• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Volley | Naz.li Maschile | Serie A/M

Cucine Lube Civitanova in campo mercoledì in casa (ore 20.30)

Con la Consar RCM Ravenna per l’8ª di SuperLega

Di Ufficio Stampa A.S. Volley Lube

Pagina 1 di 1

23/11/2021

Cucine Lube Civitanova in campo mercoledì in casa (ore 20.30)

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Turno infrasettimanale alle porte in SuperLega Credem Banca. Domani, mercoledì 24 novembre 2021 (ore 20.30 con diretta Volleyball TV e Radio Arancia), è in programma la sfida testa-coda tra la Cucine Lube Civitanova e la Consar RCM Ravenna per l’8a giornata di andata della Regular Season. I biancorossi hanno nel mirino la settima vittoria consecutiva in campionato, mentre il sestetto romagnolo, stimolato dalla trasferta nelle Marche, vuole mette i bastoni tra le ruote ai campioni d’Italia e proseguire la crescita. Nell’ultimo turno la Lube ha espugnato Vibo Valentia in tre set, la Consar ha perso 3-0 in casa contro la Sir.

Tra i padroni di casa, Osmany Juantorena è ancora in fase di recupero e sotto osservazione lo schiacciatore.

Nella passata stagione il sestetto romagnolo ha creato più di un problema ai biancorossi, che per avere la meglio della Consar hanno dovuto dare l’accelerata decisiva al tie break all’andata e recuperare due set di svantaggio al ritorno per poi imporsi di nuovo al fotofinish.

In classifica Civitanova occupa la vetta solitaria con 22 punti all’attivo dopo 9 gare giocate, seguita da Trento, ferma a 19. Sul terzo gradino del podio, a 18 punti con 6 partite disputate, c’è Perugia. Ravenna è ultima a 1 punto.

Alla scoperta della Consar RCM Ravenna

Una bandiera che torna a sventolare, Riccardo Goi, un ritorno in giallorosso, Niels Klapwijk, due ragazzi, Orioli e Pirazzoli, gli unici due confermati, che rappresentano la ‘meglio gioventù’ di un vivaio sempre florido. E ancora un drappello di giocatori alla prima esperienza nella SuperLega italiana, da Biernat a Ulrich, da Ljaftov a Vukasinovic e Dimitrov, e due atleti, Candeli ed Erati, che dopo essersi forgiati in A2 hanno la grande occasione della massima vetrina. È una Consar R.C.M. dalle tante facce quella che affronta l’undicesimo campionato consecutivo di SuperLega, ma con due obiettivi precisi: salvarsi e alimentare il laboratorio di crescita dei talenti. Alla guida c’è la new entry Emanuele Zanini, reduce dall’europeo con la Croazia, con tante panchine in Italia e all’estero in carriera: un patrimonio che mette a disposizione del Club e della squadra, affiancato da Leondino Giombini, di ritorno nella piazza di Ravenna come secondo allenatore dopo averla fatta esultare a metà degli anni ’90 da giocatore, conquistando la Coppa CEV. Ultimi innesti in ordine di tempo il centrale ex Monza Francesco Comparoni e il palleggiatore brasiliano Andrè Luis Queiroz Franca, reduce dal campionato turco.

Parla Romano Giannini (secondo allenatore Cucine Lube Civitanova):

“Vincere aiuta a vincere e i sei successi consecutivi ci hanno dato slancio, ma il Club che rappresentiamo ci porta a non accontentarci mai e a voler raggiungere i massimi obiettivi possibili su tutti i fronti. Le rivali ci sfidano con il massimo impegno ed è nel DNA della Lube non abbassare mai la guardia. Nell'8° turno avremo davanti una squadra combattiva, composta da giovani di valore e da un opposto di grande esperienza. Non lesineremo le energie, chi giocherà darà il massimo come sempre!”.

Parla Niels Klapwijk (opposto Consar Ravenna):

“Contro Perugia abbiamo visto che c'è ancora una grande differenza tra noi e squadre a quel livello. Però penso che, a prescindere dall'avversario, possiamo fare meglio. Mercoledì ci aspetta un'altra sfida sulla carta proibitiva contro i campioni d'Italia. Un elemento positivo che rilevo nella nostra squadra è che, anche se perdiamo set o partite in maniera perentoria, non ci diamo mai per vinti. Speriamo che anche a Civitanova si possa vedere questo aspetto”.

Gli arbitri del match

Andrea Pozzato (BZ) e Massimiliano Giardini (VR).

Incrocio numero 33 con Ravenna

Le squadre si troveranno di fronte per la sfida numero 33: la Cucine Lube ha vinto 25 volte, i romagnoli hanno avuto la meglio in 7 occasioni.

Gli ex nei roster

Enrico Diamantini a Ravenna nel 2017/18.

Giocatori a caccia di record

In Regular Season: Osmany Juantorena - 4 ace ai 400, - 1 muro vincente ai 200 (Cucine Lube Civitanova).

In carriera: Luciano De Cecco - 1 punto ai 900, Enrico Diamantini - 6 punti ai 900, Gabi Garcia Fernandez - 2 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Nicola Candeli - 8 punti ai 400, Alex Erati - 9 punti ai 1100 (Consar RCM Ravenna).

Come seguire il match

Live streaming su Volleyball TV (volleyballworld.tv) con la telecronaca di Gianluca Pascucci.

Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Fabio Petrelli e Stefano Donati. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per ascoltare la radiocronaca sul proprio dispositivo.

Aggiornamenti live anche sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter.

Sintesi televisiva giovedì alle ore 21 (a seguire Lube Volley Magazine con ospite Luciano De Cecco) su Arancia Television (canale 210 digitale terrestre) con replica venerdì alle 14. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per vedere il canale tv sul proprio dispositivo.

 

Ufficio StampaA.S. Volley Lube

Civitanova - Ravenna, le dichiarazioni dei biancorossi dopo a vittoria

Di Ufficio Stampa A.S. Volley Lube

Pagina 1 di 1

25/11/2021

Civitanova - Ravenna, le dichiarazioni dei biancorossi dopo a vittoria

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Gianlorenzo Blengini (allenatore): “Il risultato è sempre quello che conta per chi fa il nostro mestiere e quindi siamo contenti della vittoria. Ho operato alcuni cambi nel sestetto iniziale, portando “confusione”, ma chi è entrato ha dimostrato il perché fa parte di questa squadra: è stata l’ennesima dimostrazione del valore del gruppo. I ragazzi hanno interpretato bene la partita, sia all’inizio, sia nel secondo set quando si è giocato un lungo punto a punto. Siamo soddisfatti e guardiamo avanti, cercando di continuare a crescere e di migliorare la condizione di tutti i nostri giocatori, perché le difficoltà aumentano di pari passo con le partite da giocare e di conseguenza abbiamo bisogno di tutti. Gabi Garcia ha disputato una super partita, ha fatto il vuoto dai 9 metri, soprattutto nel secondo set, ed è stato giustamente premiato come MVP. Sono soddisfatto anche dell’atteggiamento di tutta la squadra, c’è qualche sbavatura in ricezione, ma alla fine è arrivata un’altra vittoria: ci teniamo stretto il risultato e siamo molto contenti, faccio i complimenti ai ragazzi. Siamo primi, ma non abbiamo ancora riposato, mentre siamo già scesi in campo con Taranto e Monza anticipando le sfide: personalmente non guardo mai la classifica durante la Regular Season e non intendo cominciare ora, né quando si è in posizioni di vertice, né quando bisogna rincorrere. Dobbiamo guardare al campo, cercando di stare bene fisicamente e di crescere a livello di sviluppo di gioco, intensità e continuità”.

Gabi Garcia: “La partita è stata interessante, il gruppo sta facendo un buon lavoro: stiamo migliorando e siamo sempre più uniti. Proseguiamo a lavorare, preparando una sfida alla volta. Qui alla Lube mi sento a casa, in famiglia. Ho la sensazione di appartenere a questo ambiente da molto tempo anche se sono arrivato pochi mesi fa”.

Marlon Yant: “Oggi ho avuto l’opportunità di partire titolare e abbiamo giocato una bella partita contro Ravenna: sono contento della vittoria, perché cominciamo ad avere fiducia nelle nostre potenzialità. Nonostante le assenze stiamo lavorando tutti i giorni in allenamento per migliorarci, Ci stiamo preparando anche per la partita di Champions League con il Novosibirsk, daremo il massimo come sempre e speriamo di avere la meglio. Prima, però, ci attende la trasferta di Latina contro Cisterna: vogliamo vincere ancora”.

Enrico Diamantini: “Era importante partire bene fin da subito e non prendere sottogamba la gara, dato che un avvio a rilento avrebbe reso complicato il resto del match. Invece, abbiamo iniziato con il piede giusto e siamo stati bravi a mantenere il vantaggio durante tutto l’incontro. Si gioca ogni tre giorni e, finita una sfida, si pensa subito a quella dopo: dobbiamo stare attenti anche a Cisterna, perché la Top Volley sta giocando bene e sta risalendo la classifica. A Milano hanno lanciato un segnale importante. In questi giorni prepareremo la partita e cercheremo di continuare la striscia di successi”.

 

Ufficio Stampa  A.S. Volley Lube

La Cucine Lube prosegue la marcia con la settima vittoria di fila

3-0 lampo contro Ravenna

Di Ufficio Stampa A.S. Volley Lube

Pagina 1 di 1

25/11/2021

La Cucine Lube prosegue la marcia con la settima vittoria di fila

foto Lube Volley

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

 

Continua il novembre d’oro della Cucine Lube Civitanova, che infila la settima consecutiva in campionato piegando la Consar RCM Ravenna in tre set (25-18, 25-19, 25-16) davanti ai 1.166 spettatori presenti all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, nel turno infrasettimanale della 8ª di andata della Superlega Credem Banca. 

I marchigiani, che oltre all’indisponibile Zaytsev e al convalescente Juantorena per l’occasione lasciano a riposo anche Kovar e Simon, dando spazio nel sestetto iniziale a Yant (nella diagonale di posto 4 con Lucarelli) e Diamantini (al centro con Anzani), dominano letteralmente il parziale d’apertura ispirati da un magistrale Luciano De Cecco, autore tra l’altro del muro vincente con cui i campioni d’Italia in carica trovano il massimo vantaggio, sul 17-11. Finisce 25-18, con i padroni di casa che attaccano col 59% di efficacia (top scorer Yant e Garcia a quota 4) contro il 50 dei romagnoli, che si appoggiano quasi totalmente sugli attacchi dell’ottimo Vukasinovic (6 punti, 86% sulle schiacciate).

Ravenna mette per la prima volta il muso davanti nel secondo set (4-7), ma dura poco. Sul 14-14 la squadra di Blengini pigia sull’acceleratore in maniera decisiva con Gabi Garcia (5 punti), autore del contrattacco che vale il break sul 16-14 e protagonista di un buonissimo turno al servizio (con un ace) sul quale la Cucine Lube trova il +4 (18-14). Chiuderà un attacco in diagonale di Yant (5 punti, 62% in attacco), sul 25-19. 

Il terzo e conclusivo parziale è un monologo dei tricolori marchigiani, che nel finale fanno esordire in Superlega anche il baby schiacciatore Gaetano Penna, classe 2004, e chiudono agevolmente sul 25-16, con l’opposto portoricano Gabi Garcia di nuovo protagonista dai nove metri nonché MVP  finale con 14 punti, 50% in attacco, 1 muro e ben 5 ace.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez 14, Kovar n.e., Sottile n.e., Marchisio, Juantorena n.e., Jeroncic (L) n.e., Balaso (L), Lucarelli 5, Penna, Diamantini 5, Simon n.e., De Cecco 2, Anzani 9, Yant 15. All. Blengini.

CONSAR RCM RAVENNA: Vukasinovic 11, Biernat, Pirazzoli (L), Erati 5, Queiroz Franca 1, Ulrich 3, Goi (L), Dimitrov n.e., Klapwijk 12, Ljaftov 1, Comparoni 5, Orioli, Candeli n.e., Fusaro n.e.. All. Zanini. 

ARBITRI: Pozzato (BZ) – Giardini (VR).

PARZIALI: 25-18 (25’), 25-19 (26’), 25-16 (24’). Tot.: 1h 15'

NOTE: Civitanova battute sbagliate 9, ace 7, muri vincenti 9, 55% in attacco, 47% in ricezione (32% perfette). Ravenna battute sbagliate 17, ace 5, muri 2, 41% in attacco, 34% in ricezione (19% perfette). Spettatori 1166, incasso 15.144,41. 

 

Ufficio  A.S. Volley Lube

 

Disco rosso per la Consar RCM a Civitanova

Di Massimo Montanari

Pagina 1 di 1

25/11/2021

Disco rosso per la Consar RCM a Civitanova

                                                                                                                                                                                                              Seguici su Facebook : VOLLEY EMILIAROMAGNA

 

La Lube Civitanova non si distrae: vince 3-0 e conquista la settima vittoria di fila. La squadra di Zanini ha poche opportunità per lasciare un segno nel match

Un buon secondo set, la miglior versione stagionale di Vukasinovic, recuperato dall’attacco febbrile, nei primi due parziali (86% e 80% di positività in attacco), la regolarità di Klapwijk, tornato in doppia cifra, e una prestazione più incisiva rispetto a quella di domenica scorsa contro l’uragano Perugia. La Consar RCM lascia l’Eurosuole Forum di Civitanova con una sconfitta per 3-0 ma con queste note colorate a cui affidarsi. I campioni d’Italia della Lube Civitanova si rivelano un ostacolo insormontabile: non fanno sconti di alcun tipo e vanno a prendersi la settima vittoria di fila. La Consar RCM guarda già al match di sabato sera al Pala de Andrè contro l’Allianz Milano per provare a tornare a fare risultato.

I sestetti Vukasinovic recupera e coach Zanini lo schiera in attacco insieme a Ljaftov in un sestetto confermato con la diagonale Biernat-Klapwijk, i centrali Erati-Comaproni e il libero Goi. Nella Lube, indisponibile Zaytsev e convalescente Juantorena, coach Blengini concede un turno di riposo a Kovar e Simon, inserendo nello starting six Yant in attacco con Lucarelli) e Diamantini al centro con Anzani.

La cronaca della partita Un break di 3 punti manda la Lube subito al +4 (6-2). Un ace di Erati permette a Ravenna di accorciare le distanze (8-6) ma la squadra di casa non concede spazi a ulteriori rimonte, anzi sull’asse Garcia-Yant aumenta i giri del suo motore, prende un margine di 6 punti (16-10) e poi va ad aggiudicarsi il set.

Parte forte nel secondo set la Consar RCM, con piglio aggressivo e un gioco più incisivo e si porta sull’1-4. La Lube fatica di più adesso, insegue e aggancia la parità a quota 7. Si apre una fase di continui cambi palla prima che sul punteggio di 14 pari Garcia trovi i due ace dell’allungo (17-14) che la Consar RCM non riesce a rintuzzare. Yant con un attacco in diagonale chiude il set.

Partenza sprint nel terzo set per la Lube che vola sul 5-1. Nella Consar RCM, partita con Ulrich al posto di Ljaftov, sono Vukasinovic con un potente attacco e Klapwijk con un ace a propiziarne l’avvicinamento (5-4). Garcia con altri due servizi vincenti (diventano così 5) e due punti di Yant sono la replica dei padroni di casa che confezionano il break di 4 punti (11-5). Goi e compagni provano a riprendere in mano il filo del set ma la Lube sbaglia poco e conduce in porto agevolmente il set e la partita.

Il commento del capitano “Abbiamo iniziato in modo soft: ci capita spesso e dobbiamo assolutamente cercare di cambiare – è l’analisi di Riccardo Goi - soprattutto contro squadre di questo livello perché non ce lo possiamo permettere. Sicuramente abbiamo fatto una partita migliore rispetto a quella con Perugia ma ovviamente non basta perché questi sono top team e ti lasciano veramente poco. Cerchiamo di prendere quel che di positivo è emerso dalla nostra partita di questa sera perché sabato scendiamo di nuovo in campo contro Milano e dobbiamo cominciare a fare iniziare il nostro campionato e a fare punti”.

Il tabellino

Civitanova-Ravenna 3-0

(25-18, 25-19, 25-16)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: De Cecco 2, Garcia Fernandez 14, Anzani 9, Diamantini 5, Lucarelli 5, Yant 15, Balaso (lib.), Marchisio, Penna. Ne: Kovar, Sottile, Juantorena, Jeroncic (lib.), Simon. All. Blengini.

CONSAR RCM RAVENNA: Biernat, Klapwijk 12, Erati 5, Comparoni 5, Vukasinovic 11, Ljaftov 1, Goi (lib.), Queiroz 1, Ulrich 3, Orioli. Ne: Pirazzoli (lib.), Dimitrov, Candeli, Fusaro. All.: Zanini.

ARBITRI: Pozzato di Bolzano e Giardini di Verona.

NOTE: Durata set: 25’, 26’, 24’ tot. 75’. Civitanova (7 bv, 9 bs, 9 muri, 6 errori, 55% attacco, 47% ricezione, 32% perf.), Ravenna (5 bv, 17 bs, 2 muri, 8 errori, 41% attacco, 34% ricezione, 19% perf.). Spettatori 1166 per un incasso di 15.144,41 euro. Mvp: Garcia.

 

 

Porto Robur Costa 2030

Massimo Montanari

Addetto stampa

Consar RCM di nuovo in campo. Sulla sua strada i campioni d'Italia della Lube

Di Massimo Montanari

Pagina 1 di 1

24/11/2021

Consar RCM di nuovo in campo. Sulla sua strada i campioni d'Italia della Lube

                                                                                                                                                                                                               Seguici su Facebook :  VOLLEY EMILIAROMAGNA

 

 

Consar RCM al cospetto dei campioni d’Italia

Nel turno infrasettimanale del campionato di SuperLega, Goi e compagni affrontano a Civitanova  la Lube, attuale capolista. Coach Zanini: “E’ importante crescere uno step in più ad ogni partita”

Continuano le grandi fatiche per la Consar RCM. Che non sono solo nelle tante partite ravvicinate di questo mese di novembre ma anche nell’altissimo livello di difficoltà proposto dall’avversario. Nel caso della partita di domani sera all’Eurosuole Forum di Civitanova (si gioca alle 20.30, direzione di gara affidata a Pozzato di Bolzano e Giardini di Verona, diretta su Volleyball World Tv), valida per l’ottava giornata d’andata del campionato di SuperLega Credem Banca, l’avversario di Goi e compagni si chiama Lube, ovvero l’attuale capolista ma soprattutto la squadra che ha vinto l’ultimo scudetto.  Per Ravenna sarà la sesta partita del mese di novembre.

In casa Consar RCM l’obiettivo è fare la migliore partita possibile, cercando una reazione positiva dopo le enormi difficoltà incontrate nel match di domenica contro Perugia.

“Purtroppo queste due partite ci sono capitate una dietro l’altra in tre giorni – ricorda il coach della squadra ravennate Emanuele Zanini - e sabato ce n’è un’altra da giocare, nemmeno quella semplice contro Milano, e quindi i miei ragazzi sono sottoposti a un tour de force psicofisico impressionante, e questo sicuramente non ci aiuta, però il pessimismo non porta da nessuna parte. Quindi, giocheremo sereni sapendo che tipo di partita ci aspetta”.

La formazione marchigiana, allenata dal 26 febbraio scorso da Gianlorenzo Blengini, guarda tutti dall’alto in virtù dei suoi 22 punti frutto di 7 vittorie e sue pareggi ma rispetto alle avversarie ha due gare giocate in più, gli anticipi della decima e undicesima giornata resi necessari dall’impegno nel mondiale per club che si appresta ad affrontare da campione in carica dal 7 all’11 dicembre in Brasile. “Siamo ripartiti a testa bassa, già ieri cercando nel poco tempo a disposizione di lavorare ancora di più per migliorare e per aggiustare alcune situazioni. Ci attende una partita dal livello di difficoltà simile a quello che abbiamo trovato domenica. La Lube ha campioni di esperienza decennale, un organico costruito per rivincere, è completa. In questo momento per noi è importante cercare di crescere uno step in più in ogni partita e migliorare la nostra qualità di gioco”.

Ferma restando l’assenza per infortunio di Peslac, si valutano le condizioni di Vukasinovic, costretto a saltare la partita di domenica contro Perugia per un attacco febbrile.

 

Porto Robur Costa 2030

Massimo Montanari

Addetto stampa

 

Commenti

PUBBLICITA'