In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Fenix vsPorto Sant’Elpidio 2-3

La Fenix perde l’imbattibilità casalinga

28/01/2020


Fenix vsPorto Sant’Elpidio 2-3

Seguici su Facebook: VOLLEY  EMILIAROMAGNA

 

Fenix vsPorto Sant’Elpidio 2-3 

 

(25-21; 25-14; 22-25; 20-25; 8-15)

FAENZA: Tomat, Casini 21, Melandri 6, Alberti 12, Gorini 4, Guardigli E., Guardigli L. 13, Grillini 13, Emiliani, Baravelli 3, Maines, Galetti (L1), Martelli (L2). All.: Serattini 

PORTO SANT'ELPIDIO: Ragni 16, Cappelletti 2, Benazzi 23, Tiberi 9, Di Marino 11, Beretti 8, Nardi, Di Clemente (L1), Conforti (L2), Giulino, Vallesi ne, Caruso ne. All.: Capriotti

Si ferma a sei la striscia di vittorie consecutive della Fenix, caduta in casa 2-3 contro Porto Sant’Elpidio, prima squadra ad aver violato il campo faentino in stagione. La Fenix parte molto bene aggiudicandosi il primo set 25-21 e il secondo 25-14 poi invece di chiudere i conti, presta il fianco alle avversarie che ne approfittano. Ragni e Benazzi guidano le marchigiane nel terzo set vinto 25-22 e nel quarto, dove vanificano un buon vantaggio di Faenza vincendolo 25-20. Una reazione che permette loro di avere grande lucidità nel tie break vinto 15-8.

 

“Mentalmente Porto Sant’Elpidio è stata più brava di noi – sottolinea coach Maurizio Serattini – e hameritato la vittoria. Abbiamo commesso l’errore di non mantenere la stessa intensità e attenzione per tutta la partita, permettendole di agganciarci e di vincere il match. Un passo falso che sicuramente ci farà crescere. 

 

Chiudiamo il girone d’andata al terzo posto e alle ragazze ho detto che hanno disputato una prima parte di stagione fantastica. Nessuno avrebbe mai puntato su di noi ad inizio stagione e invece pur se neopromossi, ci siamo fatti valere giocando una buona pallavolo. Il dato più importante è che vedo grandi margini di miglioramento nel gruppo, ma adesso viene il difficile, perché dovremo riconfermarci. Abbiamo la fortuna di avere due settimane di pausa per poterci allenare e per preparare al meglio la partita casalinga di domenica 9 febbraio contro il Pieralisi Jesi (ore 17.30), scontro diretto che inaugurerà il girone di ritorno”. 

 

Classifica: Rimini 32; Jesi 29; Bleuline Forlì  e Fenix Faenza 28; VTB Bologna 27; Ponte Felcino Perugia 25; Corridonia 20; Porto Sant’Elpidio 20; Faroplast Perugia 16; Cartoceto 14; Olimpia Teodora Ravenna 10; Lugo 8; Persiceto 7; Ancona 4.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'