In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Serie A

Virtus Segafredo Bologna – Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: 106 – 89

Di Jacopo Cavalli 02/02/2020


Virtus Segafredo Bologna – Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: 106 – 89

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


 
Virtus Segafredo Bologna – Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: 106 – 89

(Q1 25 – 25/ Q2  52 – 47/ Q3 81 – 58)

Virtus Segafredo Bologna: Deri 1, Marble 10, Pajola 7, Baldi Rossi 12, Ricci 11, Delia 6, Cournooh 13, Hunter 15, Weems 11, Nikolic 2, Teodosic 15, Gamble 3.
Coach: Djordjevic

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: Barford 18, Drell 6, Mussini 5, Williams 15, Pusica 14, Miaschi 4, Eboua 10, Basso ne, Thomas 3, Totè 6, Zanotti 8.
Coach: Sacco

Arbitri: Bartoli, Quarta, Vita

 

Il primo tempo. Pajola, Marble, Weems, Ricci e Gamble è il quintetto iniziale schierato da Coach Djordjevic per questa 21°giornata del campionato di LBA. Pronti- via, Ricci e Marble portano subito in vantaggio la V nera, Totè ed Eboua riportano sul -1 Pesaro, Weems realizza il 7 a 5 ma Pesaro, che non ci sta a fare la comparsa, trova la parità, 7 a 7. Weems riporta in vantaggio le V Nere, Marble in area trova punti e giocate. Dopo 5’ di partita, il risultato è di 11 a 8 per la Virtus. Pajola trova la prima tripla della serata, portando sul +6 la Segafredo. Esce Weems ed entra Teodosic, dentro Hunter per Gamble.
Pesaro prova a rimanere in partita, si libera al tiro, e dai 7 metri trova canestri non facili, Ricci trova la seconda tripla della sua serata e rispedisce sul -6 gli avversari. Baldi Rossi per Ricci e Weems per Pajola. Il gioco della Virtus non lascia scampo alla difesa avversaria, Teodosic pesca in area Ricci che tutto solo schiaccia a canestro, pochi istanti dopo è Weems a trovare altri due punti.  Pesaro non molla, i contro piedi sono spesso letali, e gli ultimi canestri di Eboua e Barford chiudono il primo quarto. Sirena e risultato in perfetta parità al termine dei primi 10 minuti di gioco. Pesaro inizia con intensità la il secondo quarto, creando il break di 4 a 0, la squadra di Coach Sacco ottiene il primo vantaggio della partita. Teodosic dai liberi fa 3/3, Cournooh segna, Baldi Rossi non è da meno, e Weems mette d’accordo tutti portando il punteggio sul 34 a 29 per i bianconeri. Time out chiesto da Coach Sacco. Tripla del capitano, Hunter schiaccia e il PalaDozza applaude la prova dei ragazzi di Coach Djordjevic. Assist di Weems per il canestro di Vince e +9 per la Segafredo al 15’ di gioco.
La bomba di Pusica riporta Pesaro sul -6, mentre Williams trova altri due punti appoggiando la palla al ferro, ed infine Pusica porta a -2 la gli ospiti. Altro time out chiamato da Coach Djordjevic sul punteggio di 41 a 39. Gamble schiaccia a canestro e la difesa Virtussina impedisce a Williams di segnare entrando nel pitturato. Teodosic sale in cattedra e risolve il finale del primo tempo: 52 a 47 Virtus e squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo. Nel secondo tempo la Virtus aumenta i giri e in difesa non lascia passare quasi nulla, ii riparte con Marcos Delia, e con un 9-0 con Weems protagonista. La Segafredo allunga il vantaggio e si porta sul 73 a 54. Eboua si fa spazio sotto le plance e segna, Teodosic risponde sfruttando il Pick’n roll di Hunter, Baldi Rossi va in lunetta e fa 2/2, Weems recupera palla, finta il tiro e appoggia per Cournooh che può solo segnare, +23 Virtus. Grandissimo intercetto difensivo di Deri, pallone recuperato e contropiede Segafredo che si conclude con il canestro vincente di Hunter, 81 a 58 e terzo quarto che termina con Bologna in largo vantaggio. Tecnico per la panchina di Pesaro, Deri va in lunetta e segna il libero a disposizione. Ultimo quarto che vede Mussini segnare e Hunter rispondere pochi istanti dopo. Il vantaggio di 21 punti permette alle V nere di gestire ogni pallone in tranquillità, Baldi Rossi regala una magia nascondendo il pallone ed entrando nel pitturato, 88 a 65 per la Segafredo. Girandola di cambi per la panchina bianconera, entrano Ricci, Pajola e Delia; tripla di Drell, Pajola lotta e si conquista due punti di forza entrando in area. Esce Marble ed entra Nikolic che piazza subito due punti dopo la tripla di Cournooh. Lo stesso  David scollina quota 100 con tripla e la partita termina 106-89. La Virtus ancora vincente in casa, e allunga momentaneamente a +6 sulla seconda

Area Comunicazione e Stampa
Virtus Segafredo Bologna
Jacopo Cavalli




Virtus Segafredo Bologna vs Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 106 - 89

Di Elio Giuliani 01/02/2020


Virtus Segafredo Bologna  vs Carpegna Prosciutto Basket Pesaro  106 - 89

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


 
La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro lotta ma non conquista i due punti nel
difficile match della 21^ giornata giocato al PalaDozza di Bologna contro la
capolista Segafredo Virtus che vince per 106-89. Coach Giancarlo Sacco –
ancora privo dell’infortunato Clint Chapman – si affida a Barford, Pusica,
Williams, Eboua e Totè. Coach Djordjevic manda in campo Pajola, Ricci,
Marble, Weems e Gamble.

Il match si apre con il minuto di silenzio e il toccante ricordo in onore e
in memoria di Kobe Bryant, scomparso in settimana negli Stati Uniti in un
incidente in elicottero. Il tabellino della serata si sblocca con la tripla
di Ricci, poi è Gamble a firmare il 5-0 bianconero. Totè e Pusica
accorciano le distanze, dall’altra parte è Marble a piazzare il canestro
del 7-4. La bomba di Eboua vale la parità a quota 7 a 6’30” dalla prima
sirena. Weems mette a segno il 9-7, sotto il canestro bolognese però Paul
è sempre presente e riporta la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro a -1. Al 5
′ nella Segafredo Virtus
entra in campo Teodosic , Pajola dai 6.75 manda i bolognesi sul 14-8. I
biancorossi firmano un break di 5-0 e tornano a -1 prima del pallone servito
da Teodosic a Ricci che poi segna ancora da tre punti (19-13). Si realizza
molto da entrambe le parti con Totè e Hunter protagonisti. Barford a fine
primo quarto firma cinque punti di fila: al termine dei 10 minuti iniziali
il tabellone è sul 25-25.

Il secondo quarto inizia con altri quattro punti di Barford per il 25-29 in
favore dei biancorossi. Jaylen commette fallo su Teodosic che dalla lunetta
fa 2/2 (28-29). Delia firma il sorpasso dei padroni di casa (30-29) al 12′,
Teodosic serve Baldi Rossi e Weems che mettono a segno il 34-29 a 7’25”
dall’intervallo. Coach Sacco chiama timeout, Mussini realizza una bella
tripla con cui la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro resta a contatto anche
se Baldi Rossi risponde dalla stessa distanza per il 37-32. La schiacciata
di Hunter vale il +7 bianconero, poi però è ancora Vasa Pusica a
realizzare da tre per il momentaneo -6 pesarese. La Carpegna Prosciutto
Basket Pesaro piazza un break di 4-0 e con Pusica è di nuovo a -2. La
panchina bolognese chiama un minuto di sospensione, al rientro in campo
Gamble accende il PalaDozza con la schiacciata del 43-39. Williams è
protagonista di un’ottima azione personale: ruba palla in difesa, si invola
a canestro in coast to coast, realizza e subisce fallo chiudendo al meglio
il gioco da tre punti (46-44). Troy subito dopo commette fallo sul tentativo
da tre di Teodosic che dalla lunetta non sbaglia per il 49-44 a 52″ dall’
intervallo. Dai 6.75 Pusica è una sicurezza e riporta di nuovo la Carpegna
Prosciutto Basket Pesaro a -2; Teodosic piazza la tripla del +5 bianconero
che manda le due squadre negli spogliatoi sul 52-47.

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro torna in campo con Barford, Pusica,
Drell, Eboua e Totè. Weems firma 5 punti di fila per il 57-47 al 22′.
Marble realizza il massimo vantaggio dei padroni di casa (59-47) a 8’14”
dalla terza sirena e Coach Sacco chiama timeout. Pajola dalla lunetta fa 2/2
per il 61-47, Weems va ancora a segno per il 63-48 al 23′. Miaschi realizza
da tre punti per il 65-51 in favore dei bolognesi. Al 28′ Eboua accorcia in
parte il gap ma poi è Teodosic che va a firmare il 75-56. Il terzo quarto
si chiude sul punteggio di 81-58.

Il quarto periodo parte con un fallo tecnico fischiato alla panchina della
Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. Williams segna cinque punti consecutivi
per l’84-65 in favore della Segafredo Virtus. Barford e Zanotti realizzano
dai 6.75, dall’altra parte sono Cournooh, Delia e Ricci ad aumentare il
punteggio per i padroni di casa. Il match si chiude sul 106-89 per la
Segafredo Virtus Bologna. Tra i biancorossi il miglior realizzatore del
match è Jaylen Barford con 18 punti.

Nel prossimo turno la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sarà impegnata nel
match casalingo della 22^ giornata contro la Happy Casa Brindisi: palla a
due alla Vitrifrigo Arena domenica 9 febbraio alle 12:00.

Coach Giancarlo Sacco in sala stampa commenta il match: “Giocare qui non è
ovviamente facile contro la capolista che è anche la squadra migliore del
campionato. Sono un po’ arrabbiato dato che alcune cose le abbiamo fatte
bene e lo si è visto in campo, come ad esempio le diverse ripartenze in
contropiede. Sono arrabbiato coi miei ragazzi per il fatto di non essere
stati concentrati per tutti i 40 minuti. Dall’altro lato ho un po’ di
rabbia anche nei confronti della terna arbitrale che ha valutato in modo
diverso le stesse situazioni di gioco. A inizio terzo quarto la Virtus poi
ha deciso di imprimere la svolta decisiva al match. Non siamo retrocessi,
noi lotteremo fino alla fine e ci proveremo”.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 106-89 (25-25;
52-47; 81-58)

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA : Deri 1, Marble 10, Pajola 7, Baldi Rossi 12,
Ricci 11, Delia 6, Cournooh 13, Hunter 15, Weems 11, Nikolic 2, Teodosic 15,
Gamble 3 ALL.Djordjevic

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO : Barford 18, Drell 6, Mussini 5, Williams
15, Pusica 14, Miaschi 4, Eboua 10, Basso ne, Thomas 3, Totè 6, Zanotti 8
ALL.Sacco

Spett.: 5276

Arbitri: Bartoli, Quarta, Vita

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro
Elio Giuliani

Bologna, 01/02/2020

Ph.Ciamillo&Castoria



Coach Giancarlo Sacco presenta Virtus Segafredo Bologna vs Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Di Elio Giuliani 31/01/2020


Coach Giancarlo Sacco presenta Virtus Segafredo Bologna  vs Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

Presso la filiale di Consultinvest Pesaro (via Ponchielli 85,
<https://www.consultinvest.it/>  https://www.consultinvest.it/) il Coach
della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Giancarlo Sacco ha presentato il
match della 21^ giornata di Serie A che vedrà i biancorossi scendere in
campo sul parquet del PalaDozza di Bologna per la sfida contro la capolista
Segafredo Virtus con palla a due in programma domani, sabato 1 febbraio alle
20:45. "In settimana abbiamo lavorato abbastanza bene, ieri Thomas e
Williams si sono scontrati in fase di gioco ma non dovremmo avere problemi a
schierarli a Bologna. Chapman martedì rientrerà a pieno regime, Clint ha
risposto bene al lavoro differenziato fatto finora e sarà disponibile per il
match contro Brindisi. Domani sfideremo la capolista, si tratta di una
squadra che è quasi perfetta a partire dalla costruzione del roster fino
alla qualità di tutti i suoi giocatori che integrano al meglio fisicità e
mentalità".

"In panchina c'è un allenatore che tutti noi conosciamo bene, Sasha
Djordjevic, uno dei migliori coach in circolazione. La Virtus anche l'altra
sera in Eurocup contro Trento ha dimostrato di poter dare una svolta alla
gara in pochissimo tempo, in altre occasioni invece le partite si decidono
fin dai primi minuti. Noi dovremo giocare una partita solida " ha continuato
Coach Sacco " sarà necessario restare attenti e concentrati per tutti i 40
minuti. Contro la Virtus non è possibile distrarsi neanche per un secondo,
sono dotati di giocatori come Teodosic e Markovic ma non solo. La Segafredo
gioca con cambi sistematici e spesso non permette agli avversari neanche di
tirare a canestro, il match di domani per noi dovrà essere anche un primo
passo verso le altre partite che ci attenderanno in seguito".

"Avevamo ricevuto un'offerta per Pusica, questo dimostra il valore di Vasa
che sta guidando bene la squadra e sta acquisendo più sicurezza in quelle
che sono le sue qualità", ha proseguito il Coach della Carpegna Prosciutto
Basket Pesaro.

"Per la prima volta in carriera ha la responsabilità della
regia della formazione. Anche la convocazione di Totè con la Nazionale in
vista dei match di qualificazione agli Europei 2021 è frutto del lavoro che
stiamo facendo qui a Pesaro. Questa chiamata per Leonardo deve essere uno
stimolo e un punto d'inizio, non un arrivo. Anche Henri Drell è stato
convocato dalla Nazionale estone per le partite del girone di qualificazione
agli Europei che lo vedranno impegnato il 20 febbraio in Macedonia e il 23
febbraio a Tallinn proprio contro l'Italia", ha sottolineato Sacco.

"Nell'ultimo turno Pistoia e Trieste non hanno mosso la classifica, ora
dobbiamo pensare al match di Bologna che deve essere visto anche come un
passaggio in vista delle prossime gare: dalla partita contro Brindisi poi
dovremo concretizzare tutto il lavoro che stiamo facendo. Nel corso della
seconda settimana di pausa del campionato (dal 17 al 23 febbraio) saremo
impegnati in un'amichevole in programma a Camerino contro la Poderosa
Montegranaro e poi in uno scrimmage casalingo contro Imola", ha concluso il
Coach biancorosso.

Il responsabile di Consultinvest per la zona di Pesaro Alessandro Mengucci
ha detto: 2Siamo molto felici di poter ospitare di nuovo nella nostra sede
la conferenza stampa prematch di Coach Giancarlo Sacco. Auguriamo alla VL di
giocare al massimo tutte le partite che mancano fino alla fine del
campionato e di poter conquistare la salvezza".

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro
Elio Giuliani

Pesaro, 31/01/2020



Le parole di Coach Djordjevic alla vigilia della partita con Pesaro

21° giornata LBA,

Di Jacopo Cavalli 31/01/2020


Le parole di Coach Djordjevic alla vigilia della partita con Pesaro

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Bologna, 31 gennaio 2020

"La partita di domani può essere considerata sicuramente una partita
pericolosa; le squadre che si trovano nella attuale situazione di
classifica di Pesaro, vengono a Bologna senza la pressione del risultato e
questo può rivelarsi un'arma a doppio taglio per noi. Dobbiamo approcciare
la gara con molta serietà, giocheremo davanti al nostro pubblico e sarà
molto importante continuare su questa squadra, cercando la vittoria. In
questo periodo stiamo soffrendo qualche acciacco, tuttavia la sfida di
domani può essere un buon banco di prova per continuare ad inserire nei
meccanismi di squadra Marble, e per tutti gli altri giocatori, affinché
possano migliorare e continuare al meglio la stagione."


 

Jacopo Cavalli
Ufficio Stampa e Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'