In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

US San Costanzo - Audax Piobbico 1 - 2

02/12/2017


US San Costanzo - Audax Piobbico 1 - 2

Sinceramente oggi è il Piobbico a partire più forte. Nei primi dieci minuti, in almeno tre occasioni, non passa in vantaggio solo grazie alla bravura del nostro portiere Vescovi.  Poi pero,  superato i primi minuti di difficoltà,i nostri Ragazzi riescono a recuoerare la lucidità.  Al 17°Guerrini in acrobazia in mezza rovesciata stampa la palla sulla traversa e manca il vantaggio per un soffio. al 24° un pasticcio difensivo del San Costanzo da la possibilità a Capi di portare in vantaggio gli ospiti.

I ragazzi di Mister Pistarelli non ci stanno a perdere e nel secondo tempo entrano in campo molto determinati. Al 13°, Biondi, entra in area e con destrezza trova il pareggio.

Ora il San Costanzo ci crede e preme per conquistare l'intero bottino in palio.

Alla mezz'ora, nel momento in cui il San Costanzo gioca meglio, il Piobbico parte in un pericoloso contropiede,effettua  un traversone, Furlani nel tentativo di spazzare via colpisce male e mette la palla alle spalle del proprio portiere. Non c'è più tempo per recuperare e il San Costanzo colleziona un'altra sconfitta.

 

SAN COSTANZO: Vescovi, Pirani ,Furlani( 39° st Radi), Rossi( 9° st Ripanti), Palazzi, Crucini, Biondi, Druda, Guerrini, Elmazii, Sorgente. All. Enrico Pistarelli

PIOBBICO: De Felice, Blasi( 41° Moretti), Aluigi F, Pupita, Micheli, De Sirena, Capi A, Giorgini, Silvestri( 32° Cencioni), Stefani( 43° Aluigi M), Capi M.All.Baggiarini

Arbitro, Sig Belogi Sez di Ancona

Reti: 24° Capi A, ( Piobbico) 13°st Biondi ( San Costanzo) 32°st Furlani ( Autogol San Costanzo)

 

Roberto Spadacini

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'