In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | DNB

Pall. Molinella : Lettera del Direttore Sportivo Serio Francesco .

Di Serio Francesco 05/04/2020


Pall. Molinella :  Lettera del Direttore Sportivo  Serio Francesco .

Seguici su Facebook :  BASKET EMILIAROMAGNA

 

Interessante  disamina del Direttore sportivo della Pall.  Molinella  Francesco Serio  sul momento molto difficile che stiamo attraversando e il percorso della sua Società neo- promossa in Serie C Gold che  stava disputando un campionato sopra le righe.

... sono passati 10 giorni dal 26 marzo, quando verso le 23, in maniera forse un po' fredda, vi inviavo sulla chat della Squadra la lettera del presidente FIP Gianni Petrucci, che dichiarava conclusa la stagione 2019/20, ponendo fine ai campioni regionali, e chiudevo con il seguente messaggio:
"Per quest'anno, purtroppo, è GAME OVER! 
Eravamo tutti preparati alla notizia, perché allora, come oggi, la vera Partita da vincere è quella per la salute di tutti, dell'umanità: la durissima Partita contro la pandemia da COVID-19.
Peró, in questi giorni di "clausura", ho avuto molto tempo per riflettere ed una cosa mi è apparsa molto chiara...
La stagione che stavano portando avanti era una sorta di piccolo-Grande miracolo sportivo!
Siamo partiti in estate, anche tra i sorrisetti ironici di molti addetti ai lavori che ci pronosticavano come sicuri ultimi..., con una Squadra che sicuramente era una grossa scommessa, dove abbiamo affiancato a 7 Ragazzi del Gruppo che avevano portato la Pallacanestro Molinella alla storica promozione in Serie C Gold, altri 5 giocatori Under, di cui 1 del 2000 al secondo anno in categoria, mentre 2 del 2001 e 2 del 2002, senza nessuna esperienza in categorie senior.
Non eravamo dei folli, fu un rischio calcolato, garantito dalla guida tecnica affidata ad un Coach di grandissima esperienza e capacità, coadiuvato da uno staff tecnico collaudato, dove ogni Assistente/Preparatore era stato artefice almeno di una delle nostre 3 promozioni degli ultimi 7 anni.
Com'è andato il campionato lo ricordiamo tutti: vittoria all'esordio a Lugo, bissata alla seconda giornata in casa con Ferrara, poi una serie di 9 (nove) sconfitte in fila, prima di tornare a vincere un'altra partita...
Il tutto condito dal fatto che uno dei nostri Ragazzi più esperti e di qualità ha iniziato il campionato alla 9.a giornata, a causa di un infotunio occorso in precampionato, e che il Playmaker titolare ha finito la stagione alla 3.a partita, per un altro gravissimo infortunio...
Abbiamo inserito in corsa un ottimo sostituto, un Ragazzo del 1999, largo ai giovani..., reduce da una stagione non del tutto fortunata.
Fine girone d'andata: 6 punti e ultimo posto in classifica!
Un paio di partite "regalate" per inesperienza, ma la consapevolezza forte era che si cresceva partita dopo partita, e anche quando si inanellavano sconfitte, il lavoro svolto in allenamento era di grandissima qualità e l'impegno massimo da parte di Tutti: la sensazione chiara era che ce la potevamo giocare praticamente con tutte le squadre.
Poi inizia il girone di ritorno, con una partita da vincere assolutamente, ma persa malamente in casa... Poteva essere il colpo di grazia invece, nessun problema, alla lunga la compattezza del Gruppo e il Lavoro pagano sempre: da lì in avanti 5 vittorie consecutive, di cui 3 in trasferta, e all'interruzione del campionato eravamo a 2 punti dai playoff, con una partita disputata in meno rispetto alle altre squadre.
Per questo parlo di piccolo-Grande miracolo sportivo e per questo voglio ringraziare TUTTI quanti per il contributo che ognuno ha dato in questo stupendo percorso di crescita: Staff Tecnico e Giocatori, ma anche Dirigenti, Sponsor e Supporter (n.d.r.: almeno 70 tifosi, tra cui famiglie di nostri piccoli atleti, in trasferta in C Gold non è da tutte le squadre...).
Con la CERTEZZA che, se fossimo arrivati alla fine del campionato, le soddisfazioni sarebbero state sicuramente superiori...
Lascia quindi l'amaro in bocca il modo, se pur giusto, nel quale è finito: penso si tratti, purtroppo, di un'INCOMPIUTA !

Ho condiviso il mio pensiero con il Presidente ed i Consiglieri della Società, ho chiacchierato con qualcuno di voi, che ho sentito già molto motivato per la prossima stagione: VOGLIAMO RIPARTIRE INSIEME A TUTTI VOI da dove ci siamo fermati, perché dobbiamo PORTARE A TERMINE il grande Lavoro svolto in questo campionato "particolare", guadagnandoci sul campo quanto stavamo meritando!
Noi C (gold) siamo!

Serio Francesco



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'