In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Serie A

Assigeco Piacenza – Tezenis Verona 75-70

21/01/2018


Assigeco Piacenza – Tezenis Verona  75-70

 

 

Una grande Assigeco Piacenza supera 75-70 la lanciatissima Tezenis Verona, reduce da una serie di 6 vittorie consecutive, rialzando la testa dopo il pesante ko di Treviso.

Una vittoria che assume significati ancora più importanti se si considerano le assenze per infortunio di due giocatori fondamentali come Matteo Formenti e Luca Fontecchio.

 

LA CRONACA - Partenza decisa per i ragazzi di coach Zanchi che a metà del primo quarto conducono per 10-5, grazie ad un ispirato Guyton (5 punti).

I tiri da tre tengono a contatto la Tezenis ma è ancora l’Assigeco, con la coppia Reati-Guyton (18 punti in due) in evidenza, a chiudere i primi 10’ di gioco avanti 27-20.

 

Il rientro in partita di Verona avviene ancora una volta a suon di triple: a metà dellla seconda frazione sono ben 7 i tiri da tre realizzati dagli ospiti su 13 tentativi.

Il canestro della ritrovata parità, sul 37 pari, lo realizza Udom in penetrazione al 16’. 

Nel finale di quarto, Piacenza trova ancora la forza per riportarsi avanti andando all’intervallo lungo sul +3 (44-41).

 

Al rientro dagli spogliatoi l’attacco biancorossoblu si inceppa clamorosamente realizzando solo 2 punti nei primi 6 minuti di gioco. Anche quello di Verona non brilla di certo per concretezza: tante le conclusioni, soprattutto da tre punti, fallite dagli uomini di coach Dalmonte. Ne esce una partita contratta e combattuta punto a punto. Passera, con i suoi assist, ispira il nuovo mini-allungo Assigeco (52-47 al 28’).

La tripla di Guyton (20 punti) sulla sirena del terzo quarto incendia il PalaBanca e porta i ragazzi di coach Zanchi a +6 dopo 30’ (57-51).

 

Verona non ci sta e inizia una graduale rimonta che la porta ad impattare la partita sul 66 pari con due liberi di Jones a 2 minuti dalla sirena finale.

Guyton inventa un assist al bacio per Infante, Reati infila una tripla chirurgica dall’angolo e l’Assigeco vola di nuovo a +5 (71-66) nel giro di un minuto.

Il 4 su 4 di Infante e Reati ai liberi nel finale certifica il ritorno alla vittoria dei biancorossoblu e la fine della striscia di 6 vittorie consecutive della Tezenis Verona.

Finisce 75-70 per l’Assigeco.

 

 

MOMENTO CHIAVE – Il parziale biancorossoblu di 7-0 arrivato dopo la rimonta di Verona che aveva impattato la partita sul 66 pari a circa 2 minuti dalla sirena finale.

 

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – 20 punti per uno scatenato Scootie Guyton che ha trascinato i compagni soprattutto nei primi tre quarti di gioco; doppia-doppia da 17 punti e 10 rimbalzi per Jon Arledge; 13 punti, comprensivi di una tripla fondamentale nel finale, per Reati; 10 punti, uscendo dalla panchina, per Oxilia.

Buona prova anche per Marco Passera autore di 7 punti a cui ha aggiunto 7 assist.

 

CURIOSITA’ STATISTICHE – Verona si aggiudica la vittoria a rimbalzo 33-28 ma colleziona 18 palle perse che fruttano 28 punti all’Assigeco. 

Da segnalare anche i soli 7 liberi tirati dalla Tezenis contro i 21 di Piacenza.

 

PROSSIMO AVVERSARIO – XL Extralight Montegranaro, il 28 gennaio, alle ore 18 al PalaSavelli di Porto San Giorgio.

 

 

ASSIGECO PIACENZA – TEZENIS VERONA  75-70

(27-20, 17-21, 13-10, 18-19)

 

Piacenza: Guyton 20, Passera 7, Sanguinetti 4, Diouf ne, Fontecchio ne, Infante 4, Seye ne, Livelli ne, Arledge 17, Oxilia 10, Reati 13. All: Zanchi.

 

Verona: Dieng ne, Greene 13, Visconti ne, Poletti 10, Jones 9, Amato 10, Oboe ne, Palermo 7, Nwohuocha 1, Udom 9, Ikangi 3, Toté 8. All: Dalmonte.

 

 

Andrea Centenari

Ufficio Stampa

UCC ASSIGECO PIACENZA

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'