In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

Presentato il San Biagio 2017/2018

10/08/2017


Presentato il San Biagio 2017/2018

 

 

OSIMO –  Si è svolto ieri sera il tradizionale appuntamento estivo per presentare la nuova rosa del San Biagio che affronterà con rinnovate ambizioni il campionato di Prima categoria 2017/2018. In segno di rispetto e lutto per la scomparsa di patron Aurelio Cecati la cena è stata rinviata al 16 agosto. Assenti alcuni calciatori, ancora fuori per le vacanze in vista della preparazione che inizierà mercoledì prossimo (16 agosto alle 18,45), agli ordini di mister Caccia si sono radunati ieri 18 giocatori. A portare i saluti al campo sportivo di San Biagio anche l’amministrazione comunale con il sindaco Simone Pugnaloni, l’assessore allo sport Alex Andreoli e quello ai lavori pubblici Flavio Cardinali. Per la società è stata l’occasione anche per mostrare loro i lavori di manutenzione straordinaria svolti nelle scorse settimane al campo sportivo: sabbiatura, allargamento del rettangolo di gioco di 4 metri e rizollatura delle aree di rigore. Ora l’obiettivo sarebbe quello di rinnovare le panchine ormai vetuste e nel lungo periodo mettere a disposizione del nuovo campo da calciotto “Lorenzo Manuali” dei piccoli spogliatoi per poter usare contemporaneamente le due strutture vista la concomitanza di alcuni allenamenti tra prima squadra e settore giovanile.

Il sindaco Pugnaloni ha fatto l’in bocca a lupo a tutti e ricordato l’impegno dell’amministrazione comunale che ha allungato a 10 anni la convenzione per la gestione della struttura sostenendo le spese di manutenzione del nuovo campo da calciotto. <Scendete in campo per ricordare la memoria del presidente onorario, l’importante non è vincere per forza ma giocare con dignità e coraggio, la differenza la farà il gruppo. Portate in alto i colori di questa frazione, l’amministrazione vi resterà vicina> ha detto Pugnaloni in sintesi, allineandosi al pensiero dell’assessore allo sport Andreoli che martedì era stato anche al funerale di patron Cecati per rendergli omaggio.

Anche Alessandro Andreoli, vicepresidente della società che si occupa del settore giovanile (la Giovane Offagna San Biagio) ha portato i suoi saluti: <Noi cerchiamo di far crescere nel modo migliore possibile le future leve, quelli che un domani vi sostituiranno –ha detto Andreoli rivolgendosi ai giocatori biancorossi-, nella speranza di venire utili se un domani il San Biagio salisse di categoria con la necessità degli under>. 

Gli fa eco il vicepresidente del San Biagio Maurizio Giampieri che tra il serio e il faceto non nasconde le ambizioni: <Quello avviato con mister Caccia è un progetto a medio lungo termine, intanto puntiamo a migliorare il settimo posto dell’anno scorso allestendo una buona squadra, poi magari l’anno prossimo, per il quarantennale del San Biagio, puntiamo anche più in alto, questa società lo meriterebbe, e sarebbe un bel regalo per i suoi dirigenti e per il presidente onorario che ci ha lasciato>.

Il direttore sportivo Sandro Veroli ha presentato i 26 calciatori in rosa ricordando anche lui che <quest’anno c’è un motivo in più che ci spingerà a dare tutto e a fare il massimo in campo, ricordare Aurelio e il suo grande impegno in questa società>. Mister Cristiano Caccia ha ricordato l’importanza di allenarsi con serietà e impegno per raggiungere gli obiettivi e che lui non si accontenterà di una salvezza, pretendendo il massimo da tutti

Oltre a mister Cristiano Caccia, che oggi compie 41 anni (auguri da tutta la famiglia biancorossa!) dello staff tecnico faranno parte Luca Mosca confermato come preparatore atletico, Leonardo Ferri nuovo massaggiatore del club, il rientrante Simone Pesaresi che sarà terzo portiere ma soprattutto nuovo preparatore dei portieri e Mirco Mosca che sarà il nuovo dirigente ufficiale della prima squadra. Al gruppo si è unito il giovane sambiagese Leonardo Daniele che si aggiunge agli altri dirigenti storici del club, da Omar Stacchiotti a Nicola Cecati passando per Fausto Stacchiotti, Giacomo Quattrini, Tito Pesaresi e Graziella Baleani.

Ecco dunque la nuova rosa, con anno di nascita e squadra dello scorso anno:

Portieri: Andrea Zenga (1993, San Biagio), Alessandro Martini (’90, Atletico Offagna), Simone Pesaresi (’74 Vigor Castelfidardo)

Difensori: Paolo Brandoni (’83 San Biagio), Luca Cingolani (’87 San Biagio), Christian Bevilacqua (’91 Conero Dribbling), Davide Capra (’82 Villa Musone/San Biagio), Riccardo Durazzi (‘92 Osimana/San Biagio), Matteo Maceratesi (’96 San Biagio), Michele Giacché (’94 San Biagio), Michele Lombardi (’97 Villa Musone).

Centrocampisti: Lorenzo Mandolini (’86 San Biagio), Roberto Mariani Primiani (’87 San Biagio), Nicola Manoni (’93 Staffolo), Michael Ausili (’94 San Biagio), Riccardo Mandolini (’89 San Biagio), Giordano Vincioni (’94 Conero Dribbling), Simone Carmenati (’97 Fortitudo Fabriano), Alessandro Belloni (’94 Leonessa Montoro), Leonardo Socci (’95 San Biagio).

Attaccanti: Nicola Busilacchi (’94 San Biagio), Stefano Rossini (’94 San Biagio), Federico Fabiani (’96 San Biagio), Enrico Persiani (’94 Osimana), Raffaele Lelli (’94 Nuova Folgore), Juri Mobili (’81 Conero Dribbling).

 

 

 



I Video della Settimana

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'