• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Basket | Femminile | Serie A2 Femminile

La Feba Civitanova Marche chiude il Girone d'andata in casa della Cestistica Spezzina

Di Matteo Valeri

Pagina 1 di 1

14/01/2022

La Feba Civitanova Marche chiude il Girone d'andata in casa della Cestistica Spezzina

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

La Feba Civitanova Marche chiude il Girone d'andata in casa della Cestistica Spezzina

 

Ritorno in campo per la Feba Civitanova Marche dopo lo stop contro il Bruschi San Giovanni Valdarno, capolista del campionato. Le biancoblu scenderanno sul parquet domenica 16 gennaio alle ore 18.00 al PalaMariotti contro la Cestistica Spezzina nell’ultimo turno del girone di andata. Molto importante, soprattutto in questa fase dopo il ritorno dalla pausa natalizia, il lavoro di Cecilia Pelliccetti, preparatrice atletica della Feba.

“Sono molto soddisfatta delle ragazze – commenta Cecilia - Grazie alla pausa natalizia abbiamo potuto concentrarci su lavori di forza, riprendendo alcuni esercizi, e la sosta del 19 dicembre ci ha dato la possibilità di lavorare meglio su alcuni aspetti. Domenica andremo in casa de La Spezia e ci aspettiamo una partita dura contro una squadra da sempre ostica, che ci ha spesso messo in difficoltà, ma spero che le ragazze anche in questa partita dimostrino il loro valore”. 

La Feba Civitanova è attiva anche con progetti nelle scuole e quest’anno è in corso un progetto iniziato con le scuole materne, seguito anche dalla preparatrice atletica.

“E’ importante il lavoro di psicomotrocità che svolgiamo con i più piccoli, - conclude Cecilia - per cercare di effettuare miglioramenti sia sull’aspetto coordinativo sia sull’avvicinamento al basket”. 

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 

Cestistica Spezzina – Feba Civitanova Marche 66 – 49 (9-8, 24-21, 44-33, 66-49)

Di Matteo Valeri

Pagina 1 di 2

17/01/2022

Cestistica Spezzina – Feba Civitanova Marche 66 – 49 (9-8, 24-21, 44-33, 66-49)

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

La Feba Civitanova Marche  torna a mani vuote da La Spezia

 

La Feba Civitanova Marche lotta ma alla fine cede in casa della Cestistica Spezzina, seconda forza del torneo, per 66-49. Le giovanissime momò hanno disputato due buoni quarti, riuscendo a tenere botta contro un avversario di grande livello. Come contro la capolista Bruschi San Giovanni Valdarno una settimana fa, le biancoblu hanno pagato il terzo quarto in cui le padrone di casa sono riuscite a far girare l’inerzia del match a loro favore, scavando in solco vincente. Comunque, come sempre, non è mancata la grinta, il carattere e la determinazione per le giovanissime momò in questo percorso di crescita.

Primi due quarti molto equilibrati, con la Feba Civitanova arcigna in difesa contro un avversario con un ottimo potenziale offensivo. Al riposo lungo il tabellone recita 24-21, con un match apertissimo. Alla ripresa delle ostilità le bianconere partono forte, sfruttando anche alcune imprecisioni delle momò, e scappano sul 36-23 con un break mortifero di 12-0. La gara sostanzialmente si chiude qui: la Feba chiude la terza frazione sul 44-33 ma nell’ultimo quarto non si disunisce, cercando di accorciare il margine, anche se le ragazze di coach Corsolini fanno valere la loro forza. Finisce 66-49.

“Come la scorsa settimana abbiamo disputato due quarti buon livello – commenta coach Gabriele Carmenati – Poi nel terzo quarto La Spezia ha alzato il livello difensivo mentre noi abbiamo perso cinque palloni e di fatto il match si è chiuso lì. Dobbiamo continuare a lavorare intensamente, cercando nel girone di ritorno di fare più punti possibili per salvarci. Comunque sono fiducioso, l’obiettivo è di continuare a lavorare duro e riprendere un po’ di morale dopo queste battute d’arresto”.

Commenti

PUBBLICITA'