In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 2a Categoria

2a Marche A - Il punto - Le Pole raggiungono il Fermignano in vetta

Di di Michele Carloni 09/10/2017


2a Marche A - Il punto  - Le Pole raggiungono il Fermignano in vetta

Alex Pellegrini


 

Clicca mi piace sulla pagina Facebook MarcheSport

 

 

Arrivati alla terza giornata sono due le squadre al vertice del campionato di seconda categoria girone A, ovvero le Pole e il Fermignano, entrambe a 6 punti. Ed è stata proprio la terza giornata che ha permesso ai giallo-blu delle Pole di raggiungere i lanieri del Fermignano in classifica grazie alla vittoria per 2-1 nello scontro diretto. Bello e avvincente il match che dopo essersi fissato sull’1-1 grazie alle reti di Ferraraccio  e Romani dal dischetto si chiude con il sigillo di Pellegrini per i padroni di casa arrivato in piena zona Cesarini (92’). 

Appena sotto le due compagini e distaccate di un solo punto si trovano 5 squadre, ovvero l’Osteria Nuova, il Peglio, lo Schieti, Il Tavoleto e il Canavaccio con quest’ ultimi, che riescono ad acciuffare il pareggio in extremis contro l’Osteria Nuova con Manna (tre reti in altrettante partite) che metà ripresa risponde al gol di Ndoj.
1-1 anche per il Peglio che viene fermato dal Real Altofoglia, ancora a secco di vittorie. Partita molto equilibrata quella giocata dalle due squadre e diverse sono state le occasioni da gol, però ad incidere sono state solo le reti di Carpineti che spizza il pallone di testa, e di Bracci che chiude il match sull’ 1-1 finale.
Vittorioso invece lo Schieti che a sorpresa annichilisce i più quotati avversari della Falco Acqualagna. Partita che si fa subito in salita per gli ospiti che al 15’ vanno sotto grazie al rigore trasformato da Mariotti (Schieti); ma è nel secondo tempo l’episodio chiave che poi decreterà la sospensione del match circa 15’ minuti prima del fischio finale dell’arbitro. Infatti a far scatenare la rabbia dei giocatori della Falco è la sospetta rete viziata da tocco di mano di Tagliolini, i quali hanno circondato il direttore di gara che è stato costretto a sospendere l’incontro sul risultato di 2-0.
Ora le soluzioni più probabili sono la convalida del 2-0 sul campo, oppure la sconfitta per 3-0 a tavolino per la Falco.
Pareggio per 2-2 invece per il Valfoglia Tavoleto che riesce ad agguantare un punto nel bel derby contro il Montanari Glass Casinina. Derby tra le due compagini che mancava da anni e che non ha deluso le aspettative. Ad andare in vantaggio sono stati i padroni di casa grazie al rigore trasformato da Sisti poco prima della fine della prima frazione di gioco giocata a bassa intensità. Molto più bello e dinamico invece il  secondo tempo dove il Casinina si rialza e va in rete prima con Baldelli e poi con Cecchini pensando di aggiudicarsi i tre punti, ma sul finale c’è spazio anche per il pareggio del Tavoleto con Sanchini a sei minuti dalla fine.

Tre invece i match domenicali che hanno visto la bella vittoria in rimonta dell’Altavalconca , al suo primo successo stagionale contro il Piandimeleto Frontino  che dopo essere andato in vantaggio con Monaldi si è fatto sopraffare prima dalla rete di Romano e poi da quella di Cicero Santalena. Vittoria anche per la Cagliese che tra le mura amiche liquida 2-0 l’Avis Sassocorvaro fanalino di coda con un punto in classifica. Di Trufelli e Catena i sigilli che decidono la partita a favore dei giallo-rossi che raggiungono quota 4 punti.
Esaltante 2-2 invece tra Olympia Macerata Feltria – NFT Urbino in una gara caratterizzata dai continui cambi di risultato. Nonostante un primo tempo dove diverse sono state le occasioni per i padroni di casa, sono i ducali a trovare il gol del vantaggio con Giangolini al 42’. La reazione del Macerata Feltria arriva nel secondo tempo con Maiorano che prima trasforma un calcio di rigore al 52’ e poi raddoppia all’82’, ma è al 90’ che arriva la beffa per i padroni di casa che si vedono pareggiare il risultato dalla rete di Monceri che regala un punto fondamentale ai suoi.

Michele Carloni 

 
Seguici sulla nuova pagina Facebook nata per dare spazio allo sport locale. Clicca MI PIACE

 

 

Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Seconda Categoria Marche Girone A

 

Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone

 

 

Ti piace scrivere? contattaci a info@pusport.com



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'