In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

2a A - Il punto - Il Casinina si conferma al comando

di Michele Carloni

05/11/2018


2a A - Il punto  - Il Casinina si conferma al comando

foot Michele Carloni


Clicca mi piace sulla pagina Facebook MarcheSport

 

 

Pioggia di gol nella 7a giornata, ben 32 le reti messe a segno. Diverse le  partite caratterizzate da risultati rocamboleschi.
Anche in questo turno di campionato continua la cavalcata vincente del Montanari Glass Casinina, primo in classifica. I banco-rossi con un 3-1 di forza superano le Pole cogliendo di fatto la quarta vittoria consecutiva. I padroni di casa sbloccano il match con Cecchini al 22’, a cui segue il pareggio ospite di Rebiscini N. su calcio di punizione dalla trequarti al 47’.  Appena 3’ più tardi è il capitano biancorosso Perugini a segnare la rete del 2-1,  mentre è di Baffioni il 3-1 finale.
Segue al secondo posto l’Osteria Nuova, che resta a -2 dalla vetta. I ragazzi di mister Della Betta hanno avuto la meglio sull’Olympia Macerata Feltria in un match conclusosi sul 3-2 finale. I padroni di casa passano con Bonci all’8’, Lani pareggia al 38’, Rosati sigla il 2-1 dagli undici metri prima della fine del primo tempo. Nel secondo tempo la gara sembra spegnersi sul 2-1, ma dal 90’ succede di tutto. Prima D’Angeli a tempo scaduto pareggia per gli ospiti dell’Olympia, poi è il subentrato Salucci al 94’ a far partire i festeggiamenti dei locali, insaccando la palla alle spalle del portiere Pirani dell’Olympia.

Vince, consolidando il terzo posto, il Real Altofoglia con un tris sul campo del Montecerignone Valconca. Il match si sblocca nel primo tempo (39’) grazie a Galeotti. Nella seconda frazione arriva anche la seconda rete ospite di Grassi al 50’, il sigillo di Mouaoui al 70’ che accorcia le distanze per gli ospiti, e il 3-1 finale di Ricci al 76’. §
Passo falso per la Vadese, che nella trasferta di Schieti viene superata 3-1 da un ottima prestazione dei padroni di casa. Bianco-rossi che passano al 27’ con Antonelli e raddoppiano poi al 54’ con Falconi. Gli ospiti provano a reagire e vanno in rete solo all’84 con Litti, ma è Delaj a chiudere la partita al 90’.
Sconfitta anche per il Fermignano, che in casa si fa schiacciare dal Montecchio, vincente per 4-2. Ospiti avanti con Mbaye, pareggio di Smacchia al 16’. Al 28’ arriva la rete di Del Prete che riporta avanti gli ospiti, a cui segue il 2-2 ancora firmato da Smacchia. Prima della fine del primo tempo c’è spazio anche per la rete di Russo che manda le squadre al riposo con il risultato di 2-3. Nella seconda frazione di gioco, ancora Mbaye spegne le speranze dei padroni di casa del Fermignano all’81’.
A metà classifica preziosa vittoria per il Piandimeleto Frontino sul Peglio. 3-1 il risultato finale siglato dalle reti di Serafini (35’), Nerhati (48’) e Monaldi (64’) per i padroni di casa e il gol della bandiera di Paoli al (67’). Nelle zone basse della classifica il Carpegna ottiene un punto nella partita casalinga contro il Vis Canavaccio, mentre il Borgo Pace, in piena zona Cesarini, si impne 2-1 sul Valfoglia Tavoleto. È Silvestri a sbloccare il match al 66’ per i padroni di casa. Il Tavoleto non molla e pareggia al 93’ con Ceccarini. Quando tutto sembra definito, al 95’, arriva il gol vittoria di Bruscia dagli undici metri che consegna la prima vittoria stagionale al Borgo Pace.

Michele Carloni

 

Clicca mi piace sulla pagina Facebook Dilettanti PesaroUrbino per essere sempre aggiornato sul calcio di provincia

 

 

Clicca qui per vedere i risultati e la classifica del campionato di Seconda Categoria Marche Girone A

 

Clicca qui per vedere la classifica marcatori del girone

 

Ti piace scrivere? contattaci a info@marchesport.info

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'