In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Lega 2

XL Extralight® Montegranaro-Juve Caserta 82-74

Di Marco Pagliariccio 16/01/2020


XL Extralight® Montegranaro-Juve Caserta 82-74

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

Montegranaro: XL EXTRALIGHT® Montegranaro-Juve Caserta 82-74

E sono quattro! La XL EXTRALIGHT® non si ferma più, piega la Juve Caserta nonostante la perdurante assenza di Cortese e aggancia proprio i campani in classifica, con un dettaglio non da poco: il 2-0 negli scontri diretti. Al PalaSavelli la Poderosa sembra poter fare un sol boccone dei campani, accendendosi sulle ali di un fantastico Bonacini (25 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 36 di valutazione), subiscono la rimonta ospite ma tengono i nervi saldi in un finale fattosi improvvisamente complicato.
Senza l’infortunato Allen, coach Gentile prova a sorprendere i gialloblu in avvio varando il quintetto con il doppio centro (Paci-Cusin) e Carlson ad uscire dalla panca. La mossa non sortisce particolari effetti anche se la Poderosa fatica a trovare il ritmo giusto. Conti ringhia su Giuri e lo tiene fuori partita a lungo, ma la XL EXTRALIGHT® stenta in attacco e la partita resta in bilico per tutto il primo quarto. Una fiammata dell’accoppiata Bonacini-Marulli produce il primo strappo gialloblu (26-20 al 13’), il terzo fallo di Cusin fa il resto e la Poderosa scappa nel cuore del secondo periodo toccando anche il +16 (42-26 al 19’). Caserta ha il merito di non sprofondare, trovando almeno qualche spunto da Giuri, ma la Poderosa sembra poter gestire senza particolari problemi. E invece Gentile mischia le carta con la difesa a zona e le folate gialloblu si placano, ma sono soprattutto i rimbalzi d’attacco a fare male dando extrapossessi preziosi a una Juve che, zitta zitta, si riaffaccia fino al -1 (61-60 a 8’ dalla sirena con tripla di un caldissimo Hassan). La Poderosa segna appena 2 punti nella prima metà dell’ultimo periodo, ma nel momento di massima difficoltà Thompson cancella al vetro il canestro del potenziale pareggio di Giuri e il resto lo fanno Bonacini e Marulli nell’altra metà campo.  La Juve non molla, ma la XL EXTRALIGHT® non ha più paura. Il magic moment della Poderosa continua e domenica contro Milano in palio c’è un'altra piastrella sul sentiero che porta verso una salvezza senza affanni.
Queste le parole di coach Di Carlo in sala stampa: «Il momento più complicato è stato quando Caserta è passata a zona e in questo momento i ragazzi quando la vedono è come se si trovassero davanti un fantasma. Ci dobbiamo lavorare un po’ su anche se non c’è molto tempo visto che domenica affrontiamo già Milano. Lo cosa positiva è che nonostante questa mancanza e nonostante le difficoltà la vittoria è arrivata. L’ennesima partita in cui questa squadra dimostra di non mollare mai, i ragazzi sono stati ancora una volta coraggiosi nell’affrontare una situazione difficile e superarla. È stata una partita dalla fisicità importante, la nostra difesa nei primi due quarti è stata davvero tanta roba, poi nella sofferenza siamo riusciti a primeggiare. Ora però non voglio lasciarmi ad eccessivi festeggiamenti: domenica abbiamo bisogno di completare questo miniciclo di due partite casalinghe con una vittoria. Il momento è molto importante e delicato: pensiamo a vincere con Milano, poi tiriamo le somme e facciamo un primo bilancio».
Queste le parole di Davide Bonacini in sala stampa: «Eravamo consapevoli dell’importanza di questa partita, l’abbiamo affrontata con la testa giusta soprattutto in difesa. Siamo stati bravi a sporcare il pnr Giuri-Cusin, bravi tutti davvero. Una grande prova di umiltà da tutti. Ripartiamo da questo, affrontiamo ogni partita così, a partire da domenica contro Milano. Siamo contenti di questa nostra “rinascita”, ma non vogliamo fermarci qui. Ci guardiamo dietro ma iniziamo anche a guardare avanti in classifica, perché stiamo esprimendo un buon basket e ci meritiamo questi successi».

XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO-JUVE CASERTA 82-74
MONTEGRANARO: Thompson 12, Miani ne, Angellotti ne, Tosi ne, Conti 2, Cortese ne, Bonacini 25, Marulli 14, Berti ne, Thomas 15, Cucci 7, Serpilli 7. All.: Di Carlo.
CASERTA: Allen ne, Iavazzi, Bianchi 3, Valentini, Paci 6, Carlson 16, Hassan 19, Del Vaglio ne, Giuri 16, Cusin 6, Turel 8. All.: Gentile.
PARZIALI:15-18, 28-11, 18-26, 21-19.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Marco Pagliariccio

 




Presentazione XL Extralight® Montegranaro-Juve Caserta

Di Marco Pagliariccio 14/01/2020


Presentazione XL Extralight® Montegranaro-Juve Caserta

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Montegranaro, 14 gennaio 2020

Presentazione  : XL EXTRALIGHT® Montegranaro-Juve Caserta

Una partita che può dare una netta sterzata alla classifica. Una XL EXTRALIGHT® on fire, reduce da tre vittorie consecutive, riceve domani sera (palla a due ore 21) al PalaSavelli la visita di una Juve Caserta in frenata nonostante le quattro partite casalinghe giocate nelle ultime cinque. Un vero scontro diretto visto che i campani precedono la Poderosa di sole due lunghezze ma con i gialloblu che possono far pesare il successo al PalaMaggiò del match di andata. Con una vittoria, quindi, i ragazzi di coach Di Carlo (ex dell’incontro, lui che è cresciuto nelle giovanili della Juve) effettuerebbero aggancio e sorpasso, allontanando sempre più la zona a rischio e iniziando invece a fare un pensierino per un posto tra le prime otto.
Guai però a fare voli pindarici: l’umiltà è stata una delle forze della XL EXTRALIGHT® Di Carlo edition e dal canto suo il team di coach Nando Gentile è squadra sicuramente ricca di talento, soprattutto nello starting five. A partire dai due americani, il fromboliere Seth Allen (17,4 punti, 3,5 rimbalzi, 2,5 assisti di media) e l’ala tiratrice Michael Carlson (15,3 punti e 5,2 rimbalzi a gara), ma senza dimenticare il secondo miglior realizzatore italiano del campionato, il regista Marco Giuri (14,3 punti, 6,3 rimbalzi, 4,4 assist). A completare il quintetto casertano sono l’ala Norman Hassan (8,9 punti e 3,6 rimbalzi) e l’altro veterano del roster bianconero, l’ex pivot della Nazionale Marco Cusin (8,2 punti e 5,0 rimbalzi a gara). Anche la panchina ha quantità e qualità, a partire da un Paolo Paci che non sta facendo scendere l’asticella nei momenti in cui Cusin è a rifiatare (8,3 punti e 4,4 rimbalzi a sera). A completare le rotazioni degli esterni sono Mirco Turel (6,1 punti e 2,0 rimbalzi), Tommaso Bianchi (5,1 punti, 3,6 rimbalzi e 2,1 assist) e Andrea Valentini (1,8 punti a sera), mentre proprio ieri è arrivata la notizia della rescissione dell’accordo con il brasiliano Dimitri Sousa, che quindi non sarà della partita
In casa Poderosa l’unico dubbio è quello riguardante le condizioni di Riccardo Cortese, uscito di nuovo malconcio dal campo per un problema muscolare: la sua presenza, anche nell’ottica degli impegni ravvicinati che attendono i gialloblu, sarà decisa all’ultimo minuto. Due i precedenti tra le due squadre ed entrambi che fanno riferimento all’inizio di questa stagione, con le due vittorie gialloblu prima in casa in Supercoppa e poi sul parquet del PalaMaggiò in campionato.
La gara sarà trasmessa come sempre  in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Marco Pagliariccio



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'