In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti

Le leghe di Serie C di calcio, Serie A di basket e pallavolo costituiscono il comitato 4.0 per discutere sulla misura del credito d’imposta applicata alle sponsorizzazioni

Di Ufficio Stampa LBA 19/05/2020


Le leghe di Serie C di calcio, Serie A di basket e pallavolo costituiscono il comitato 4.0 per discutere sulla misura del credito d’imposta applicata alle sponsorizzazioni

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

Le leghe di Serie C di calcio, Serie A di basket e pallavolo costituiscono il comitato 4.0 per discutere sulla misura del credito d’imposta applicata alle sponsorizzazioni

 
Il mondo dello sport costituisce il “comitato 4.0” per portare all’attenzione del Governo e dei decisori pubblici la misura del credito d’imposta sulle sponsorizzazioni sportive affinché venga introdotta nell’iter di conversione in legge del decreto rilancio o nei prossimi provvedimenti.
Nel suo primo nucleo costitutivo, il comitato vede la partecipazione del Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, del presidente della Lega Basket Serie A, Umberto Gandini (nella foto), del Presidente della Lega Pallavolo Serie A Maschile, Massimo Righi, e del Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile, Mauro Fabris.

Per come è stato concepito, il comitato è un luogo in cui ragionare a sistema, aperto alla partecipazione di chiunque voglia supportare l’ideazione e lo sviluppo di misure di carattere strutturale per il mondo dello sport, in una logica di medio – lungo periodo, superata la fase emergenziale legata al coronavirus.

Il comitato 4.0 si è riunito oggi, anche alla presenza di PwC Tls, per avviare un lavoro strutturato sulla misura del credito d’imposta applicata alle sponsorizzazioni sportive, che preveda anche una stima del suo impatto in termini economici e sociali, andando a quantificare anche i rischi che comporterebbe una sua mancata applicazione. Si tratta di una misura a favore delle aziende che supportano lo sport a tutti i livelli e che impedirebbe il venir meno di migliaia di realtà condannate, senza gli incassi da botteghino, a sparire con la drammatica conseguenza che verrebbe meno anche il ruolo di presidio e crescita sociale che esercitano sul territorio.

Area Comunicazione e Stampa
LBA



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'