In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Lega 2

Il granatiere di Borgo Carso : Gabriele Casalvieri.

Di Nino Dalpozzo 27/03/2020


Il granatiere di Borgo Carso : Gabriele Casalvieri.

 

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Il granatiere di Borgo Carso : Gabriele Casalvieri.

 

Gabriele è da cinque anni il General Manager degli Stings Mantova targata Pompea, riporto le prime parole che il Presidente mantovano Negri disse su Gabriele al suo arrivo a Mantova  (stagione 2015/2016) " Siamo felici di poter iniziare a collaborare con un professionista serio e capace come Gabriele, oltre che ad un amico che ormai conosciamo da quasi 10 anni . Ora siamo già al lavoro per programmare la nuova stagione". Iniziamo l'intervista all'amico Gabriele Casalvieri.

 

GABRIELE RACCONTAMI IL TUO PERCORSO DA ATLETA?

Sono nato a Latina il 3/5/1971 , ho iniziato a cinque anni al minibasket alla Cestistica Latina , e qui giocava anche il mio fratello maggiore Rocco , sono stato lì fino al Campionato Cadetti , nella stagione 1987/88 mi ha acquistato la Scavolini Pesaro, ho disputato i Cadetti e Juniores Nazionali con allenatore  coach Sergio Scariolo attuale allenatore della Nazionale Spagnola e qui a Pesaro ci sono rimasto due anni, dopo  sono andato in Serie B  prima a Chieti poi a Faenza . E l'anno dopo andai  a Torino (Serie A1) griffata Robe di Kappa con coach Dido Guerrieri e quì ho esordito in Serie A nel 1992mi ricordo che all'esordio  segnai  20 punti a Cantu' ,  resto a Torino per due stagioni.  La stagione successiva andai a Benevento dove l'allenatore era Di Fonzo poi andai un anno a Taranto ,l'anno dopo,  un anno al Gira Ozzano ( B Eccellenza) poi  sono andato a Caserta (1997) in Serie A2 ,  due anni successivi  con la Virtus Imola (Serie B Eccellenza) con Gianni Zappi allenatore ,poi andai  alla Virtus Siena (B Eccellenza) l'anno successivo  a Brindisi nella prima edizione di Prefabbricati Pugliesi che da quell'anno  iniziò il ciclo che ha portato in questi anni  Brindisi in A1 ,dopo l'esperienza brindisina sono ritornato in Emilia all'Hercolani Castel Guelfo (B2) , poi Andrea Costa Imola (A2) per due anni , un anno a  Castelnovo Monti (B2) l'anno successivo a Castel S. Pietro (B2), qui ebbi  un brutto infortunio al ginocchio che mise fine alla mia carriera da giocatore , ma le migliori stagioni sono state in B di Eccellenza dove sono sempre stato uno dei migliori realizzatori del campionato, grazie al mio micidiale  tiro da tre punti.

 

 

ORA RACCONTAMI LA TUA CARRIERA PRIMA DI AGENTE (PROCURATORE) POI DA GENERAL MANAGER?

Assieme all'amico Federico Boschi nel 2008 abbiamo fondato l'Agenzia MVPlayers (sette anni) ,nel 2009 divento Agente Fip, sono anche uno degli ideatori della Summer League di Imola che si è svolta per ben otto anni , dove vi partecipavano squadre del calibro di Caserta, Virtus Bologna, VL Pesaro, Fortitudo Bologna, Reggio Emilia (è stata la squadra che ha partecipato a tutte le edizioni) , Cantù e Biella e l'ultimo anno che abbiamo organizzato questo evento (2014) il campo da basket è stato sistemato in Piazza  Matteotti nel centro di Imola ,le altre edizioni si sono svolte dietro la tribuna dell'autodromo . Questo evento ha portato tanti addetti ai lavori è stata una manifestazione di grande successo . Nel 2012 collaboro anche con l'Agenzia di Interperformances di Capicchioni sia sul fronte giocatori che per la ideazione e la realizzazione dell'Adriatic Riviera Basketball Camp. Nel 2014 inizio una nuova e costruttiva collaborazione con la Sportlab Agency di Virginio Bernardi , in questo periodo conosco molte persone e in particolare i dirigenti del Poggio Rusco che nel 2015 mi chiamano ad un colloquio e qui inizio la mia nuova carriera  da General Manager agli Stings, e abbandono tutte le collaborazioni di Agenzia e svolgo a tempo pieno il ruolo di General Manager alla Pallacanestro Mantovana (ad oggi è il quinto anno consecutivo) .

 

 

DIMMI LA PIU' GRANDE SODDISFAZIONE DA ATLETA?

Sicuramente quella di giocare a Torino alla Robe di Kappa in Serie A con giocatori di grande spessore , e anche il primo anno di B di Eccellenza a Imola che ho vinto la classifica del miglior realizzatore .

 

 

E' CINQUE ANNI CHE SEI A MANTOVA COME TI TROVI ?

Guarda mi trovo molto bene perchè è una Società che è nata in un paesino come Poggio Rusco e quindi gestione molto familiare ho dei buonissimi rapporti con il Presidente e tutti i componenti della Società si vive alla giornata  , è ua Società che fa sempre il passo giusto senza strafare in questi anni siamo cresciuti tanto,  negli ultimi anni abbiamo ottenuti ottimi risultati e di conseguenza anche io sono cresciuto moltissimo su tutti gli aspetti, io in Società lavoro tanto perchè seguo la campagna acquisti e cessioni , organizzo le trasferte e tanti altri aspetti della gestione della Società .

 

 

SEI CONTENTO DELLA STAGIONE CHE STATE DISPUTANDO ?

Siamo attualmente al quarto posto in classifica , quest'anno abbiamo cercato di tenere l'ossatura di squadra dello scorso anno , inserendo due  stranieri molto importanti con l'aggiunta di qualche giovane interessante (mi diceva Gabriele che gli Stings sono in testa al premio Under ) stiamo disputando un campionato sopra le righe ,  abbiamo un allenatore molto bravo come Alex Finelli , sono molto contento della squadra che abbiamo costruito e fino ad ora abbiamo disputato un ottimo Campionato .

 

 

Grazie a Gabriele per la  gentilezza e la collaborazione , in bocca al lupo.

NINO DALPOZZO



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'