In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Lega 2

Pompea Mantova-XL Extralight® Montegranaro 78-81

Di Marco Pagliariccio 12/01/2020


Pompea Mantova-XL Extralight® Montegranaro 78-81

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Mantova, 12 gennaio 2020

Oggetto: Pompea Mantova-XL EXTRALIGHT® Montegranaro 78-81

Il vento è girato per davvero. Un altro rush finale vincente per la XL EXTRALIGHT®, che stavolta la vittoria se la prende di forza all’ultimo respiro sul parquet di Mantova. Il volto del match winner è quello di Aaron Thomas: è la guardia americana, stratosferica nella ripresa dopo un primo tempo sonnacchioso, a siglare sulla sirena la tripla che vale due punti d’oro alla Grana Padano Arena.
Eppure non sembrava una giornata di grazia per la Poderosa, stordita in avvio dalle danze di Lawson e Ghersetti che spingevano gli Stings ad un rapido +8 (12-4 al 5’). I gialloblu girano a vuoto, ma è l’ex di turno Cucci, dominante nel primo tempo, a suonare la carica: sono due sue triple a rimettere in carreggiata i gialloblu sul finire del primo quarto, anche se Mantova sembra controllare senza affanni. L’ingresso di Maspero per uno spento Clarke dà nuovo slancio ai padroni di casa, che sul +11 (30-19 al 13’) sognano già la fuga. La fortuna della XL EXTRALIGHT® è che Mantova esaurisce presto il bonus e Bonacini e compagni sono scaltri ad andarsi a guadagnare svariati giri in lunetta (17/18 a metà gara ai liberi a metà gara), materiale prezioso per restare incollati alla gara in un primo tempo che definire difficile è un eufemismo. Per questo il 43-39 dell’intervallo va anche di lusso a una Poderosa ben lontana da quella dei giorni migliori.
Nella ripresa Thomas decide di accendere i reattori: i suoi 7 punti in apertura di ripresa portano i gialloblu per la prima volta nella serata al comando (47-49 al 23’), ma anche Clarke decide di dare segni di vita e la Pompea riprende quota salendo di nuovo fino al +9 (67-58 al 29’). I gialloblu non mollano, ma non danno l’impressione di mettere davvero paura ai virgiliani almeno fino alla metà del quarto periodo, quando la difesa di coach Di Carlo inizia a togliere lucidità a una Pompea che improvvisamente trema. Marulli firma il nuovo pareggio a quota 73 quando da giocare restano meno di 4’, la replica la firma Clarke con una tripla e un canestro nel traffico che pare mandare i titoli di coda al match (78-73 con 2’ abbondanti da giocare). Nessuno può immaginare che invece saranno gli ultimi punti della serata mantovana. Perché prima Cucci tampona le perdite riportando la Poderosa ad un solo possesso di svantaggio, poi Serpilli mostra una volta di più la sua glacialità nei momenti topici del match siglando il pareggio a 30” dalla sirena. La palla per vincere ce l’avrebbe in mano Clarke, che però si fa scippare dalla pressione di Cucci. Mancano poco più di 3”, la Pompea non è in bonus e l’americano spende saggiamente il fallo sul lungo gialloblu. Ma ora è la XL EXTRALIGHT® a rimettere in attacco con in mano la palla che significherebbe vittoria. Coach Di Carlo consegna la rimessa nelle mani di Thomas, passaggio a Cucci che riconsegna il pallone nelle mani della star gialloblu. Il tassametro corre, la sirena sta per suonare: la guardia si alza dall’arco, ampiamente prima che la stop lamp si accenda: solo retina. È la regola del tre: terza vittoria in fila, terza vittoria su tre per coach Di Carlo, terza vittoria su tre sul parquet di Mantova. Avanti tutta, col vento in poppa.
Queste le parole di coach Di Carlo in sala stampa a fine partita: «Stasera i ragazzi ci hanno creduto davvero fino in fondo, ma soprattutto hanno creduto in quello che avevamo preparato: limitare Clarke, essere accorti su Lawson. Credo che, seppur con qualche sbavatura, abbiamo fatto una bella partita. Volevamo dare un’impronta difensiva alla gara, pensavamo che così saremmo potuti venire a fare un blitz qua e nel corso della gara i ragazzi sono saliti sempre di più. Questa tenuta difensiva ci ha permesso di distribuire le responsabilità in attacco con discreta qualità. Inizialmente abbiamo cercato molto i lunghi, poi abbiamo iniziato ad attaccare coi piccoli e infine abbiamo aperto il campo con Serpilli e solo Cucci come lungo. Abbiamo alternato difesa a zona e a uomo e questo ci ha aiutato. Sapevamo che Mantova è squadra ostica e fisica, a tratti l’abbiamo subita però capivamo che la partita stava andando dove volevamo portarla. Poi Thomas alla fine ha fatto un numero pazzesco e ci ha regalato questa vittoria. Ora ci aspetta un doppio turno casalingo, cominciamo ad entrare in una fase delicata della stagione. Vincere con Caserta varrebbe davvero doppio. Ma intanto pensiamo a recuperare bene da questa partita».

POMPEA MANTOVA-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 78-81
MANTOVA: Sarto, Colussa n, Poggi 1, Visconti 11, Ferrara 2, Vigori ne, Ghersetti 16, Maspero 11, Epifani ne, Clarke 13, Lawson 15. All.: Finelli.
MONTEGRANARO: Thompson 12, Miani ne, Angellotti ne, Conti 4, Cortese 1, Bonacini 11, Marulli 4, Berti ne, Thomas 22, Cucci 17, Serpilli 10. All.: Di Carlo.
PARZIALI: 21-15, 22-24, 24-19, 11-23.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Marco Pagliariccio




Pompea Mantova-XL Extralight Montegranaro 78-81

Di Giacomo Negri 13/01/2020


Pompea Mantova-XL Extralight Montegranaro 78-81

Seguici su Facebook  : BASKET EMILIAROMAGNA


LA MALEDIZIONE DEI THOMAS, STINGS BATTUTI SULLA SIRENA FINALE DA MONTEGRANARO

Ancora una sconfitta a fil di sirena per la Pompea che, dopo essere stata punita contro Ravenna da Charles Thomas, ha visto Aaron Thomas segnare i tre punti che hanno regalato la vittoria agli ospiti.
I biancorossi hanno comandato per gran parte del match, iniziando col naso avanti sin dall’inizio (12-4 al 6′) con Lawson jr. e Ghersetti subito protagonisti. E’ sempre Mantova a mantenere il vantaggio e due punti di Maspero chiudono il primo periodo 21-15. Al 12′ i padroni di casa toccano il +11 sul 30-19 e sembrano gestire i tentativi di riavvicinamento dei gialloblu. Negli ultimi minuti prima dell’intervallo lungo la XL Extralight riesce a rosicchiare qualcosa e con Thomas, Cucci e Thompson IV riduce lo svantaggio a sole quattro lunghezze (43-39).
Dopo la pausa parte meglio Montegranaro che trova il primo vantaggio della partita (47-49 al 23′). Dopo qualche minuto punto a punto gli Stings riallungano con Clarke e Ghersetti toccando un rassicurante +9 (67-58) al termine del terzo quarto. Nel periodo finale i marchigiani provano subito a rifarsi sotto ma Maspero, Ferrara e Lawson jr. segnano i punti che mantengono avanti i virgiliani (73-67 al 35′). Montegranaro riesce però ad impattare sul 73 pari, cinque punti consecutivi di Clarke riportano la Pompea avanti 78-73. Serpilli impatta nuovamente la gara sul 78 pari segnando dalla lunga distanza e il possesso successivo di Mantova si conclude con un nulla di fatto. Con poco più di tre secondi sul cronometro Montegranaro rimette in zona d’attacco e sulla sirena di fine partita mette a segno con Thomas la bomba che regala i due punti alla XL Extralight.
Gli Stings saranno già in campo mercoledì 15 gennaio (palla a due alle 21) a Imola per il turno infrasettimanale.

Pompea Mantova-XL Extralight Montegranaro 78-81
(21-15; 43-39; )
Pompea Mantova: Ghersetti 16, Lawson jr. 15, Clarke 13, Maspero 11, Visconti 11, Raspino 9, Ferrara 2, Poggi 1, Sarto, Colussa n.e., Epifani n.e., Vigori n.e.. All. Finelli
XL Extralight Montegranaro: Thomas 22, Cucci 17, Thompson IV 12 Bonacini 11, Serpilli 10, Marulli 4, Conti 4, Cortese 1, Berti n.e., Angellotti n.e., Miani n.e.. All. Di Carlo

Area Comunicazione e Stampa
Pall. Mantovana
Giacomo Negri



Presentazione Pompea Mantova-XL Extralight® Montegranaro

Di Marco Pagliariccio 11/01/2020


Presentazione Pompea Mantova-XL Extralight® Montegranaro

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


Montegranaro, 11 gennaio 2020

Oggetto: Presentazione Pompea Mantova-XL EXTRALIGHT® Montegranaro

Con la carica giusta che viene dalle due vittorie consecutive, ma anche l’umiltà di chi va ad affrontare la seconda della classe sul proprio parquet. Oggi pomeriggio la prua della nave XL EXTRALIGHT® vira sulla Lombardia, perché domani (palla a due ore 18) alla Grana Padano Arena, parquet storicamente amico per i veregrensi (due vittorie su due nei precedenti) è in programma la sfida alla Pompea Mantova. Un match complicato, che apre per la Poderosa una settimana a dir poco delicata che si completerà mercoledì e domenica prossimi con la doppietta casalinga contro Caserta e Milano. Un trittico che probabilmente delineerà una volta per tutte il finale di campionato gialloblu.
Senza scattare troppo in avanti, però, è giusto che la squadra di coach Di Carlo si focalizzi ora su quella del suo già mentone Alessandro Finelli, del quale il tecnico gialloblu fu vice nel biennio 2007-2009 a Montegranaro sulla panchina della Sutor. I suoi Stings hanno interrotto domenica in casa contro Ferrara una striscia di tre successi in fila, ma restano comunque la seconda forza del girone grazie ad un roster lungo e completo in ogni reparto. Il faro è il cecchino Rotnei Clarke, tiratore micidiale (19,2 punti col 42% da 3 con 3,1 triple a bersaglio a gara) ma non solo (ci mette anche 3,8 assist), ma ovviamente va arginata anche la classe e la stazza di Kenny Lawson (15,7 punti e 8,9 rimbalzi), che sotto canestro fa spesso coppia col veterano Mario Ghersetti (11,1 punti e 4,3 rimbalzi a gara). Sempre più incisivo l’impatto dell’astro nascente Riccardo Visconti, già decisivo nel match di andata (10,9 punti col 62% da 2 e 3,8 rimbalzi) e occhio al lavoro oscuro del jolly Tommaso Raspino (7,8 punti, 6,9 rimbalzi e 2,3 assist). Dietro a questi cinque c’è una batteria di giovani molto interessanti che volta per volta si ergono a protagonisti. Uno dei questi è l’ex gialloblu Lorenzo Maspero, che nel ruolo di play di scorta fattura 4,5 punti col 69% da 2, 2,0 rimbalzi e 1,8 assist. Le ali Matteo Ferrara e Giovanni Poggi aggiungono rispettivamente 3,7 e 3,9 rimbalzi il primo e 1,4 punti e 2,8 rimbalzi il secondo, mentre il tiratore Alvise Sarto porta alla causa 2,7 punti.
La partita sarà trasmessa in diretta streaming per abbonati su LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita andrà poi in differita lunedì alle ore 20.15 su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Marco Pagliariccio



Pompea Mantova-XL Extralight Montegranaro

17^ giornata girone Est :

Di Giacomo Negri 10/01/2020


Pompea Mantova-XL Extralight Montegranaro

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

SECONDA GARA INTERNA CONSECUTIVA, DOMENICA A MANTOVA SFIDA CON MONTEGRANARO!
17^ giornata girone Est
Pompea Mantova-XL Extralight Montegranaro
Domenica 12 gennaio 2020 – ore 18:00
Campo di gioco: Grana Padano Arena, via Melchiorre Gioia, 3 Mantova

Arbitri: Caforio, Maffei, Calella.

Rotnei Clarke:
“All’andata la vittoria contro Montegranaro fu molto importante per il nostro gruppo. Ora però guardiamo al presente ed in questa settimana stiamo lavorando; domenica incontreremo una squadra diversa che è migliorata rispetto a ad inizio stagione. In questo campionato nessuna partita è scontata, tutte le squadre possono battere tutte le altre. Questa gara sarà importante per noi, come del resto lo sono tutte, vogliamo vincere in casa nostra per i nostri fans.”

Alessandro Finelli:
“La squadra di Montegranaro è cambiata rispetto a quando l’abbiamo incontrata all’andata, è cambiato l’organico e la guida tecnica. L’arrivo di Cortese ha aggiunto esperienza oltre che talento e pericolosità al tiro. I nostri avversari si trovano anche in un momento di fiducia con le loro due vittorie consecutive. Dunque sarà molto importante la nostra regolarità difensiva su tutti i 40 minuti, perché Montegranaro è una squadra in grado di produrre tanti punti, dalla coppia americana, continuando con Cortese, Cucci, Serpilli e Bonacini. Hanno davvero un buon attacco, uno dei migliori del campionato. Dunque la nostra solidità in retroguardia sarà il primo punto. Poi dobbiamo cercare di più in velocità in campo aperto e alzare il numero dei possessi, per mirare ad alzare anche noi i nostri punti in attacco grazie ad un miglior sviluppo del contropiede e delle soluzioni dentro l’area, dove sicuramente abbiamo come obiettivo quello di migliorare le percentuali realizzative.”

Media:
Il commento della gara sarà trasmesso in diretta sulla Web Radio 5.9.
La gara sarà visibile in diretta e on demand in abbonamento su LNP TV Pass.
Aggiornamento live sui social Facebook, Instagram e Twitter degli Stings.

Area Comunicazione e Stampa
Pall. Mantovana
Giacomo Negri

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'