In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Naz.li Femm.le | Serie B1/F

Ecoenergy04 Moie - Perugia : 1-3

09/01/2018


Ecoenergy04 Moie - Perugia : 1-3

Moie Nella calza della Befana l’Ecoenergy04 Moie trova solo carbone. Al rientro dopo la sosta natalizia la squadra di “Pippi” Lombardi sfodera una prestazione deludente, scialba e priva di mordente di fronte ad una formazione umbra attrezzata sì, ma capace fino a quel momento di soli cinque punti in classifica. Non può essere sufficiente l’alibi dalla rinuncia forzata a Chiara Baroli. Le biancorosse di Moie sono mancate in quasi tutti i fondamentali di gioco; dalla battuta poco incisiva e come sempre troppo fallosa ad una ricezione imprecisa, passando per un attacco poco efficace ed una difesa spesso assente.

Primo set. Si parte con le due squadre abbastanza guardinghe che cercano di riorganizzare il proprio gioco dopo la lunga pausa. Perugia è più incisiva in battuta e più cattiva in attacco e tenta l’allungo dopo il 5 pari iniziale, costringendo il tecnico locale al time-out: 7-11. Le umbre continuano a martellare dalla linea dei nove metri con Minati e l’attacco a due di Moie non riesce a trovare soluzioni che riescano a sbloccare il punteggio: 7-15. Lombardi sostituisce Pistocchi con la Principi che fa il suo esordio in serie B1, ma la situazione non migliora. Moie sembra essere ancora in vacanza e la Limmi School non trova alcuna resistenza dall’altra parte della rete con un 1-12 avvilente: 8-20. Si chiude con due errori in ricezione un set mai visto quest’anno: 10-25 e 0-1.

Secondo set. Questa volta è Moie a partire forte con Sofia Cerini a fare la voce grossa dal centro della rete con tre centri consecutivi: 6-3. Roani & C. sembrano aver ritrovato il gioco e il ritmo partita e continuano a macinar punti costringendo mister De Paolis al primo stop di giornata: 8-4. Le perugine accennano ad un timido recupero, ma l’Ecoenergy04 riparte immediatamente con cinque punti consecutivi di Spicocchi: 15-9. Perugia cerca in panchina le soluzioni che possano rilanciarla, ma adesso Moie gioca con più convinzione e all’atteggiamento passivo del primo set ha sostituito concretezza e sostanza: 22-13. È proprio la nuova arrivata Principi a mettere a terra i due palloni che portano Moie ad un passo dal set, con Spicocchi che chiude immediatamente: 25-17 e 1-1.

Terzo set. Chi pensava che Moie avesse risolto finalmente tutti i suoi problemi si sbagliava di grosso, perché Castellucci e Rosa sbarrano la strada a tutti i tentativi di Roani e Falotico ed è subito 0-5 per le ospiti. Continua la supremazia a rete delle scolare che infliggono la bellezza di sei muri alle avversarie nei loro primi 11 punti: 3-12. Le moiarole tentano in qualche modo di ricucire lo strappo e rimettere in discussione set e partita e arrivano fino al -3 dopo un ace di capitan Roani e una faticosa rimonta: 13-16. Le perugine, però, trovano in Castellucci un terminale spietato che con quattro punti consecutivi rilancia le sue: 14-21. La ricezione di Moie continua a soffrire ed è facile per le ospiti chiudere il conto di questo set con un bellissimo attacco da seconda linea dell’opposta Minati: 20-25 e 1-2.

Il quarto parziale ricalca fedelmente l’andamento degli altri. Perugia che comanda abbastanza facilmente il gioco e Moie a rincorrere affannosamente: 1-4, 5-10 e 9-13 la sequenza che mette in evidenza tutti i difetti della formazione moiarola in una serata veramente da dimenticare. L’orgoglio delle biancorosse, però, è infinito. Falotico prima e Spicocchi poi trovano i varchi giusti nell’attenta difesa umbra e riescono ad agganciare le avversarie a quota 16, riaccendendo il tifo sulle tribune. Adesso la battaglia infuria e ogni pallone viene lottato all’inverosimile. Perugia è più cinica e cattiva in attacco, mentre Moie ha meno certezze: 17-19. Un muro di Cerini riaccende la contesa, ma è ancora Castellucci ad essere lucida e spietata nel momento topico del set e dell’intera partita: 18-22. L’esperienza di Francesca Rosa è poi determinante per il successo finale delle umbre che chiudono definitivamente e meritatamente i giochi: 19-25 e 1-3.

 

Fonte:Volley Moie



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'