In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Il punto in casa Feba Civitanova marche con il GM Elvio Perini

14/03/2020


Il punto in casa Feba Civitanova marche con il GM Elvio Perini

 

Con lo stop a tutto lo sport deciso dal CONI, anche l'attività della Feba Civitanova Marche è momentaneamente ferma. Facciamo allora il punto con il gm Elvio Perini per parlare della stagione delle momò, in attesa di poter riprendere il campionato.

Ciao Elvio, si è deciso per il fermo di tutto lo sport, anche se fino all'ultimo è rimasta in bilico la partita contro La Spezia.

"Attualmente siamo tutti fermi e il nostro finale di stagione dipende da come si evolverà questa situazione legata al coronavirus. Nel nostro caso avremmo dovuto giocare domenica scorsa alle 17.00 contro La Spezia ma già sabato, considerando come si stava evolvendo la situazione, abbiamo preso contatti con la dirigenza spezzina ed abbiamo interpellato il Presidente della Legabasket Massimo Protani, che si è dimostrato come sempre molto sensibile e disponibile. Di comune accordo tra le parti abbiamo optato per il rinvio del match. Successivamente abbiamo sposato la linea di diverse società di chiedere lo stop dei campionati fino al 3 Aprile come poi è accaduto. Ora ovviamente la situazione è in evoluzione e dobbiamo attenerci il più possibile alle direttive del Governo per cercare di limitare questo problema. Poi, ora come ora, non sono in grado di dire quando si riprenderà con certezza".

Se andiamo ad analizzare la stagione della Feba fino a questo punto, che bilancio tracci?

"Bè finora positivo: abbiamo avuto alcune problematiche con l'infortunio di Giulia Gombac, che è stata fuori per infortunio per tre mesi, e quindi abbiamo avuto una rotazione in meno. Nonostante ciò siamo riuscite ad ottenere vittorie importanti su campi difficili, peccato per la sconfitta interna sul filo di lana contro il Jolly Acli Livorno. Inoltre l'innesto di Natacha Perez è stato rilevante sia per le qualità tecniche ed umane della giocatrice, e già i risultati del suo innesto si sono visti. Dopo un fermo di quasi una stagione stava riprendendo la giusta condizione e comunque tutta la squadra era in crescita, per questo il test contro La Spezia era un banco di prova importante per vedere i progressi della formazione. Alla fine però è arrivato giustamente questo stop per evitare rischi".

Per il giovanile anche in questo caso l'attività è stata sospesa.

"Sì, già con le prime decisioni federali ci siamo subito allineati e, ovviamente, anche in questo caso tutti i campionati sono fermi fino al 3 Aprile. Nel basket è impossibile allenarsi mantenendo la distanza di un metro, visto che questo sport è fatto di molti contatti, quindi per senso di responsabilità anche nei confronti dei nostri atleti, che sono per lo più minorenni, abbiamo deciso di sospendere tutto. Ora attendiamo gli sviluppi futuri, anche se colgo questa occasione per salutare tutti i ragazzi e le ragazze del nostro settore giovanile, oltre ai loro genitori, chiedendo a tutti di rispettare il più possibile le indicazioni in tema di salute date dagli organi competenti".

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'