In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Il punto settimanale sulla juniores nazionale con mister Massimiliano Zazzetta

07/11/2019


Il punto settimanale sulla juniores nazionale con mister Massimiliano Zazzetta

 

“Nei ragazzi – ha dichiarato mister Zazzetta – c’è il giusto rammarico, dovuto ad una prestazione propositiva e generosa, oltre che tecnicamente di buon livello, quella di sabato scorso, che però non ha fruttato punti. In realtà, quando si compete contro una squadra con giocatori molto più grandi e con addirittura qualche elemento della prima squadra, ci deve essere, soprattutto in chi ha fatto meglio, una profonda soddisfazione. Oltre la doppietta di Tanzi, aver visto giocare Polidori, classe 2004, con personalità e determinazione oltre che in maniera tecnicamente efficace, ci deve riempire d'orgoglio. Secondo me abbiamo un primato in questo senso, perlomeno tra i titolari, ed abbiamo intrapreso la strada giusta. Sappiamo che la sfida delle prossime settimane sarà migliorare l'atteggiamento del difendente. E’ un lavoro che abbiamo già iniziato, ma che comunque richiederà il tempo necessario. Oltre a questo, dovremo far crescere la maturità nel gestire determinati momenti di gara, soprattutto evitando giocate personali fini a se stesse ed atteggiamenti sbagliati o viziati dall'esterno. I ragazzi e le loro famiglie dovrebbero ricordare che sono qui per fare formazione e cogliere, soprattutto negli allenamenti, l'occasione di migliorarsi. La gara è un ulteriore momento per capire chi ci è davanti e come trovare il modo di superarlo: questo vale sia internamente al gruppo che negli scontri contro gli avversari del sabato”.

 

Marta Bitti

Responsabile Comunicazione Sangiustese



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'