In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

La Lardini supera Pesaro ed è terza al torneo di Scandicci

09/10/2017



 

 

 

 

Scandicci (FI). La Lardini supera in tre set la myCicero e conquista il terzo posto nel 1° Trofeo Città di Scandicci. La formazione di Alessandro Beltrami aggiunge annotazioni positive a quelle raccolte durante il percorso di pre-campionato. “Torniamo a Filottrano con la consapevolezza che siamo sulla strada giusta – sottolinea l’allenatore della Lardini, Alessandro Beltrami –. Queste partite ci servivano per capire a che punto siamo. Oggi abbiamo disputato una buona gara, anche se siamo stati un po’ più disattenti rispetto alla partita con Scandicci e più altalenanti nel muro-difesa. Ma non era facile giocare la pallavolo del giorno prima in così breve distanza. Dobbiamo essere più padroni del nostro gioco, è normale che in questo momento non lo siamo ancora. Di sicuro domenica sarà un’altra partita”. Contro Pesaro la Lardini riparte dallo stesso starting-six della gara contro la Savino Del Bene. La myCicero resta avanti fino al 2-0, poi c’è tanta Lardini che sfrutta gli attacchi di Tomsia e Mitchem (11 punti in due nel primo set) e gli errori di Pesaro (12). Filottrano prende il largo con l’americana (12-7), Olivotto (a muro) e Bokan provano a ricucire lo strappo (13-11), ma Bosio trova appoggi sicuri in Scuka e Mitchem (18-12). Bertini cambia la diagonale palleggiatore-opposto, chiamando in causa Carraro e Baldi: la mancina va subito a segno (19-16), la Lardini (che viaggia nel set con il 41% in attacco) torna ad allungare (22-17) e chiude il primo game con l’ace di Mitchem e il muro di Tomsia (25-18). Filottrano ci mette grande sostanza anche nella frazione successiva, sprintando con il tocco di seconda di Bosio, l’ace di Tomsia e il muro di Cogliandro (6-3). La myCicero dimezza gli errori rispetto al set precedente, ma la correlazione muro-difesa di Filottrano funziona (block di Mitchem per il 10-4). Arciprete è la più continua nell’attacco di Bertini (14-9), Filottrano viaggia sicura con i punti di Scuka, Mitchem e la fast di Cogliandro (17-10). L’ex Gamba entra per il turno in battuta, Cogliandro piazza il suo secondo muro del set (23-16), poi la pipe di Scuka sigilla il 2-0 (25-17). Alla ripartenza Filottrano prende subito margine (muro Hutinski, 6-3), Bokan firma i punti che riavvicinano Pesaro (7-6), ma a fare l’andatura è sempre la Lardini, che sfrutta i block di Hutinski e Cogliandro, oltre all’efficacia offensiva di Mitchem (8 punti con il 73%) e Scuka (4 punti con il 60%). Sull’ace della slovena si materializza il massimo vantaggio del parziale (14-9) per una Lardini che ritrova Mazzaro e la sostanza di Negrini. La neo entrata Lapi e la confermata Baldi fanno buone cose (16-14), Tomsia e Mitchem spediscono lontana una Lardini che fa registrare un ottimo 59% in attacco e chiude il match con il suo opposto, dopo l’ennesima difesa di una solida Feliziani.

 

 

 

LARDINI FILOTTRANO – MYCICERO PESARO 3-0

 

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 2, Tomsia 14, Cogliandro 7, Hutinski 2, Mitchem 18, Scuka 9, Feliziani (L); Gamba, Negrini, Mazzaro. N.e.: Melli, Agrifoglio. All. Beltrami - Amiens.

 

MYCICERO PESARO: Cambi 1, Van Hecke 3, Olivotto 4, Aelbrecht 7, Bokan 10, Arciprete 12, Ghilardi (L); Bussoli, Baldi 11, Carraro, Lapi 3. N.e.: Vagnini (L2). All. Bertini - Burini.

 

ARBITRI: Marotta, Brancati.

 

PARZIALI: 25-18 (20’), 25-17 (23’), 25-20 (24’).

 

 

 

Pierfrancesco Chiavacci

Capo Ufficio Stampa e Media Relations

Polisportiva Filottrano Pallavolo SSDRL



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'