In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Serie A

#Eurosport LBA Supercoppa 2020 - La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro non si ferma

vittoria bis contro la Virtus Roma (89-56)

Di Elio Giuliani 11/09/2020


#Eurosport LBA Supercoppa 2020 - La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro non si ferma

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro inizia con una bella vittoria il girone di ritorno della Eurosport LBA Supercoppa 2020 in corso sul campo neutro del GeoVillage di Olbia. I ragazzi di Coach Repesa, ancora senza capitan Carlos Delfino che sconta la seconda giornata di squalifica, battono per 89-56 la Virtus Roma, già sconfitta tre giorni fa nell’ultimo match di andata.

Pesaro manda in quintetto Justin Robinson, Massenat, Tambone, Filipovity e Cain. Coach Bucchi si affida a Hadzic, Evans, Gerald Robinson, Cervi e Baldasso.

I primi due punti del match li firma Massenat; Cain riporta avanti i biancorossi con due grandi canestro da sotto per il 2-6 al 3′. Ad allungare le distanza è Tambone che dai 6.75 colpisce per il 2-9. Coach Bucchi chiama timeout, la Virtus piazza un break di 5-0 con cui a 3’50” dalla prima sirena si porta a -3 (9-12). Zanotti, Robinson e Filloy mettono a segno il +9 (9-18): ancora Simone e Justin da tre punti portano la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro in vantaggio alla prima sirena (16-24).

Il secondo quarto inizia con i quattro punti consecutivi realizzati da Robinson e Massenat (16-28). In meno di due minuti i biancorossi firmano un parziale di 8-0 (16-32). Filloy mette la tripla del +21, poco dopo è Zanotti a incrementare il suo tabellino (16-39). I pesaresi allungano ancora, Roma riduce parzialmente il gap ma a 29 secondi dall’intervallo Massenat dalla lunetta realizza il nuovo +19 (25-44),

Al ritorno in campo la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro schiera Robinson, Massenat, Tambone, Filpovity e Cain. Si parte con la tripla di Filipovity. Evans è protagonista di alcune belle giocate ma poi ci pensa proprio l’ungherese a incrementare nuovamente il vantaggio biancorosso (31-52). Al 28′ c’è spazio per Calbini e Serpilli: il tabellone vede avanti con tranquillità la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro (39-65). Il terzo quarto termina con la tripla di Evans che vale il 44-67.

Gli ultimi dieci minuti partono con una bellissimo schiacciata di Zanotti per il +22 pesarese. Nei minuti successivi la situazione non cambia e a 3’30” dalla fine arriva il canestro di Lorenzo Calbini per il 52-80. Spazio anche per Basso e Mujakovic che mettono in mostra buone cose. Il match si chiude sull’89-56 per i biancorossi.

Nel prossimo turno la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro affronterà la Happy Casa Brindisi che nel pomeriggio di oggi ha sconfitto la capolista Banco di Sardegna Sassari per 96-95. Palla a due in programma per sabato 12 settembre alle 21 con diretta su Eurosport Player. Con questo successo i biancorossi raggiungono in testa alla classifica i sardi a quota 6 con Brindisi a quota 4 e Roma a 0. Il miglior realizzatore è Simone Zanotti autore di 15 punti e 9 rimbalzi.

Coach Jasmin Repesa commenta la vittoria di stasera contro la Virtus Roma: “È stata una partita importante per riprendere la mentalità giusta per quanto riguarda l’approccio. È fondamentale approcciarsi con la giusta intensità e aggressività, noi ogni giorno dobbiamo fare un passo avanti. Sabato affronteremo Brindisi, una squadra ricca di talento atletico e tecnico. Oggi ha vinto contro Sassari ma la squadra di coach Vitucci ha giocato sempre partite molto tirate; sarà una sfida molto esigente in termini di risposta fisica e tecnica. Per quanto ci riguarda stiamo costruendo un sistema di gioco e dobbiamo proseguire su questo percorso”.

VIRTUS ROMA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 56-89 (16-28; 25-44; 44-67)

VIRTUS ROMA: Hadzic 7, Biordi ne, Baldasso 5, Cervi 6, Telesca 2, Ticic 2, Robinson 12, Evans 13, Farley 3, Nizza, Iannicelli 6, Jovanovic Coach: Bucchi

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell 7, Massenat 5, Filloy 7, Calbini 4, Cain 9, Robinson 10, Tambone 9, Basso 4, Serpilli 7, Filipovity 12, Zanotti 15, Mujakovic Coach: Repesa

Arbitri: Mazzoni, Di Francesco, Noce

 

 

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

 

 

Ph.Ciamillo&Castoria

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'