In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Pallamano

Romagna Handball - Cingoli 24-31 (p.t. 10-16)

04/12/2017


Romagna Handball - Cingoli 24-31 (p.t. 10-16)

 

 

2° giornata di ritorno Serie A 

Romagna Handball - Cingoli 24-31 (p.t. 10-16)

Romagna: Folli 3, Minoccheri 3, Sami, Tassinari 3, Dal Fiume, Golini, La Posta, Martelli, Andalò 1, Bosi 1, Chiarini 2, Boukhris, Panetti, Rotaru 11. All: Domenico Tassinari 

Cingoli: Gentilozzi, Nuccelli, Gambini, Ilari 3, Nocelli 4, Grasselli, Arcieri 10, Camperio 2, Trillini, Campana 1, Mangoni, Strappini 4, Russo, Matijasevic 7. All: Nando Nocelli

Arbitri: Zancanella – Testa

 

Niente da fare per Martelli e compagni contro i marchigiani del Cingoli nella seconda giornata di ritorno di Serie A. Nonostante una gara intensa, i bianconeri restano in gara fino a metà della ripresa quando, dopo aver dimezzato il passivo che aveva raggiunto il -8 (10-18 dopo i primi istanti della ripresa), arrivando al -4 sul 19-23 quando il tabellone indica il 18’ di gioco.

Nel momento di massima spinta, i locali commettono qualche errore di troppo in fase di costruzione di gioco, regalando facili conclusioni a Campana e soci che ringraziano, portandosi a casa la vittoria. Il sigillo che chiude ogni velleità romagnola lo firma il giovane azzurro Arcieri, mvp assoluto della partita, siglando il 20-26 a 7’ dalla sirena. Il finale non ha sussulti e per il Romagna arriva un’altra sconfitta casalinga.

Nella serata in cui Dario Chiarini ha le polveri bagnate, anche per via della rigida e dura difesa ospite, è Alex Rotaru a condurre i compagni nel tentativo di rimonta nella ripresa quando realizza ben 9 reti, praticamente in successione. Buona, comunque, la prestazione generale del Romagna che deve arrendersi ad un avversario giunto al PalaCavina con il giusto rispetto e la giusta concentrazione per sfidare i ragazzi di Tassinari. Ne esce un match divertente in cui le due squadre si sfidano a viso aperto: la differenza nel risultato, certamente, è riscontrabile nell’alto livello difensivo degli ospiti che concedono pochissimi spazi a campo aperto ai bianconeri e nelle distrazioni offensive dei locali nei momenti cruciali della partita.

Ora il Romagna ha la possibilità di tirare il fiato dopo un periodo intenso con ben 5 partite in due settimane considerando Serie A ed Under 21 (vittoria con Parma e sconfitta con Bologna nei due big match del campionato di categoria).

 

 

 

 

 

2° giornata di ritorno:

Romagna-Cingoli 24-31

Carpi-Cologne 24-25

Bologna-Teramo 29-27

Modena-Arcobaleno 20-29

 

Classifica:

Bologna 16, Arcobaleno e Cologne 13, Cingoli 12, Teramo 10, Modena 9, Tavarnelle 8, Romagna 4, Carpi 3.

 

 

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione

Romagna Handball

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'