In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Naz.li Femm.le | Serie B1/F

Timenet Empoli – Ecoenergy 04 Moie 2 – 3

06/12/2017



 

 

 

 

Moie La squadra di “Pippi” Lombardi ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per ottenere una vittoria strappata con le unghie in un extra-time da incubo.

Si inizia con tre muri consecutivi delle empolesi che fanno subito sentire alle ospiti l’aria che tira all’interno del pala-Aramini, 4/1. Poi le biancorosse riescono a recuperare approfittando dei tanti errori locali (8/8) e a passare in vantaggio con due centri di Spicocchi, 8/10.

Le moiarole trovano le giuste contromisure alle avversarie e prendono il largo, 10/15. Il servizio insidioso di Moie costringe la palleggiatrice toscana ad allargare quasi sempre il gioco in banda, facile preda della difesa biancorossa che può contrattaccare con efficacia, 14/21. Nel finale le giallonere locali limitano gli errori accennando ad un timido recupero ma Lombardi ferma subito il gioco, 19/23 ed è compito di capitan Roani chiudere il primo set con una “piazzata” che lascia di stucco la difesa Timenet, 20/25 e 0 a 1.

Cominciano bene il secondo parziale le biancorosse di Moie 1/3 – 4/6, poi si incartano in un gioco forzato e farraginoso che regala alle locali cinque punti consecutivi che non solo le portano in vantaggio (9/6), ma che soprattutto esaltano la loro autostima e le convince della possibilità di battere le temute avversarie. Si prosegue a strattoni con un break per parte fino al 15/14. Adesso è il momento determinante, chi riuscirà ad allungare per primo avrà in pugno il parziale.

A decidere per la Timenet è Eleonora Gili che, sfruttando la sua grande esperienza nel beach volley, usa opportunamente le mani del muro biancorosso e con sagaci mani-fuori regala tre punti alle sue, 18/14.

Il servizio di Moie non incide più (tre errori consecutivi nel finale) e le moiarole non riescono a recuperare il gap, concedendo cinque palle set alle avversarie, 24/19. Roani e Cerini ne annullano tre, ma un pallonetto ben calibrato di Torrini porta le due squadre al pareggio, 25/22 e 1 a 1.

L’inizio del terzo parziale è traumatico per l’Ecoenergy. Le ragazze di mister Lombardi sembrano aver perso ogni punto di riferimento sia in difesa che in attacco ed è molto facile per le toscane portarsi subito sul 5 a 0. La Gili e la Poggi, da posto 4 diventano incontenibili e le locali dilagano, 10/4. Roani e compagne si guardano incredule cercando di trovare soluzioni ad una situazione che le vede soccombere ad ogni scambio e commettere errori a ripetizione, 15/8. È il peggior momento per le moiarole, senza un muro che riesca a contener gli attacchi delle ali empolesi, non c’è nessuna logica di posizionamento in una difesa che soffre terribilmente. Manca, soprattutto, continuità al gioco ospite, nonostante la strenua resistenza di una Sofia Cerini semplicemente fantastica (7 punti), 22/15. Chiude il set, come ormai da copione, un mani-fuori di Gili, 25/19 e 2 a 1.

Le ragazze di Moie, punte nell’orgoglio dopo un set da cancellare dai propri annali, partono con un altro cipiglio, 1/4. Nonostante Timenet recuperi subito la parità in campo marchigiano si vede più spirito combattivo, più convinzione, più correlazione tra i reparti, 8/8. È sufficiente un po’ di attenzione in tutti i fondamentali per ottenere un gioco più produttivo e redditizio e soprattutto letale per le avversarie, 10/17. Ormai Moie dilaga e gioca la miglior pallavolo che conosce, difesa e contrattacco-punto, con Baroli e Cerini in evidenza, 11/20.  Chiude Manuela Roani con un pallonetto al centro del campo un set che rincuora, 15/25 e 2 a 2. Pronti via ed è subito 3 a 0 per le locali con due muri della centrale Falsini, ma soprattutto sono i due errori successivi di Moie a spingere le empolesi ad un 6/2 da brividi.

Lombardi ferma il gioco ed urla alle sue, ma al rientro in campo un altro errore condanna le moiarole al cambio di campo sotto per 8 a 3. Quando una semplice palla piazzata di Torrini cade a terra nella zona di conflitto tra Roani e Zannini, sembra non esserci più speranze per le biancorosse, 9/4. La pallavolo, però, ci ha abituato a recuperi miracolosi e cambi di situazioni a volte inspiegabili ed è bella proprio per questo.

L’Ecoenergy non sarà nella sua miglior serata, avrà sottovalutato le avversarie ed avrà delle giocatrici acciaccate e altre non in perfetta forma, ma nel suo roster ha delle ragazze con una “tigna” ed una voglia di vincere che nessun altro può vantare.

Nella situazione peggiore possibile, con le avversarie avanti di cinque punti che sentono il profumo della vittoria ed un pubblico locale esaltato e rumorosissimo a spingerle, Roani & C. tirano fuori dal cilindro un finale di tie-break incredibile. Di Cerini e Baroli gli ultimi sei punti moiaroli, ma di tutto il sei + uno biancorosso il merito di aver “voluto” con tutte le forze questo risultato che ad un certo punto della partita sembrava lontanissimo. In breve: Moie riesce a recuperare tutto lo svantaggio attaccando al massimo della potenza possibile contro il lato debole della difesa toscana, mentre le empolesi mostrano dei limiti di carattere e un po’ della classica “paura di vincere”.

Sofia Cerini per il pareggio a quota 12 e Chiara Baroli per il sorpasso, 12/13. Ancora la bionda fabrianese per la palla della partita, 13/14. La prima non va, ma Chiara da Filottrano se ne procura subito un’altra che poi perfeziona con un servizio velenoso che le empolesi affossano in rete, 14/16 e 2 a 3 finale.

TIMENET EMPOLI PALL. FI – ECOENERGY 04 MOIE AN    2 – 3

Timenet Empoli Pallavolo: Lippi (4), Poggi (12), Torrini (14), Gili (16), Falsini (12), Mancuso (8), Genova (L1), n.e. Sacconi, Veracini, Donati, Guarino, Bicci.

Allenatore: Luigi Cantini – 2°Allenatore Fabio Bonistalli

Ecoenergy 04 Moie: Cecato 2, Roani 16, Cerini 22, Baroli 15, Falotico 10, Spicocchi 16, Pistocchi, Zannini (L1), Mercanti (L2), n.e. Stronatti, Mattetti.

Allenatore: Pippi Lombardi – 2°Allenatore Paolo Giardinieri

Arbitri: Pulcini Gabriele di Cascina e Bertonelli Marco di Carrara

Parziali: 20/25, 25/22, 25/19, 15/25, 14/16

Timenet Empoli Pallavolo: bv. 3, bs. 7, muri 11, err, 18

Ecoenergy 04 Moie: bv. 4, bs. 10, muri 9, err. 24



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'