In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili

Juniores Recanatese alle civiche benemerenze cittadine

11/06/2018


Juniores Recanatese alle civiche benemerenze cittadine

Ci sarà anche la Juniores della Recanatese tra i premiati alle Civiche Benemerenze cittadine, tradizionale cerimonia organizzata dall’Amministrazione comunale di Recanati per ringraziare coloro che tengono alto il nome della città su vari ambiti.

 

La squadra giallorossa riceverà la menzione speciale per meriti sportivi, “per la conquista delle fasi nazionali del campionato di categoria stagione 2017-2018”.L’evento si terrà alle ore 10 di venerdì 15 giugno, giorno di festa per il San Vito, Patrono di Recanati, nella splendida cornice del teatro Persiani.

 

Una soddisfazione dietro l’altra per la società giallorossa del presidente Adolfo Guzzini che dopo la bella stagione della prima squadra, la vittoria del concorso “Giovani Di Valore” si gode la strepitosa stagione della Juniores che sabato ha raggiunto le Final Four per il titolo di Campione d’Italia.

 

Sarà Pineto-Recanatese la semifinale del Campionato Nazionale Juniores. L’incontro è fissato per giovedì alle ore 15.30 allo stadio “T.Bresciani” di Viareggio (LU). A seguire, alle ore 18 nello stesso impianto, è in programma l’altra semifinale che vedrà di fronte Campodarsego e Seregno. La finalissima per il titolo di Campione d’Italia si gioca a Forte dei Marmi sabato alle 11.

 

Ancora è vivissimo il ricordo della palpitante semifinale vinta dalla Recanatese dopo i calci di rigore allo stadio “Anco Marzio” di Ostia Lido contro l’Ostiamare. Una partita difficile da dimenticare che ha rappresentato una tappa storica per la società giallorossa. Infatti mai la Recanatese era arrivata così lontano nel Campionato Nazionale Juniores. Nel 2011 la Recanatese si è fermata ai quarti battuta dall’Union Venezia. Dopo sette anni i giallorossi (che oggi come allora sono allenati da mister Gianluca Dottori) sono riusciti ad andare oltre e tagliare un traguardo straordinario.

Poi in serata al ritorno a Recanati la squadra è stata applaudita, inneggiata e festeggiata con un brindisi insieme a società, allenatori del settore giovanile e le famiglie dei giocatori.

 

 

 

Ricordiamo il percorso dalla formazione giallorossa che dopo aver conquistato i play off raggiungendo la quarta posizione, hanno eliminato Vis Pesaro e Vivialtotevere Sansepolcro (entrambe partite vinte fuori casa). Alla fase finale la Recanatese supera il Francavilla pareggiando 1-1 in Abruzzo all’andata, e 0-0 al Tubaldi al ritorno. Agli ottavi i leopardiani trovano sul proprio cammino l’Aquila Montevarchi, la squadra che aveva vinto il girone in cui era la Recanatese, con un dominio incontrastato dalla prima all’ultima giornata. Ma anche stavolta la formazione allenata da Dottori riesce a vincere fuori casa 3-1 e nonostante la sconfitta al Tubaldi (2-0) riesce a qualificarsi per il turno successivo. Ai quarti di finale la Recanatese trova l’Ostiamare, al Tubaldi i laziali la spuntano 1-0 con una rete maturata nei secondi finali ma al ritorno i giallorossi compiono l’impresa vincendo 1-0 con rete di Papa e battendo i laziali ai calci di rigore per 5-3.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'