In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Pallanuoto

F&D H2O Velletri-Cosma Vela Ancona 8-6

11/03/2018


F&D H2O Velletri-Cosma Vela Ancona 8-6

 

 

F&D H2O Velletri-Cosma Vela Ancona 8-6

(2-0, 2-1, 2-3, 2-2)

F&D H2O Velletri: Minopoli, Mastrantoni, Pustynnikova 2, De Marchis, Zenobi, Rosini, Antonacci 2, Piscopo, Passaretta, Clementi 2, Turchi, Bagaglini 1, Mordacchini 1. All. Di Zazzo.

Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato, Pomeri 1, Santandrea 2, Ferretti 1, Mirleni, Ciampichetti, Stevelli, De Matteis, Altamura 1, Quattrini 1, Andreoni. All. Pace M.

Arbitro: Scillato.

Note: sup. num. F&D H2O 4/6, Vela 3/10 più un rigore realizzato.

Velletri - La Cosma Vela Ancona perde la prima partita del campionato e lo fa nella tana del Velletri, l'F&D H2O si impone per 8-6. Una sconfitta che costa alle anconetane il primo posto del girone, ora conquistato proprio dal Velletri, con l'Acquachiara che passa seconda a un punto e terza la Cosma Vela, a due. Nell'acqua della Tortuga le anconetane fanno una gran fatica a trovare la via del gol, soprattutto in superiorità numerica, vanno a segno per la prima volta dopo quasi due tempi e dopo essere state sotto 4-0, poi provano a rincorrere, a recuperare il terreno perso, ma riescono solo ad avvicinarsi a due lunghezze dalle veliterne. Così il Velletri conduce in porto il successo confermandosi bestia nera delle doriche. Questa l'analisi del tecnico Milko Pace a fine match: “Abbiamo giocato una partita molto contratta e brutta, abbiamo creato tanto ma faticato a buttare dentro la palla. Dall'altra parte un Velletri che ha giocato una bella partita, organizzata, grintosa, ha difeso bene mentre noi abbiamo attaccato male. Una partita davvero storta, resta il fatto che non possiamo segnare in superiorità un 3/10 quando le nostre avversarie fanno un 4/6. Nel primo tempo abbiamo incassato subito due gol in superiotà numerica, nel secondo tempo le espulsioni le abbiamo avute a nostro favore ma non abbiamo segnato, mentre il Velletri è andato sul 4-0. Poi sul 5-3 abbiamo avuto la palla del 5-4 e così anche più avanti, ma senza riuscire a buttarla dentro. Non ci siamo adattati alla vasca né all'avversario. Più o meno la stessa partita che abbiamo giocato, male, a Velletri lo scorso anno”.

 

 

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona

Giuseppe Poli



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'