In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Castelfidardo vs Faventia 7-1

12/03/2018


Castelfidardo vs Faventia 7-1

 

La matematica condanna il Faventia. I manfredi, a secco di risultati utili dallo scorso 16 Dicembre, perdono 7-1 a Castelfidardo contro la capolista. Per la prima volta dopo due anni non andranno ai playoff.

 

Le formidabili parate di Resta, il ritorno al gol di Lesce e la prestazione convincente di tutta la squadra nel secondo tempo non sono bastate al Faventia per evitare la sconfitta. Contro la prima della classe i manfredi iniziano bene e giocano una partita di spessore contenendo in maniera magistrale gli attacchi ripetuti di Nora e compagni. Tuttavia al 10’ la fortuna aiuta l’audace Tenax che trova il vantaggio con Cassisi, abile ad approfittare di un rimpallo fortuito. La rete che sblocca la partita blocca però il Faventia che subisce altri 3 gol nel giro di 5 minuti. La reazione dei faentini si vede allora in contropiede, due minuti prima del fischio finale Ilie Barbieri viene atterrato dal portiere locale in uscita a valanga, l’arbitro fischia il calcio di punizione ed estrae il cartellino rosso.  Neanche la superiorità numerica però aiuta i manfredi ad accorciare le distanze poiché la metà dei tiri effettuati da Borja Milan si spengono sul fondo e l’altra metà si infrangono tra le braccia del portiere di riserva. Nella seconda frazione il Faventia spinge sull’acceleratore pressando a tutto campo e andando sistematicamente al tiro, e proprio grazie alla ritrovata grinta Lesce riesce ad accorciare le distanze con un gol capolavoro. La Tenax fatica a trovare il varco giusto e si chiude a riccio in difesa cercando di segnare in ripartenza. La superiorità degli avversari, che nel frattempo realizzano altre 3 reti, non spaventa però i romagnoli, i quali infischiandosene del pesante passivo continuano insistentemente ed orgogliosamente ad attaccare per onorare fino all’ultimo minuto l’impegno. L’ottava sconfitta consecutiva sancisce la serie negativa più lunga mai collezionata dal Faventia in 20 anni di storia e decreta matematicamente anche l’addio ai playoff, ai quali la squadra biancoazzurra aveva preso parte due volte nelle ultime due stagioni.

 

Tenax Castelfidardo: Bellagamba, Carducci, Balzamo, Baiocchi, Di Iorio, Nora, Piersimoni, Cassisi, Benigni, Corda Rugna, Serantoni, Anchini. All. Alexandre Cafu

 

Faventia: Tronconi, Gatti, Barbieri S., Cavina A., Barbieri I., Lesce, Bezzi, Caria, Borja Milan, Cavina M., Hassane, Resta. All. Massimiliano Castellani

 

Marcatori: 10’pt Cassisi, 13’ e 14’pt Carducci, 16’ Serantoni, 7’st Lesce, 8’st e 18’st Piersimoni, 13’st Nora.

 

Ammonito Caria (F), Hassane (F), Lesce (F), Cavina M. (F), Nora (T).


Espulso Bellagamba (T).

 




Il Faventia vince in amichevole. Oggi sfida la capolista Castelfidardo

10/03/2018


Il Faventia vince in amichevole. Oggi sfida la capolista Castelfidardo

 

Un’amichevole per riassaporare la vittoria e per sperimentare sul campo alcuni nuovi schemi in vista della difficile trasferta di sabato a Castelfidardo. Alla vigilia della sfida contro la Tenax, capolista del girone di Serie B, il Faventia di Massimiliano Castellani (in foto) al posto della consueta sessione di rifinitura ha disputato nella serata di giovedì un’incontro amichevole contro l’Erba 14 di Riolo Terme. Il match, che ha visto i manfredi imporsi per 7-3 sulla formazione militante in Serie C2, ha inoltre fornito a mister Castellani indicazioni molto utili sul piano tattico, nonché diverse soluzioni offensive da adottare proprio nel match di campionato programmato per il weekend.

Anche sotto il profilo della condizione il tecnico del Faventia è apparso più che soddisfatto; Lorenzo Lesce infatti è apparso in gran spolvero così come il centrale difensivo Andrea Cavina ed il laterale Luca Gatti. Assente invece Samuele Barbieri che in settimana ha accusato nuovamente un fastidio alla stessa caviglia che nel mese di Novembre lo aveva costretto allo stop forzato. Il giocatore con tutta probabilità verrà convocato anche se difficilmente prenderà parte alla gara. Tra i pali si rinnoverà il ballottaggio tra Jacopo Tronconi ed il giovane Massimiliano Resta, con il primo il leggero vantaggio per la maglia da titolare.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'