In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Ciclismo

La Cicli Copparo continua ad inseguire successi di prestigio in ambito regionale e nazionale.

06/11/2019


La Cicli Copparo continua ad inseguire successi di prestigio in ambito regionale e nazionale.

Sarà una CICLI COPPARO rinnovata negli interpreti ma non negli obiettivi, sempre mirati a inseguire successi di prestigio in ambito regionale e nazionale. Dopo i trionfi dell’annata da poco agli archivi, la storica società del presidente RAFFAELE CONSOLANI, sempre in sella a bicilette Giant, scalda i motori in vista della prossima stagione che scatterà all’insegna delle variazioni nel parco ciclisti. 

 

 

Gli addii 

 

Non rientrano più nei piani FEDERICO POZZETTO (undici successi nel 2019), FABIO CINI, FABIO VIRGILI, GIAMPAOLO BUSBANI e GIOIA CHIODI che hanno contribuito alle vittorie recenti della Cicli Copparo portando in alto il nome del club. A tutti va il ringraziamento del patron Consolani per l’impegno profuso e i risultati raggiunti nella militanza con il suo sodalizio, la cui maglia è stata onorata con sudore e spirito di sacrificio encomiabili. 

 

 

I confermati 

 

Il plotone dei confermati ingloba GIACOMO MAGRINI, MARCO CALBUCCI, ANDREA ANTONI, WILLIAM DAZZANI, GIANLUCA FELICI, LORENZO MANGIALARDO, MICHELE RIDOLFI, LORENZO BRACONI e VERONICA PACINI. 

 

 

Il colpo grosso 

 

Numerosi gli arrivi che dovranno confermare la Cicli Copparo ai massimi livelli. Il colpo a sensazione è quello di GIANMARCO AGOSTINI, valido pistard nelle categorie giovanili con cinque titoli italiani nel palmares: due da juniores nel 1989 (inseguimento e km da fermo), due da dilettante nel 1990 (km da fermo e inseguimento a squadre) e uno open: inseguimento a squadre nel 1996. Nel 1989 è stato bronzo iridato nella corsa a punti juniores mentre l’anno seguente ha preso parte ai Mondiali dilettanti nell’inseguimento a squadre. Dopo aver indossato la maglia azzurra in tre campionati del mondo e con un contratto pronto per diventare professionista, gli viene diagnosticata una grave malattia alla testa che riesce a superare con tenacia e coraggio tanto da risalire in bici e tornare a gareggiare: come riserva del quartetto pista riesce ad andare alle Olimpiadi di Barcellona e diventa campione italiano su pista nel 1996. Successivamente decide di prendere unas strada alternativa passando al ciclismo amatoriale, dove inanella vittorie in serie: nel 2019 sono state 81, tra cui 70 assolute e 11 di categoria. Su tutte spiccano il Giro del Veneto, il campionato Italiano assoluto a Padova Grantorto. Nella sua carriera si contano una decina di campionati del mondo, una decina di italiani ed europei. 

 

Vestirà la maglia della Cicli Copparo anche ENRICO SACCOMANNI, dilettante dal 1992 al 1997 con 6 vittorie complessive. Passato alle Granfondo ha partecipato ai lunghi per sei stagioni, dove ha alzato le mani al cielo in una trentina di gare ripiegando poi per motivi di lavoro alle mediofondo, dove ha vinto altrettanto. 

 

 

Innesti di spessore tra le donne 

 

Tra le donne, settore sulla quale la Cicli Copparo punterà con forza, non passa inosservato l’acquisto di CHANTAL MANCINI che vanta nel suo palmares la “Challenge Rosa”, campionato riservato alla categoria donne juniores delle regioni Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio, il Campionato regionale Marche su strada e corsa a punti su pista, oltre al primo posto alla prima tappa del Giro del Piemonte. 

 

Importante anche la new entry di SERENA MEDRI che ha iniziato nel 2016 partecipando al campionato italiano mediofondo Acsi col gruppo Ars et Robur di Cesena. Il primo podio assoluto l’ha ottenuto alla Prosecco Cicli (terza assoluta e seconda di categoria) classificandosi seconda nel campionato Italiano. Nel 2017 ha partecipato a 24 gare classificandosi seconda al campionato italiano, ottenendo tre posti assoluti e tanti podi di categoria. Nel 2018 ha partecipato a 26 gare conquistando la prima vittoria assoluta, due posti assoluti e numerosi podi di categoria, tra i quali quello alla Granfondo di Padova, laureandosi Campionessa italiana Acsi Mediofondo. Nel 2019 il passaggio al Gruppo Sportbike di Cesenatico ottenendo il secondo posto assoluto ai Colli Teatini e diversi podi di categoria. 

 

Il tris è completato da ILARIA LOMBARDO che nella stagione apppena conclusa ha brillato con il primo posto alle Granfondo Perini, Gimondi, Penice, Alpi Apuane e Scott arrivando quarta alla Maratona delle Dolomiti, vinta per cinque volte in passato. Tra i suoi trionfi la Nove Colli, la Sportful, la Dieci Colli, la Fausto Colli e la Colnago. Il roster non è ancora definitivo e potrebbe subire ulteriori modifiche nelle prossime settimane. Di sicuro la Cicli Copparo si appresta a iniziare un nuovo ciclo, sempre con l’intento di far parlare di sé. 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'