• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Basket | Professionisti | Lega 2

Ristopro Janus Basket Fabriano - Domenica affronteremo...Lux Chieti

Di Walter Rocchi

Pagina 1 di 2

14/01/2022

Ristopro Janus Basket Fabriano  -  Domenica affronteremo...Lux Chieti

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

 

Ultima d’andata: in palio 2 punti preziosissimi per entrambe le compagini 

Domenica alle ore 18 la Ristopro Janus Basket Fabriano sarà di scena in terra abruzzese contro la Lux Teate Chieti 1974. 

Il team biancorosso allenato da coach Massimo Maffezzoli viene da uno stop forzato di 56 giorni causa Covid e si appresta in meno di una settimana a recuperare 3 gare. 

Alla pari della Janus, Chieti scenderà in campo con un solo straniero dopo che il play sloveno Rebec si è accasato ad Orzinuovi e il nuovo innesto, il lungo Sims, potrà esordire dopo il 24 gennaio così come da regolamento.

CURIOSITÀ. A dispetto della denominazione la società abruzzese è stata fondata nel 2018 sulle ceneri della Pallacanestro Teate Chieti.  

Il “1974” che compare nella nuova società richiama gli albori del basket teatino di alto livello, rievocando quella Chieti Basket che nel 1974 approdò per la prima volta in A. 

Dopo lo scioglimento della Pallacanestro Chieti, uno dei primi colpi di mercato nel 2018 della nuova società fu il nostro attuale G.M. Michele Paoletti.

Lux Chieti - Ristopro Fabriano 90-84

Di Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Pagina 1 di 1

17/01/2022

Lux Chieti - Ristopro Fabriano  90-84

Foto: Marco Teatini

Seguici su Facebook :  MARCHE SPORT  

 

La Ristopro Fabriano esce dal PalaTricalle di Chieti con una sconfitta ad opera della Lux per 90-84 e resta in fondo alla classifica del girone Rosso di serie A2 con 4 punti. 

I fabrianesi non hanno ancora potuto schierare i “nuovi” Hollis e Tommasini, che per regolamento esordiranno dopo il 24 gennaio.

Il ko è giunto l termine di un match in cui i padroni di casa abruzzesi hanno sostanzialmente sempre condotto, ma i cartai non hanno mai mollato.

La Lux in diverse circostanze ha provato a fuggire trascinata dal play Meluzzi e dal centro Jackson, ma la Ristopro - che ha avuto buone cose in attacco da Santiangeli, Smith e Benetti - ha lottato a lungo concretizzando il prezioso aggancio sul 73-73 a 6’ dal termine.

Però, proprio in questo frangente, i teatini hanno piazzato un break di 12-0 che li ha portati in vantaggio 85-73 al 36’. Gli assalti fabrianesi negli ultimi minuti hanno consentito il riavvicinamento ma non il completo recupero, limando lo svantaggio soprattutto nell’ottica scontri diretti.

Le dichiarazioni di coach Lorenzo Pansa. «Faccio i complimenti a Chieti, che ha giocato una partita clamorosa in attacco. Noi siamo stati performanti in attacco, non altrettanto in difesa: siamo stati troppo soft, abbiamo concesso troppi tiri in contropiede e rimbalzi offensivi, sette, nel primo tempo, abbiamo fatto una gran casino in tutte le situazioni di pick-and-roll. Quand’è così la responsabilità è dell’allenatore, punto e basta: i giocatori hanno dato tutto quello che potevano».

Lux Chieti - Ristopro Fabriano = 90-84 

Lux Chieti - Meluzzi 24 (3/8, 4/9), Jackson 19 (8/13), Amici 12 (5/8, 0/1), Lips 11 (2/2, 1/2), Bartoli 9 (1/6, 2/2), Woldetensae 5 (1/2, 1/3), Tsetserukou 5 (2/2), Dincic 5 (1/2, 1/1), Graziani, Cocciaretto ne. All. Maffezzoli

Ristopro Fabriano - Santiangeli 23 (1/5, 5/12), Smith 22 (4/9, 4/11), Benetti 17 (5/7, 1/2), Marulli 13 (3/3, 2/7), Thioune 7 (3/5), Matrone 2 (1/1), Gulini (0/1 da tre), Re (0/1 da due), Fortunato ne, Caloia ne. All. Pansa

Arbitri - Caforio (Br), Perocco (Tv) e Roiaz (Ts)

Parziali - 24-19, 25-28, 20-14, 21-23

 

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Commenti

PUBBLICITA'