In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

La Feba Civitanova marche cade contro Campobasso

Le momò si arrendono alle molisane che passano per 52-82

08/10/2019


La Feba Civitanova marche cade contro Campobasso

La Feba Civitanova Marche non regge all'urto di Campobasso che si impone per 52-82. Le momo' hanno cercato con tanto orgoglio e coraggio di contenere le molisane, che hanno dimostrato di essere tra le piu' forti compagini del campionato, con un mix letale di qualità e fisicità. Le ragazze di coach Nicola Scalabroni sono andate a sprazzi, non riuscendo ad avere quella continuità necessaria per limitare gli attacchi delle avversarie e per trovare il canestro con più convinzione. Comunque un ulteriore passo nel cammino di crescita e maturazione della squadra biancoblu.

Buon avvio della Feba che piazza un break di 5-0, ma Campobasso torna in partita grazie a Bove e Porcu, alla fine tra le migliori delle avversarie, che trovano dei buoni canestri e riequilibrano il match. Le ospiti piazzano la zampata del 0-7, 11-17, con cui trovano il margine che mantengono fino al 19-26 con cui si chiude la prima frazione. Nel secondo quarto Campobasso allunga, 27-41 a 3'56'' dal termine, facendo valere anche la fisicita' di alcune giocatrici come Bove, Di Costanzo e Di Gregorio per poi chiudere sul 32-48 con cui si va al riposo lungo. Alla ripresa delle ostilita' la Feba prova a ricucire lo strappo, grazie anche ad alcuni canestri della promettente Binci, ma le ospiti tornano sul +18 grazie a Marangoni. Le ospiti allungano e toccano il 43-74 con cui si chiude il terzo quarto. Nell'ultimo periodo si segna poco da ambo le parti, con Campobasso che si impone alla fine per 52-82. “Abbiamo dei momenti in cui giochiamo bene ad altri in cui andiamo meno bene – commenta coach Nicola Scalabroni – e questo ci può stare essendo noi una squadra molto giovane. Nei momenti in cui perdiamo un po’ la bussola prendiamo dei parziali e questo ci impedisce di poter stare in partita il più possibile, contro una squadra che questa sera ha dimostrato di essere di un altro livello. Comunque abbiamo mostrato alcuni aspetti positivi come la cattiveria agonistica e la voglia di lottare e fare bene. Abbiamo giocato 40 minuti al massimo del nostro attuale potenziale, non del potenziale in prospettiva, e dobbiamo allenarci a tenere 40 minuti di concentrazione in campo per crescere ulteriormente, limitando quegli errori che commettiamo per inesperienza”.

 

FEBA CIVITANOVA MARCHE – LA MOLISANA CAMPOBASSO 52-82

 

CIVITANOVA: Maroglio, Ciccola, Ortolani 5, Sorrentino 11, Paoletti 9, Bocola 2, Ceccanti 2, Trobbiani 4, Binci 6, Gombac 11, Pelliccetti 2, D'Amico All. Scalabroni 
CAMPOBASSO: Marangoni 16, Porcu 7, Sammartino, Falbo ne, Di Gregorio 10, Di Costanzo 13, Sanchez, 9 Chrysanthidou 6, Bove 14, Mancinelli 5, Amatori 2 All. Sabatelli 
Arbitri: Giansante – Luchi

Parziali: 19-26, 32-48, 43-74, 52-82

 

Matteo Valeri 

Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 




Feba Civitanova Marche – La molisana Campobasso 52-82

Le momò si arrendono alle molisane che passano per 52-82

07/10/2019


Feba Civitanova Marche – La molisana Campobasso 52-82

La Feba Civitanova Marche non regge all'urto di Campobasso che si impone per 52-82. Le momo' hanno cercato con tanto orgoglio e coraggio di contenere le molisane, che hanno dimostrato di essere tra le piu' forti compagini del campionato, con un mix letale di qualità e fisicità. Le ragazze di coach Nicola Scalabroni sono andate a sprazzi, non riuscendo ad avere quella continuità necessaria per limitare gli attacchi delle avversarie e per trovare il canestro con più convinzione. Comunque un ulteriore passo nel cammino di crescita e maturazione della squadra biancoblu.

Buon avvio della Feba che piazza un break di 5-0, ma Campobasso torna in partita grazie a Bove e Porcu, alla fine tra le migliori delle avversarie, che trovano dei buoni canestri e riequilibrano il match. Le ospiti piazzano la zampata del 0-7, 11-17, con cui trovano il margine che mantengono fino al 19-26 con cui si chiude la prima frazione. Nel secondo quarto Campobasso allunga, 27-41 a 3'56'' dal termine, facendo valere anche la fisicita' di alcune giocatrici come Bove, Di Costanzo e Di Gregorio per poi chiudere sul 32-48 con cui si va al riposo lungo. Alla ripresa delle ostilita' la Feba prova a ricucire lo strappo, grazie anche ad alcuni canestri della promettente Binci, ma le ospiti tornano sul +18 grazie a Marangoni. Le ospiti allungano e toccano il 43-74 con cui si chiude il terzo quarto. Nell'ultimo periodo si segna poco da ambo le parti, con Campobasso che si impone alla fine per 52-82. “Abbiamo dei momenti in cui giochiamo bene ad altri in cui andiamo meno bene – commenta coach Nicola Scalabroni – e questo ci può stare essendo noi una squadra molto giovane. Nei momenti in cui perdiamo un po’ la bussola prendiamo dei parziali e questo ci impedisce di poter stare in partita il più possibile, contro una squadra che questa sera ha dimostrato di essere di un altro livello. Comunque abbiamo mostrato alcuni aspetti positivi come la cattiveria agonistica e la voglia di lottare e fare bene. Abbiamo giocato 40 minuti al massimo del nostro attuale potenziale, non del potenziale in prospettiva, e dobbiamo allenarci a tenere 40 minuti di concentrazione in campo per crescere ulteriormente, limitando quegli errori che commettiamo per inesperienza”.

 

Feba Civitanova Marche – La molisana Campobasso 52-82

 

CIVITANOVA: Maroglio, Ciccola, Ortolani 5, Sorrentino 11, Paoletti 9, Bocola 2, Ceccanti 2, Trobbiani 4, Binci 6, Gombac 11, Pelliccetti 2, D'Amico All. Scalabroni 

CAMPOBASSO: Marangoni 16, Porcu 7, Sammartino, Falbo ne, Di Gregorio 10, Di Costanzo 13, Sanchez, 9 Chrysanthidou 6, Bove 14, Mancinelli 5, Amatori 2 All. Sabatelli 

Arbitri: Giansante – Luchi

Parziali: 19-26, 32-48, 43-74, 52-82

 

Matteo Valeri 

Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 



La Feba Civitanova Marche riceve la visita della Magnolia Campobasso

04/10/2019


La Feba Civitanova Marche riceve la visita della Magnolia Campobasso

Anna Paoletti


 

La Feba Civitanova torna davanti al pubblico amico. Le momò, dopo l'esordio sfortunato in quel di Livorno, fanno il loro esordio casalingo in campionato. Il popolo biancoblu, sesto giocatore in campo, dovrà sostenere le ragazze di coach Nicola Scalabroni in una sfida impegnativa contro un avversario di livello. Infatti al Palazzetto di Civitanova Alta arriva la Molisana Campobasso: le molisane anche in questa stagione hanno allestito un roster molto competitivo. Non è stata stravolta la squadra visto che hanno salutato la compagnia Reani, Ciavarella e Zelnyte, mentre gli innesti son stati tutti importanti a partire dal ritorno di Di Costanzo sotto canestro, che garantisce punti rimbalzi e soprattutto continuità di rendimento. Con lei anche Sanchez, veterana della categoria e in grado di portare ulteriori soluzioni tattiche in campo. "Campobasso è una squadra che punta alla promozione in A1 - commenta Anna Paoletti - Sicuramente sarà una partita tosta però dobbiamo riscattarci della sconfitta contro Livorno e dimostrare che questo gruppo può dare delle soddisfazioni e dei buoni risultati. Noi infatti ci stiamo allenando sempre con molta costanza e molto impegno. E' un gruppo che ha delle qualità individuali interessanti e con il giusto equilibrio si possono avere dei buoni risultati". Anna è una delle riconfermate del gruppo, oltre ad aver esordito molto bene contro Livorno. Classe 2001, prodotto del vivaio biancoblu, quest'anno cerca di confermarsi dopo che nella passata stagione un infortunio l'ha frenata nella seconda parte del campionato. "Siamo un gruppo giovane, che ha voglia di lavorare, - continua Paoletti - i nuovi innesti ci danno molta fisicità. Io sono contenta della prima prestazione contro Livorno. Spero di continuare in questo modo, lavorando molto, e vogliamo fare una buona partita contro Campobasso per riscattare Livorno". In casa Feba da monitorare le condizioni di Stefania Maroglio, out per infortunio nell'ultimo turno.

Palla a due domenica 6 Ottobre alle ore 18.00 al Palazzetto di Civitanova Alta. Dirigono l'incontro i signori Alberto Giansante di Siena e Matteo Luchi di Prato.

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'