In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Feba Civitanova Marche - Cestistica Azzurra Orvieto 80-59

Immediato riscatto delle mom˛ che piegano per 80-59 Orvieto

28/01/2019


Feba Civitanova Marche - Cestistica Azzurra Orvieto 80-59





La Feba Civitanova Marche torna subito al successo. Le momo' piegano davanti al pubblico amico la resistenza della Cestistica Azzurra Orvieto per 80-59 dopo una buona prestazione. Prive ancora del capitano Veronica Perini, le biancoblu ottengono buone risposte sia dalle "veterane" Ortolani e De Pasquale, che dalle giovanissime, oltre alle certezze Orsili e Bocola buona prova anche della Paoletti, tutte ragazze del florido vivaio biancoblu. Partenza sprint della Feba che piazza un break di 14-2 dopo quattro minuti di gioco, grazie anche ad un'ispirata Paoletti. Le momo' continuano a macinare gioco e toccano il 19-4 grazie a De Pasquale e Ortolani, per poi chiudere sul 26-7 con la tripla allo scadere di Orsili. Nel secondo quarto le biancoblu continuano a trovare canestri facili in contropiede e toccano il 44-19 a 4'23'' dal termine, con le triple di De Pasquale. Le ragazze di coach Scalabroni non si fermano e vanno al riposo lungo sul 50-22. Alla ripresa delle ostilita' le ospiti provano a rientrare approfittando di un calo delle momo' che riprendono a giocare con intensita': Ortolani piazza il canestro del +30, 63-33 a 2'14'' da termine. Le biancoblu chiudono la frazione sul 65-36. Nell'ultimo quarto la Feba gestisce l'ampio margine, ricacciando i tentativi di Orvieto che trova in Zovko e De Cassan dei buoni terminali offensivi. Alla fine finisce 80-59 per le padrone di casa, con coach Scalabroni che pu˛ dare spazio a tutte le sue giocatrici. "Sono contento per la vittoria - commenta coach Nicola Scalabroni - Bene i primi due quarti, dove siamo partite con la giusta testa, trovando dei break importanti. Non siamo andate troppo bene dal terzo quarto in poi, perchŔ essere a +30 non vuol dire che la gara sia finita. La mentalitÓ va allenata sia in settimana che durante il match, quindi i cali di concentrazione non ci devono essere anche se la sfida Ŕ incanalata nei giusti binari, perchŔ le partite durano 40 minuti. Su questo aspetto dobbiamo lavorare, perchŔ se commettiamo delle disattenzioni in partite pi¨ combattute possiamo pagarle a caro prezzo, - conclude l'allenatore biancoblu - come a Savona".

Feba Civitanova Marche - Cestistica Azzurra Orvieto 80-59

CIVITANOVA: Maroglio, Orsili 18, Ortolani 16, Paoletti 10, Perini ne, Bocola 9, Trobbiani 2, De Pasquale 18, Marinelli, Pelliccetti 4, D'Amico 3 All. Scalabroni
ORVIETO: Coffau 1, Grilli 6, Bambini 2, Cruccolo, Cantone 16, Meroni 6, Presta 2, Zovko 14, Ceccanti 4, De Cassan 8 All. Sogli
Arbitri: Settepanella e Guercio
Parziali: 26-7, 50-22, 65-36, 80-59

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'