In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

1a Marche A – Il punto – Il nuovo anno parte con diverse sorprese

Di Leonardo Lattanzi 08/01/2018


foto Davide Scatassa


 

 

Clicca mi piace sulla pagina Facebook MarcheSport

 

Terminata la sosta e i brindisi per le feste di fino anno e inizio 2018, il campionato di 1° categoria girone A, ha ripreso il suo cammino con la quattordicesima giornata, facendo  registrare subito grosse sorprese in questo weekend.

 I suoi lampi, i suoi tuoni, scandiscono il record di vittorie, otto su otto incontri, di cui quattro in terreni esterni.

 Nel sacco della befana altro record stagionale 28 reti segnate.

Abbiamo detto un turno con sorprese grosse, ricco di colpi di scena che hanno fatto gioire da una parte e amareggiare dall’altra il pubblico, accorso attorno ai rettangoli di gioco, per tifare la propria squadra.

Panettone indigesto per alcune squadre sul gruppo di testa, male anche chi anticipa la gara prima delle feste, s’ingrossa la pancia al centro classifica, invece in fondo la situazione si fa preoccupante per alcune squadre che non fanno più punti per risalire nei quartieri più comodi.

L’impresa corsara della 14°giornata la sferra il S. Cecilia di Urbania, andando a vincere con secco 3 – 0 a Fermignano, rompendo dopo 14 giornate l’imbattibilità  della capolista, che rimane comunque in vetta alla graduatoria.

 Nulla da fare per i ragazzi di mister Teodori che hanno lottano forte per non cadere, ma la reti di Prisacaru, Izzo e Azzolini sono letali per i lariani. Soddisfazione a fine gara per il presidente Agostino Guido e i tifosi durantini che trovano nella calza della befana tre puntoni nel giorno della grande festa della strega a Urbania.

  

Nell’ anticipo prima della sosta il KSA Azzurra di mister Bruscolini, vince in terra fanese contro la Maior, con le reti Mancini e Politi, e balza al secondo posto in classifica. Per i locali il gol della bandiera è di Alessandrini, che ammorbidisce ma non evita la sconfitta alla compagine di Monte Maggiore al Metauro.

Il S. Veneranda di mister Clara, fa la voce grossa in questo torneo, espugnando il terreno di S. Angelo in Vado e salendo al terzo posto in classifica. Nulla da fare per la Vadese costretta a giocare con i suoi giovani (Corsini in evidenza), per le tante assenze dei titolari, non basta la rete di Bruscaglia ai ragazzi di mister Marchetti, nella ripresa Ciavaglia e Fattori fanno il ribaltone.

Fa bene la pausa al Lunano del presidente Lucagrossi, che passeggia contro il Villa S. Martino, infliggendoli una manita di reti. Nulla da fare per il team di mister Romani, incappato in una giornataccia grigia, ma la sua classifica non piange, resta lassù al quarto posto.

Pisaurum in forma in questo inizio 2018, vince fuori delle mura amiche, a spese del Tavernelle. La rete decisive sono del bomber Ordonselli, davvero bravo questo attaccante pesarese. La squadra di mister Sartini invece soffre in questo periodo, non è travolgente come l’inizio del torneo, che era in testa il gruppo, attualmente si deve accontentare del quinto posto.

La Mercatellese dopo un avvio di torneo tragico, ora è la squadra più positiva del torneo, ottavo risultato utile, ultimo contro il S. Costanzo che pur giocando in modo cavalleresco non ha potuto  evitare l’ennesima sconfitta. I Locali del V. Presidente Luigi Rocco andavano in rete con Contucci, poi Alex Rocco lanciato a rete veniva atterrato in area, il conseguente rigore porta la firma di Del Gallo che confezionava il 2-0.

Urbino in grande spolvero in questo momento, supera in extremis il Montecalvo che gioca bene fino all’ultimo minuto, ma la rete prima di Pieri e in acrobazia di Saine nel finale, lascia senza fiato il team di mister Lulli, rendendo inutile il pareggio di Guerra.

Continua anche per il Piobbico, la striscia di risultati utili, superando dopo una dura battaglia un grintoso S. Orso, che vende cara la pelle ai locali. Silvestri con una doppietta fa subito scappare le tigri del Nerone, all’inizio della ripresa il risveglio dei fanesi, con le reti di Latini e Ugolini per un 2-2 che mette le ali ai ragazzi di Latini che sfiorano più volte il ribaltone, poi il goal del giovane promettente Federico Aluigi, da la vittoria alla team di Baggiarini.

 

 

Leonardo Lattanzi

 

 

Seguici sulla nuova pagina Facebook nata per dare spazio allo sport locale. Clicca MI PIACE


Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Prima Categoria Marche Girone A

Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone

 Ti piace scrivere? contattaci a info@pusport.com

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'