In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Cuccurano vs Delfino Fano 2-1

14/04/2018


Cuccurano vs Delfino Fano 2-1

Casalini e Giacomelli (Cuccurano)


Un ottimo Cuccurano fa sua l’intera posta nell’atteso derby fanese contro i cugini del Delfino.

Tutt’altro che semplice avere la meglio degli uomini di Piccoli, sia per la buona prestazione degli ospiti nella prima ora di gioco, che per l’inferiorità numerica maturata allo scadere della prima frazione.

Pasquinelli conferma per dieci undicesimi la squadra di sabato scorso, con l’unica eccezione di Casalini che riprende una maglia da titolare in luogo di Gaggi.

Il match è subito vivo ed il Cuccurano colleziona tre nitide occasioni prima del meritato vantaggio.

Prima, al minuto 15’, Giovanelli non arriva per una frazione di secondo a raccogliere l’invito dalla sinistra di Vampa, poi, un paio di minuti dopo, sull’affondo dell’ex Real Metauro, Casalini si divora la palla del vantaggio calciando sopra la traversa da meno di un metro.

Successivamente, intorno alla mezz’ora, il tiro cross di Giacomelli trova il tocco fortuito di un avversario ed incoccia il palo esterno.

È il preludio al gol che giunge grazie all’undicesima segnatura di Casalini: la verticalizzazione di Conti trova la difesa ospite mal posizionata consentendo al centravanti di casa di scagliare un siluro sotto la traversa. Cuccurano uno, Delfino zero.

Neppure il tempo di esultare e gli ospiti pareggiano. L’arbitro, tra l’incredulita’ generale, fischia un calcio a due in area giudicando eccessivo il tempo della sfera tra le braccia di Marinelli. 

Non paga, la giacchetta nera consegna la sfera in men che non si dica agli ospiti che battono velocemente: mischia furibonda, batti e ribatti confuso e altro fischio dell’arbitro che decreta la massima punizione per una presunta trattenuta.

Dal dischetto Gianoboli fa uno a uno.

Quasi allo scadere della prima frazione il Cuccurano resta in dieci: contropiede ospite con Sanchioni che si invola a tu per tu con Marinelli che lo atterra un metro fuori area. Rosso diretto per l’estremo di casa con Giorgini che subentra in porta e rileva un positivo Omiccioli.

Sulla punizione che segue il tiro di Ceresani termina alto.

La ripresa, nonostante l’inferiorita’ numerica, vede il Cuccurano propenso in avanti alla ricerca del gol.

Gli ospiti, in evidente calo fisico, si accontentano di difendere senza mai impensierire Giorgini. 

A venti minuti dal termine il gol che decide il match: perfetta punizione dalla trequarti di Conti e splendida incornata di Giacomelli che brucia tutti sul tempo e fa secco Spadoni.

Pasquinelli inserisce Gaggi per un esausto Casalini, poi Giambartolomei e Furlani danno fiato a Vampa ed al match winner Giacomelli.

 

Proprio Gaggi, quasi allo scadere, non è preciso e conclude a lato in semirovesciata l’invito dalla destra di Giovanelli.

 

Finisce così, Cuccurano due, Delfino uno.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'