In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Gianni Cecati nuovo presidente dell'ASD San Biagio

16/07/2019


Gianni Cecati nuovo presidente dell'ASD San Biagio

OSIMO – Nell’assemblea dei soci della scorsa settimana è stato eletto presidente dell’Asd San Biagio Gianni Cecati, 50 anni geometra, figlio dello storico e compianto patron biancorosso Aurelio Cecati, nonché padre di Nicola, dirigente accompagnatore dei galletti ormai da qualche anno. Prende il posto di Maurizio Fagotti che è stato presidente per ben 15 anni, costellati da grandi successi come le due promozioni in Prima categoria e qualche delusione come la retrocessione in Seconda. Sicuramente il periodo di sua presidenza può essere considerato come l’apice della storia biancorossa, con ben 12 campionati di Prima categoria, il massimo livello finora raggiunto dal Galletto. Gianni Cecati sarà coadiuvato da una coppia di vicepresidenti: uno sarà appunto Maurizio Fagotti che resta dunque nel direttivo e darà un contributo in termini di rapporti ormai consolidati con la Figc e di segreteria, l’altro sarà Maurizio Giampieri, da tre anni nel direttivo societario e già vicepresidente nelle ultime due stagioni. A completare il quintetto nel consiglio direttivo ci sono poi Giacomo Quattrini tesoriere e addetto alla comunicazione e Fausto Stacchiotti segretario e responsabile dell’impiantistica. Tutti i soci hanno riconfermato il proprio impegno, tra loro Giulio Marini che per militanza può essere definito “socio anziano” assieme a Fausto Stacchiotti, Graziella Baleani e Tito Pesaresi, c’è poi Sandrino Veroli da  un decennio direttore sportivo ormai dei biancorossi e delegato ai rapporti con la Giovane Offagna San Biagio e infine Silvano Mazzoni, storico dirigente accompagnatore che già da qualche mese è tornato a contribuire alla causa dei galletti. A questi si aggiungono tra i soci anche Mauro Cecati, fratello del neo presidente, Francesco Stacchiotti addetto alla gestione del campo da calciotto “Manuali” e Mirco Mosca al terzo anno da dirigente accompagnatore.

Il nuovo consiglio direttivo dovrà come prima cosa occuparsi dell’emergenza che si è venuta a creare lo scorso 9 luglio, quando il maltempo ha provocato gravi danni al campo sportivo Comunale di San Biagio. Il forte vento ha fatto crollare delle piante esterne sul rettangolo di gioco, finendo per schiantare le due panchine, ma anche tre quarti della recinzione perimetrale è stata compromessa in maniera definitiva e perfino il chiosco che funge da biglietteria in tribuna è stato spostato di qualche metro, contenuto solo dalla siepe. La società e l’amministrazione comunale hanno già svolto dei sopralluoghi per chiarire l’entità del danno e stilare un crono programma dei lavori di ripristino che limiti il più possibile i disagi in vista dell’inizio del campionato a settembre.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'