In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

La Lardini tiene testa a Scandicci. Ora la sfida con Pesaro

08/10/2017


La Lardini tiene testa a Scandicci. Ora la sfida con Pesaro

 

 

 

 

 

Scandicci (FI). Sulla strada che porta al campionato, la Lardini si regala una prova importante nella semifinale del 1° Trofeo Città di Scandicci. Alla lunga la spunta la Savino Del Bene (3-1), che ha talento e qualità da vendere, ma la Lardini dimostra di essere quella che coach Beltrami aveva auspicato in sede di presentazione ufficiale: aggressiva, determinata e coraggiosa. “Era per noi un banco di prova significativo – sottolinea il tecnico della formazione filottranese – e ha detto che abbiamo tante cose da migliorare, ma anche che possiamo dirci soddisfatti del lavoro fatto fin qui. Rimaniamo con i piedi per terra, ma stasera sono orgoglioso di come la squadra si è comportata”. Domani (ore 15:30), nella finale per il 3° posto, la Lardini affronterà la myCicero Pesaro, superata 3-1 dal Bisonte Firenze nell’altra semifinale. Con Mazzaro e Melli tenute precauzionalmente a riposo, la Lardini mostra di essere subito in palla, tanto che Scuka e Tomsia firmano l’iniziale 0-3. La svedese Haak ha il braccio caldo (4-6), ma la difesa di Filottrano ha spesso la meglio sugli attacchi di Scandicci: due strepitosi salvataggi di Feliziani forniscono l’assist a Scuka per il 4-7, lanciando una Lardini che con Mitchem e Tomsia vola sul 6-11. Il muro di Scuka garantisce a Filottrano il massimo vantaggio (7-13), la Savino del Bene esce positivamente dall’immediato time out di coach Parisi, infilando un break di 4-0 (11-13) costruito con Haak, con il muro di Adenizia e con l’ace di Bianchini. La risposta della Lardini non si fa attendere e due punti di Scuka (7 nel primo parziale) riportano avanti di 5 la formazione di Beltrami (11-16). Feliziani miracoleggia in difesa (14-17), Tomsia risponde ad Arrighetti (17-20) ed è Mitchem a siglare l’allungo (17-23). La Savino Del Bene non abbassa la guardia: la neoentrata Bosetti e l’ace di Bianchini la rimettono in linea di galleggiamento (21-23), ma Tomsia blocca il polso e firma un gran punto (21-24), poi sull’attacco di Scuka la Savino Del Bene non riesce a rigiocare (21-25). Coach Parisi riparte con Samadova titolare, le padrone di casa spingono con Haak e il muro di Bianchini (6-3), ma la Lardini ricuce con l’ace di Cogliandro (6-5) e mette la freccia con il muro di Hutinski (8-9). Scandicci ha un’altra efficacia offensiva rispetto alla prima frazione, Haak (10 punti con il 62%) e Adenizia rilanciano (11-10), ma il muro-difesa della Lardini è solido, Mitchem (7 punti) e l’ace di Bosio producono l’allungo filottranese (14-19). La solita Haak guida la rimonta toscana, che sul turno al servizio di Bianchini (ace del 20 pari) ribalta l’esito del set (22-20). Negrini e Gamba vanno a garantire solidità alla seconda linea, ma la Savino Del Bene è ormai lanciata e chiude 25-21 su un’infrazione della Lardini. Scandicci riparte come aveva chiuso il primo set e sul servizio di Bianchini scatta sul 5-1. Il block di Carlini risponde al muro di Bosio (11-6), la Lardini è brava a non stoppare la fuga delle padrone di casa e anzi recupera terreno fino al -1 firmato da Tomsia (17-16). In un set in cui si abbassano le percentuali in attacco di entrambe le squadre, è il servizio a garantire a Scandicci lo scatto decisivo (22-16 con due ace di Arrighetti). Scuka alza il muro, la Lardini con Agrifoglio in regìa non molla mai (22-19) ma deve arrendersi sul block di Adenizia. Come nel set precedente, Scandicci parte lancia in resta con le battute vincenti di Haak (6-2), Mitchem riporta sotto Filottrano (7-4), che impatta con il quarto muro personale di Hutinski (10-10) e sorpassa con Mitchem (11-12). E’ Bosetti a riportare davanti le fiorentine (14-13) e dopo l’attacco vincente di Tomsia (17-16) Scandicci vede crescere il margine (19-16) con il 36° punto personale di Haak e nel finale con Arrighetti e Bosetti si regala il derby di finale contro Il Bisonte Firenze.

 

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – LARDINI FILOTTRANO 3-1

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Carlini 3, Haak 36, Arrighetti 7, Adenizia Da Silva 13, Bianchini 5, Papa 3, Merlo (L); Samadova 5, Bosetti 6. N.e.: Di Iulio, Mancini, Ferrara. All. Parisi - Bendandi.

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 2, Tomsia 16, Cogliandro 2, Hutinski 5, Mitchem 19, Scuka 12, Feliziani (L); Gamba, Negrini, Agrifoglio. N.e.: Melli, Mazzaro. All. Beltrami - Amiens.

ARBITRI: Oranelli, Marotta

PARZIALI: 22-25 (27’), 25-21 (26’), 25-19 (26’), 25-19 (24’).

 

 

 

Pierfrancesco Chiavacci

Capo Ufficio Stampa e Media Relations

Polisportiva Filottrano Pallavolo SSDRL



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'