In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Intervista a Lorenzo Tuzza (Recanatese)

14/01/2020


Intervista a Lorenzo Tuzza (Recanatese)

 

Focus sul settore giovanile - Lorenzo Tuzza: “L’obiettivo è tirare fuori il meglio dai ragazzi”

 

Abbiamo intervistato ai nostri microfoni Lorenzo Tuzza, 30 anni e allenatore da ormai dieci anni. Laureato in scienze motorie ed in possesso dei patentini UEFA B e UEFA C. In questo momento è impegnato nel progetto del CONI “Sport di Classe” dove insegna a scuola.

 

Lorenzo, quando hai iniziato ad allenare?

 

“Ho iniziato ad allenare circa dieci anni fa a Loreto con la categoria Piccoli Amici, poi sono stato praticamente sempre alla Recanatese, ad eccezione di un anno dove ho allenato i Giovanissimi del Dorica Torrette”.

 

Come sta andando questa stagione?

 

“È sicuramente una buona stagione. Dopo aver superato la prima fase del campionato provinciale stiamo affrontando il girone del campionato regionale. È un campionato tosto e molto competitivo. Le partite sono tutte molto belle e combattute. Era importante per noi partecipare a questo campionato soprattutto per la crescita dei ragazzi perché si confrontano con delle belle realtà”.

 

Com’è Il gruppo dei 2005?

 

“Il gruppo è valido e con dei bravi ragazzi. Si sta lavorando per far crescere tutti e tirare fuori il meglio da ognuno di loro. Ci tengo a sottolineare come la società ci permetta di fare un bel lavoro nella categoria giovanissimi, infatti oltre ad allenare i 2005 sono il collaboratore di Michele Tubaldi che allena i 2006, questo ci dà la possibilità di confrontarci continuamente e di lavorare al meglio con tutte e due le annate”.

 

Anche quest’anno la società Giallorossa ha ottenuto il riconoscimento di Scuola Calcio Elite, attestando ancora una volta la volontà e la strada presa dalla società, puntando sulla serietà e la professionalità delle figure tecniche, la qualità delle strutture e degli impianti e l’attenzione sul progetto formativo dei ragazzi sin da piccoli.

 

Paolo Piccirillo

Addetto Stampa US Recanatese  



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'