• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Calcio

Biagio Nazzaro: la sete di rivincita di Tommaso Pieralisi

di ANDREA ROSSI

Pagina 1 di 1

05/08/2022

Biagio Nazzaro: la sete di rivincita di Tommaso Pieralisi

 

 

CHIARAVALLE Era un ragazzo quando, sei anni fa, segnò la rete storica che consentì alla Biagio Nazzaro di battere il Tolentino dopo ventiquattro anni e di accedere alla finale playoff. Si trattava della sua prima stagione in rossoblù, da under. Da allora Tommaso Pieralisi, classe ’98 (nella foto), non ha più cambiato squadra e si appresta a vivere l’ottava stagione consecutiva con la Biagio, sempre in attesa della sua definitiva consacrazione. Da lui e dal gruppo storico, che è tornato a riunirsi sotto la stessa bandiera, ci si aspetta molto soprattutto in termini di aiuto che potrà fornire agli elementi più giovani.

 

Tommaso, sarà questo l’anno di Pieralisi?

“Spero proprio che lo sia, anzi lo dovrà essere. Sono contento che ci sia stata la mia conferma e mi fa altrettanto piacere essere considerato una delle colonne di questa squadra, anche se non ho mai fatto tanti gol. Spero di riuscire ad affermare le potenzialità che tutti mi riconoscono e che finora non sono mai sbocciate in pieno. Ci tenevo a restare anche per una rivincita personale e collettiva, per dimostrare che si può retrocedere, ma si deve risalire”.

 

Hai indirettamente toccato l’aspetto più spinoso, quello che probabilmente ti ha penalizzato parecchio, il lato caratteriale…

“Il carattere è quello, lo conoscete tutti, non credo possa cambiare tanto facilmente, ma ci si può comunque lavorare. La scelta che ha fatto Leo Rossini è stata gratificante. Mi ha dato la possibilità di continuare a rimanere con persone che mi conoscono bene e che sanno come prendermi e alle quali sono molto affezionato. Questo faciliterà molto i rapporti all’interno del gruppo, con beneficio di tutti. Adesso occorre solo mettersi sotto a lavorare e dimostrare quel che valgo. C’è un obiettivo e bisogna raggiungerlo, costi quel che costi. Voglio far ricredere chi dice che le mie qualità restano inespresse per via della “testa calda”.

 

biagionazzaro.net

 

Commenti

PUBBLICITA'