In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

Vadese vs S.Veneranda 1-2

Di Leonardo Lattanzi 07/01/2018


Vadese vs S.Veneranda 1-2

ciavaglia e imperatori


S. Angelo in Vado: Anche l’anno nuovo comincia difficile pe la Vadese, costretta dopo il vantaggio iniziale, a cedere le armi nella ripresa, ad una quotata S. Veneranda del patron Mario Morazzina, che espugna l’Antonio Ceccarini di S. Angelo in Vado.

 La Vadese che schierava diversi giovani ( fra cui il debuttante Loris Corsini classe 2002, figlio d’arte, ottima la sua prova), non ha di certo sfigurato giocando un buon primo tempo e tenendo in mano le redini del gioco per tutta la frazione. 

Sfortunata e poca concentrata invece nei secondi 45° minuti la squadra di Marchetti, senza sottovalutare l’avversario sempre impavido e determinato.

Avvio di grande carriere per i locali, al 6° Vadese in vantaggio con un rigore procurato per fallo di Bruscoli sullo sgusciante Bruscaglia e trasformato dal medesimo per 1-0.

La reazione ospite è immediata Scatazza di testa impegna Rossi. Al 20° Vadese vicina al raddoppio  con Corsini, scorrono i minuti e dall’altra parte Pagnini calcia una punizione con palla sopra la traversa. Al 30° ancora locali in avanti con Rosetti e Corsini, libera la difesa pesarese, prima del riposo Bruscaglia impegna di nuovo l’estremo Bruscoli, che respinge.

Nei secondi 45 minuti, dopo una travolgente azione di Corsini per Rosetti M., tiro e l’estremo Bruscoli respinge la palla con i pugni, al 50° Cavaglia sfrutta un calcio d’angolo, risolvendo in area una mischia mette la palla in rete per 1-1.

La Vadese non si perde d’animo e continua a costruire azioni offensive con Rosetti, Bruscaglia e Corsini, ma l’attenta difesa pesarese è brava a respingere le assortite locali. 

Al 78° minuto ospiti ribaltano il risultato risolvendo  con Imperatori un’altra mischia in area, proteste del pubblico di casa per questa rete, per un fallo in precedenza non fischiato a favore della Vadese.

Nel finale nonostante che i giallorossi si trovavano con poche forze e in svantaggio, cercano e trovano ancora una reazione prima con Rosetti M. che calcia una palla sull’esterno della rete dopo aver superato anche il portiere e sciupa così una rete quasi fatta, poi al 94° minuto con i locali tutti in avanti, Boinaga colpisce duro ma la palla si stampa sulla traversa e torna nei piedi dei difensori ospiti che allontanano la minaccia.

Al termine un bel successo per il S. Veneranda, anche se la Vadese meritava almeno il pari.

 

 

VADESE: Rossi, Pasquinelli (22°st. Coccini 35°st. Boinega), Boccali, Belpassi (40°st. Zaaraou), Maciaroni, Boinaga,Corsini, Grassi A., Bruscaglia,  Rosetti M., Ugolini. All. Marchetti.

S.VENERANDA: Bruscoli, Uguccioni (27°st. Fattori), Broccoli, Crescentini (37°st. Zonghetti), Piccinetti, Cavaglia, Scatassa (31°st. Licari), Del Pivo, Imperatori, Pagnini, Fiori. All. Clara

Arbitro: Sig. Paccusse di Jesi.

Reti: Al. 6°pt. rigore Bruscaglia, al 5°st. Cavaglia, al 33°st. Imperatori

Leonardo Lattanzi

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'