• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Basket | Professionisti | Lega 2

Ristopro Fabriano a sprazzi, passa Ravenna

Di Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Pagina 1 di 1

22/11/2021

Ristopro Fabriano a sprazzi, passa Ravenna

Foto : Marco Teatini

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Ristopro Fabriano a sprazzi, passa Ravenna

 

La Ristopro Fabriano viene sconfitta tra le mura amiche del PalaBaldinelli di Osimo nell’ottava giornata del campionato di serie A2 di basket dalla Orasì Ravenna per 73-85.

I romagnoli si confermano, così, al vertice della classifica con 14 punti in compagnia di Scafati, mentre i fabrianesi restano all’ultimo posto con 4 punti insieme a Latina.

Alla Ristopro, nel match con l’Orasì, non sono bastati i 49 punti in copia degli americani Smith e Davis, perché - soprattutto nella prima parte del match - è mancata la solidità difensiva e nel complesso la presenza a rimbalzo, dove Ravenna si è imposta 34-42 (con 16 catture offensive).

L’avvio di ara è stato favorevole all’Orasì, precisa in attacco contro una Ristopro poco battagliera in difesa: il tabellone al 12’ già segna il “doppiaggio” sul 15-30. 

Fabriano registra la retroguardia e trova, sul lato opposto del parquet, qualche bella iniziativa di Santiangeli e Smith che, sul 24-33 al 15’, inducono il coach ravennate Lotesoriere a chiamare “minuto”: il time-out è fruttuoso per l’Orasì che in due minuti raggiunge il massimo vantaggio (+16): 26-42 al 17’. 

Si va al riposo lungo sul 37-49.

Al rientro dagli spogliatoi Fabriano parte fortissimo con un eccellente 12-0 di parziale in cui si esaltano Smith, Davis e Baldassarre, e anche il pubblico spinge con entusiasmo i biancoblù: l’aggancio si concretizza al 24’ sul 49-49.

Ma l’arrembaggio fabrianese si ferma qui. Ravenna si riorganizza e ben presto il divario ritorna oscillante intorno alla doppia cifra (52-62 al 28’), tendenza che prosegue anche nell’ultimo quarto.

L’ultimo sussulto della Ristopro arriva al 37’ quando una tripla di Smith porta il tabellone sul 70-77, speranze subito smorzate da Cinciarini, ex Fabriano Basket e miglior realizzatore “silenzioso” dei suoi, che con la terza tripla della sua partita mette la parola fine al match con due minuti d’anticipo (70-82). La gara si conclude 73-85 per Ravenna.

Il commento di coach Lorenzo Pansa. «Di questa partita non salvo nulla. In altre circostanze abbiamo dimostrato di poter stare in questo campionato e allora c’è bisogno di fare uno scatto mentale per giocare sempre con quella durezza che oggi non abbiamo avuto nel primo tempo. Qualcuno dei giocatori non ha capito che lottiamo per salvarci e che per riuscirci bisogna essere duri in difesa, spendere un fallo o prendere un rimbalzo. Abbiamo dei problemi strutturali, come la continua sofferenza a rimbalzo: ma non è un problema di lunghi, bensì di mancanza di attenzione globale».

Il commento del pivot Elhadji Thioune. «Ci è mancata un po' di presenza a rimbalzo e abbiamo subito troppo in difesa. La reazione dopo l’intervallo è stata buona, abbiamo lottato fino alla conclusione, ma non è bastato». 

Ristopro Fabriano - Orasì Ravenna = 73-85 

Ristopro Fabriano - Smith 25 (4/6, 5/6), Davis 24 (8/11, 2/7), Santiangeli 13 (2/3, 3/6), Marulli 6 (1/1, 0/2), Baldassarre 3 (1/2, 0/4), Gulini 2 (1/2), Thioune  (0/2 da due), Benetti (0/4, 0/2), Re ne, Matrone ne, Caloia ne. All. Pansa

Orasì Ravenna - Cinciarini 18 (4/6, 3/6), Simioni 14 (5/6, 1/4), Tilghman 13 (3/11 da due), Sullivan 12 (4/9, 1/2), Oxilia 12 (1/3, 3/4), Denegri 10 (4/5, 0/2), Gazzotti 4 (2/4, 0/2), Berdini 2 (1/3, 0/3), Arnaldo (0/1, 0/2), Laghi ne. All. Lotesoriere

Parziali - 15-22, 22-27, 20-15, 16-21

Arbitri - Gabriele Gagno di Spresiano (Tv), Nicholas Pellicani di Ronchi dei Legionari (Go) e Andrea Longobucco di Ciampino (Rm)

 

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Fabriano vs OraSì Ravenna 73-85

OraSì Ravenna , a Osimo arriva una vittoria di carattere. Superata Fabriano 73-85

Di Matteo Papi

Pagina 1 di 1

21/11/2021

Fabriano vs OraSì  Ravenna 73-85

Foto : Jacopo Pirro

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

OraSì  Ravenna , a Osimo arriva una vittoria di carattere. Superata Fabriano 73-85

L’OraSì vince ad Osimo contro Fabriano 73-85, ottenendo la settima vittoria in campionato su otto gare. Una partita equilibrata, ben condotta all’inizio e poi portata a casa con un ottimo ultimo quarto dopo la rimonta dei padroni di casa.

Sei uomini in doppia cifra, guidati da capitan Cinciarini con 18 punti, seconda “doppia doppia” consecutiva per Sullivan che aggiunge 15 rimbalzi ai suoi 12 punti. 

La partita

OraSì in campo con Tilghman, Cinciarini, Arnaldo, Sullivan, Simioni. Il primo canestro della serata è di Daniele Cinciarini, ex applaudito prima e dopo la gara. Poi Simioni, due volte Sullivan e ancora il capitano giallorosso in entrata per il 4-11 su cui coach Pansa chiama timeout. I primi punti di Tilghman, i già sei rimbalzi difensivi di squadra e la tripla di Cinciarini portano l’OraSì a +12 (8-20). Dentro Gazzotti, Berdini e Oxilia per Simioni, Tilghman e Sullivan, nel finale Fabriano accorcia e il primo quarto si chiude con il layup di Berdini (15-22).

È ancora Cinciarini con il suo decimo punto ad aprire il tempo, poi Gazzotti, due rimbalzi di Oxilia e tripla del numero 23 per il 15-30, nuovo timeout Pansa. Arrivano i primi minuti e i primi punti anche per Denegri, in un’OraSì che gioca con un quintetto piccolo per metà tempo prima del rientro di Sullivan. I padroni di casa si affidano al tiro da fuori per tornare sotto la doppia cifra di ritardo (24-33) e stavolta è coach Lotesoriere a chiamare la sospensione. Sull’asse Tilghman-Simioni l’OraSì riparte (26-40) e quando Fabriano prova a rientrare l’OraSì resta vigile e con una super stoppata di Sullivan, la rubata di Denegri con assist per la schiacciata di Simioni si va all’intervallo lungo sul 37-49.

I giallorossi rientrano con lo stesso quintetto di partenza, Fabriano riparte con energia e in quattro minuti produce il parziale che porta la contesa in parità (49-49). Nel momento più delicato Cinciarini si prende la squadra sulle spalle e nella bolgia del PalaBaldinelli mette i due canestri successivi (49-53). La difesa torna a compattarsi e sono poi Denegri e Simioni a respingere l’attacco marchigiano e dopo la schiacciata del numero 23 coach Pansa si rifugia nel timeout (52-60). Denegri mette il nuovo +10 poi la tripla di Saniangeli e l’appoggio di Davis riavvicinano Fabriano ma è ancora Denegri, in slalom, a trovare il pertugio e l’appoggio del 57-64 con sui si va all’ultimo mini riposo (57-64).

L’ultimo quarto si apre nel segno di Oxilia, che con una tripla e un tap in su rimbalzo d’attacco riporta l’OraSì a +10. 

I canestri di Gazzotti e Sullivan tengono Fabriano a distanza, Santiangeli c’è ma è Oxilia l’uomo del momento con la tripla del 65-77 a 4′ dalla fine. Smith segna con regolarità ma Tilghman dalla lunetta è freddissimo e Cinciarini, dall’arco, mette il 70-82 a 1’50” dal termine. Sono i titoli di coda di un match combattuto, che l’OraSì porta a casa con il punteggio finale di 73-85 per la gioia dei sempre coloratissimi tifosi al seguito.  

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere: “Una vittoria importante e di valore per il nostro campionato, su un campo dove tante squadre faranno fatica. Grande merito ai miei giocatori per l’approccio alla partita in difesa e per l’ultimo quarto, mentre in quelli centrali potevamo fare meglio. Siamo riusciti ad andare a più 12 all’intervallo, ma negli ultimi minuti del secondo quarto il trend era cambiato e Fabriano poteva andare al riposo lungo con uno scarto inferiore. Ne abbiamo parlato nello spogliatoio ma non siamo stati bravi subito a invertire l’inerzia, poi siamo tornati a lavorare bene in difesa e in attacco abbiamo fatto scelte più oculate”. 

Il tabellino

Ristopro Fabriano-OraSì Ravenna 73-85 (15-22, 37-49, 57-64)

Fabriano: Smith 25, Santiangeli 13, Davis 24, Baldassarre 3, Gulini 2, Caloia NE, Re NE, Thioune, Benetti, Marulli 6, Matrone NE. All.: Pansa

OraSì Ravenna: Tilghman 13, Sullivan 12, Oxilia 12, Simioni 14, Arnaldo, Berdini 2, Gazzotti 4, Cinciarini 18, Denegri 10, Laghi NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani

 

 

Matteo Papi

Ufficio Stampa e Comunicazione OraSì Basket Ravenna

 

Domani l’OraSì Ravenna in campo ad Osimo per la sfida con Fabriano. Il prepartita del match

Di Matteo Papi

Pagina 1 di 1

20/11/2021

Domani l’OraSì Ravenna  in campo ad Osimo per la sfida con Fabriano. Il prepartita del match

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA    

 

L’OraSì Ravenna scende in campo per l’ottava giornata del campionato di serie A2 LNP. I giallorossi di coach Lotesoriere sono attesi dall’insidiosa trasferta di Osimo, dove domani alle 17 affronteranno la Janus Fabriano, che dopo un inizio difficile ha vinto due delle ultime tre gare. Il prepartita nelle parole dell’assistente allenatore Mauro Zambelli e del capitano Daniele Cinciarini. 

Mauro Zambelli: “Siamo molto concentrati sulla trasferta di Osimo, sappiamo che ci aspetta una gara ostica su un campo caldo. Affrontiamo un avversario molto talentuoso soprattutto nel reparto esterni, che può segnare canestri difficili con entrambi gli americani Davis e Smith, che ha grande efficienza nel giocare il pick and roll con tutte le guardie. Possono proporre assetti diversi con Baldassarre da ‘cinque’, quindi con quintetti più dinamici, oppure con Thioune e Baldassarre nel reparto lunghi per aumentare il tonnellaggio. Una squadra che ha dimostrato di poter offrire grandi prestazioni sui quaranta minuti battendo in casa Ferrara, quindi sappiamo di doverci esprimere al massimo per poter ambire a conquistare i due punti”.

Daniele Cinciarini: “Per me sarà sicuramente una partita dalle emozioni particolari, perché ho iniziato la mia carriera proprio a Fabriano in A2, disputando tre anni importanti che mi hanno aperto le porte della nazionale e permesso di firmare un contratto triennale con quella Roma che lottava per lo scudetto contro Siena. E seppure non sia più la stessa società, Fabriano Basket resta sempre nel mio cuore. Quest’anno abbiamo giocato due amichevoli contro di loro, possiamo dire di conoscerci abbastanza ma da allora sono cambiate tante cose. Dopo un momento di difficoltà hanno inserito Santiangeli, un giocatore del posto e di notevole valore tecnico, con cui possono fare un salto di qualità. Gli americani sono il motore del gioco, ma il gruppo degli italiani è di buon livello. Mi aspetto una squadra che lotterà su ogni pallone e che ci renderà la vita difficile”.

Tifosi, biglietti e media –  Ad accompagnare l’OraSì in terra marchigiana un pullman di tifosi e alcune auto al seguito. I biglietti per il settore ospite (curva viola ospiti) sono acquistabili fino alla palla a due esclusivamente online sul portale https://www.liveticket.it/janusbasketfabriano  

Il botteghino del palazzetto per il settore ospite rimarrà chiuso il giorno della partita. 

Diretta streaming su LNP PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/). Aggiornamenti in diretta sui profili social dell’OraSì Basket Ravenna alla fine di ogni quarto (Facebook, Instagram, Whatsapp).

 

Matteo Papi

Ufficio Stampa e Comunicazione OraSì Basket Ravenna

Si separano le strade di Patrick Gatti e la Janus Basket Fabriano

Di Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Pagina 1 di 1

20/11/2021

Si separano le strade di Patrick Gatti  e la  Janus Basket Fabriano

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Si separano le strade di Patrick Gatti  e la  Janus Basket Fabriano

La Ristopro Janus Fabriano comunica di aver raggiunto in data odierna l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto, valido fino al termine della stagione, con l’atleta Patrick Gatti.

L’ala classe 2001, di 198 cm per 83 kg, conclude la sua esperienza a Fabriano dopo cinque partite ufficiali disputate, tra campionato e Supercoppa, con otto punti realizzati in 31’ minuti sul parquet.

La società ringrazia Patrick per la professionalità sempre dimostrata in questi mesi insieme e gli porge un sincero augurio per la prosecuzione della sua carriera.

 

 

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Janus Basket Fabriano - Domenica affronteremo .........OraSì Ravenna

Di Walter Rocchi

Pagina 1 di 1

19/11/2021

Janus Basket Fabriano  - Domenica affronteremo .........OraSì Ravenna

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Ore 17. Nuovo orario per la prossima partita casalinga della Ristoprò Janus Basket Fabriano che affronterà la prima della classe OraSì Basket Ravenna Piero Manetti allenata da coach Lotesoriere.

I ragazzi di coach Pansa si troveranno di fronte una squadra che ha avuto un inizio di campionato scoppiettante vincendo sempre in trasferta e cedendo solo alla corazzata Verona tra le mura amiche.

Il Basket Ravenna, che milita in serie A2 dalla stagione 2014/15, è stata ribattezzata “Piero Menetti“ nel 2005 in ricordo del carismatico ex presidente e patron Piersante Menetti deceduto l’anno precedente.

L’Uomo CHIAVE. Austin TILGHMAN. Nell’unica sconfitta dell’OraSì contro Verona, il play/guardia americano si è fermato a 9 punti con 2 su 11 dal campo; nelle altre 6 partite vinte Tilghman ha superato, o sfiorato, il “ventello” tirando con oltre il 50% dal campo. 

La Ristopro per ritrovare la vittoria dovrà limitare al massimo l’americano di 185 cm proveniente dalla Pro-B francese (secondo campionato di Francia) dove ha chiuso la passata stagione con 17.7 punti, 5 assist e 4 rimbalzi di media per gara. Rivelazione.

L’OSSERVATO. Daniele CINCIARINI. Non è difficile incontrare a passeggio per Fabriano questo ragazzo di 38 anni suonati che in A2 continua a “spiegarla”. 

Cresciuto nel settore giovanile di Pesaro, appena ventenne esordisce nel basket che conta proprio con la canotta del Fabriano Basket: era il 2003. Difende i colori della città della carta per tre stagioni dove mette in mostra tutte le sue qualità che lo portano presto nel massimo campionato. 

In A1 veste maglie prestigiose come quelle della Virtus Roma, della VL Pesaro e della Vanoli Cremona ma le sue migliori annate in termini di numeri sono con la maglia della Sutor Montegranaro: dal 2012 al 2014 due stagioni ad oltre 15 punti di media in A1.

Torna in A2 nel 2017 a Bologna, sponda Fortitudo, la riporta in seria A1 e dopo un campionato nella massima serie si trasferisce a Ravenna. Con la canotta giallorossa nella passata stagione eguaglia il suo record di punti: ben 40 nella trasferta vinta contro la forte Scafati. Highlander. 

CURIOSITÀ. Tommaso OXILIA. Ligure di Loano, gran tifoso del Genoa e “ossessionato” dal mito Kobe Bryant. 

Oxilia esordisce a 16anni in serie A con la Virtus Bologna, l’anno successivo viene convocato dalla NBA per il “Basketball without borders”. 

Nel 2017 diventa vice campione del mondo con l’Italia under 19 perdendo la finale contro il Canada di R.J.Barrett (guardia dei New York Knicks); viene eletto nel miglior quintetto della manifestazione e dichiara che il giocatore che l’ha colpito di più è stato il francese Frank Ntilikina (play dei Dallas Mavericks). 

Dopo Virtus Bologna, Piacenza e Forlì nel 2020 inizia la sua avventura con il Basket Ravenna. Giocatore che più ai numeri bada al sodo e sul campo gioca da veterano nonostante i soli 23 anni della sua carta d’identità.

Il PUNTO di VISTA Tecnico. Il vice allenatore Marco Ciarpella analizza con noi i prossimi avversari: «Ravenna in questa prima parte di campionato ha impressionato sotto tutti i punti di vista cedendo il passo solo alla Tezenis Verona.» Continua «Il suo gioco ha un’identità ben precisa; si appoggia principalmente sulle invenzioni del playmaker Tilghman giocatore totale che garantisce canestri ed assistenze per i compagni, ben coadiuvato dall’altro straniero l’ala a stelle e strisce Sullivan.» Sempre Ciarpella sui singoli ravennati: «Intorno ai due americani danno un contributo prezioso e tanta pericolosità perimetrale Cinciarini e Denegri giocatori esperti e molto bravi ad accendersi.» 

In casa Ristopro questa settimana si è lavorato molto con sessioni di allenamento diversificate utili per recuperare qualche acciacco; Matrone è sulla via del recupero ma, comunque sia, difficilmente verrà rischiato da coach Pansa.

Su cosa dovrà essere brava la Janus l’assistente Ciarpella ci risponde: «Servirà molta precisione difensiva con l’intento di tenere Ravenna ad un punteggio basso; precisione da riproporre poi nell’altra metà campo alzando le percentuali al tiro.»

Contro la lanciatissima Ravenna sarà fondamentale anche il “sesto uomo” dalle tribune, tifo che sicuramente non farà mancare il suo apporto ai ragazzi di coach Pansa. Appuntamento quindi al palaBaldinelli per domenica alle ore 17.

 

Walter Rocchi

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 

Commenti

PUBBLICITA'