In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | DNB

Porto S.Elpidio Basket - Sinermatic New Flying Balls Ozzano 52 - 70

Di Marco Rivola 27/01/2020


Porto S.Elpidio Basket - Sinermatic New Flying Balls Ozzano  52 - 70

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

La Sinermatic Ozzano strappa i
due punti sul campo di Porto Sant’Elpidio

In una serata che passerà purtroppo alla storia per la tragica
scomparsa di Kobe Bryant, la Sinermatic torna dalle Marche vittoriosa. Con il
risultato di 70 a 52 i New Flying Balls piegano il Porto Sant’Elpidio Basket e
salgono a quota 20 punti in classifica.
La partita non è delle più semplici, giocare in casa del fanalino di
coda è sempre un’insidia (Desio lo scorso anno insegna), in settimana Crespi, Galassi
e Montanari hanno avuto guai fisici, con quest’ultimo che è costretto al
forfait (in panchina solo ad onor di firma).
Pronti via Malagoli da una parte e Mastrangelo dall’altra sono i protagonisti
per le due squadre che disputano i primi 180 secondi con sostanziale equilibrio
(9-7). Mastrangelo, Folli e Crespi disegnano il primo vero break dell’incontro,
uno 0-9 che permette agli ospiti di trovare il 9-16 al minuto 7. Sul finire di
quarto i  liberi di Bastone e Borsato
riportano a -4 gli Elpidiensi, ma sulla sirena capitan Corcelli insacca il
14-21 che chiude la prima frazione.
In avvio di secondo periodo tegola Dordei: trova il +9 da sotto ma si
ferma per un guaio muscolare. Partita finita. Crespi è costretto agli
straordinari ma si fa trovare pronto disputando un match di valore sia dal
punto di vista difensivo che offensivo (saranno 12 i punti totali accompagni da
6 rimbalzi). Dopo il massimo vantaggio di Dordei però l’attacco ozzanese si
blocca e per oltre 5 minuti non trova la via del canestro. La partita non è bellissima,
Porto Sant’Elpidio non approfitta del momentaccio dei Flying e accorcia il gap
fino al -1 (22-23 al 16’). Crespi e Chiusolo sbloccano Ozzano (22-27), ma dall’altra
parte Costa e Bastone fanno 8-0 di parziale per il sorpasso marchigiano (30-27
al 19’). Dopo il time out chiamato di coach Grandi, gli ultimi 75 secondi del
quarto per Ozzano sono perfetti: Crespi e Galassi realizzano i canestri del
controsorpasso, Mastrangelo sulla sirena firma il tap in del +3 Ozzano all’intervallo
lungo.
Nel terzo quarto la Sinermatic deve affrontare il problema falli
(Crespi, Iattoni e Morara tutti gravati di 3 falli), ma tutti i ragazzi
chiamati in causa da coach Grandi nelle rotazioni danno il proprio contributo.
Iattoni da 3 punti apre le danze del secondo tempo, poi Galassi fa 5 punti di
fila, seguiti da un “solo rete” di Chiusolo: 3-10 di parziale e massimo
vantaggio Flying sul 33-43 al 23’. Lusvarghi e Borsato riavvicinano i padroni
di casa (37-43), dall’altra parte 5 punti di Mastrangelo (per lui terza tripla
di serata) e un libero di Iattoni provocato da un tecnico al coach casalingo
valgono il +12 e nuovo massimo vantaggio Flying (39-51). Nell’ultimo giro di
lancette della frazione un ispirato Crespi timbra il +13 (43-56).
L’ultimo quarto si apre con un gioco da 3 punti di Morara (43-59);
dall’altra parte Malagoli in lunetta fa 2/2 per il -14 ma ancora Morara segna
la tripla del +17. La partita per Ozzano è in pugno (45-62), le due squadre per
oltre 3 minuti non segnano più. Lusvarghi spinge i compagni sul -12 ma a 200
secondi dalla fine termina il digiuno di punti della Sinermatic con Galassi
prima e Crespi poi che mandano in archivio il match. Alla sirena finale sarà 52-70
per i New Flying Balls, al 5° successo esterno stagionale.
Due punti importantissimi, che permettono ai ragazzi di coach Grandi
di rimanere al settimo posto in classifica al pari di Chieti, con due punti di
vantaggio su Jesi, nona e prossima avversaria nel turno infrasettimanale di
Mercoledì sera (si gioca al Pala Arti Grafiche Reggiani alle ore 21:00). Per i
Flying un ritorno sereno dalle Marche, anche se l’atmosfera verrà turbata dalla
notizia piombata all’improvviso sul pullman: la scomparsa di una leggenda della
pallacanestro, Kobe Bryant.

PORTO SANT’ELPIDIO – SINERMATIC
OZZANO 52 – 70

Parziali: 14-21; 30-33; 43-56

PORTO S. ELPIDIO: Rosettani
ne, Di Pietro ne, Balilli, Costa 6, Borsato 8, Malagoli 13, De Sousa ne, Lusvarghi
11, Sagripanti, Cappella ne, Bastone 15, Sirakov ne – All. Sabatino; Vice
Marini

OZZANO: Morara 6, Chiusolo
8, Mastrangelo 14, Corcelli 6, Iattoni 4, Folli 2, Favali 2, Dordei 2, Lolli,
Galassi 14, Montanari ne, Crespi 12 – All. Grandi; Vice Pizzi

Arbitri: Naftali (TO) – Falcetto (TO)
Spettatori: 200 circa

 
Ufficio Stampa Sinermatic Ozzano
Marco Rivola




Sinermatic , pericolo Porto S. Elpidio Basket

Di Marco Rivola 24/01/2020


Sinermatic , pericolo Porto S. Elpidio Basket

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Sulle ali dell'entusiasmo per il bel successo interno contro Ancona, la
Sinermatic Ozzano si prepara per un'insidiosa trasferta nelle Marche, a
Porto Sant'Elpidio.

Il termine "insidioso" non è affatto buttato lì a caso. Guai infatti a
pensare che per le "Palle Volant"i quella di Domenica 26 possa trattarsi
di una partita semplice, solo perché si affronta una squadra ultima in
classifica con soli 4 punti all'attivo (2-15 il bilancio).

Porto Sant'Elpidio è una squadra che lotta e che è chiamata a vincere a
tutti i costi per provare in queste ultime 13 giornate ad agguantare il
penultimo posto per evitare la retrocessione diretta e giocare i
play-out. Dello stesso avviso è il coach dei Flying Balls, Federico
Grandi: "La squadra marchgiana è assolutamente “viva”, ha dimostrato di
non voler mollare e proverà fino alla fine ad agganciare il penultimo
posto per giocarsi i playout."

Coach Grandi ci parla poi del roster di Porto Sant'Elpidio e delle
variazioni che ci sono state nell'ultimo periodo all'interno di esso per
tentare di risollevarsi: "Hanno cambiato la guida tecnica affidando la
squadra all’esperto coach Sabatino e hanno inserito un giocatore
importante con tanti punti nelle mani come Sirakov. Hanno un quintetto
di esperienza e qualità con Costa, Borsato, Bastone e Malagoli che sono
giocatori importanti per la categoria - aggiunge Grandi - e il giovane
lungo Lusvarghi che è in costante crescita ed è stato un fattore
nell’ultimo match contro Civitanova."

Com'è invece la situazione in casa Sinermatic alla vigilia di questa
delicata sfida? "Noi stiamo attraversando un bel momento, il gruppo è
unito e sta acquisendo settimana dopo settimana maggior consapevolezza
dei propri mezzi e maturità."

I due punti in palio hanno un valore enorme. "Sappiamo della grande
importanza che ha per noi il match di domenica e vogliamo farci trovare
pronti. Dovremo mettere in campo tanta grinta e cattiveria agonistica,
giocare a ritmi alti e aggredire gli avversari dall’inizio alla fine per
sfruttare al meglio la nostra maggiore profondità del roster e portare a
casa due punti di vitale importanza per proseguire al meglio il nostro
percorso."

Si gioca al Palazzetto dello Sport di Via Ungheria a Porto Sant'Elpidio.
La partita, che scatterà alle ore 18.00, potrà essere seguita in diretta
streaming su Youtube attraverso canali che saranno comunicati e
pubblicati nelle prossime ore. A dirigere l'incontro sarà una coppia
arbitrale tutta piemontese, formata dai signori Naftali e Falcetto della
provincia di Torino.

Ufficio Stampa Sinermatic Ozzano
Marco Rivola



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'