In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

La Malloni è salva, Porto Sant’Elpidio resta in Serie B

19/05/2019


La Malloni è salva, Porto Sant’Elpidio resta in Serie B

 

 

Malloni Basket P.S.Elpidio – Virtus Pozzuoli 74-62

 

Malloni PSE: Torresi 10, Cinalli 3, Divac 4, Serroni 15, Cucco 16, Biordi 8, Marchini 5, Giammò 13, Rosettani, Balilli. All.re Schiavi

 

Pozzuoli: Carrichiello 4, De Ninno 9, Smora 6, Errico 6, Bini 5, Mehmedoviq 2, Tessitore 28, Conforto, Denadic. All.re Gentile

 

La Malloni Porto Sant’Elpidio resta in Serie B. E’ questo il verdetto del Palasport di Ferentino dove i biancoazzurri di coach Schiavi hanno sconfitto Pozzuoli col punteggio di 74-62. Romani e compagni conquistano quindi sul campo una salvezza fortemente voluta ma allo stesso tempo complicata a causa di una stagione tra le più difficili degli ultimi anni.

 

I flegrei cominciano meglio e trascinati dall’intramontabile Tessitore dominano i primi dieci minuti: alla prima sirena la squadra campana conduce 22-11. Coach Schiavi per l’occasione ritrova tutti suoi uomini: Serroni e Romani tornano in campo dopo oltre un mese di assenza ma è proprio la guarda teramana a suonare la carica soprattutto in difesa. Le maglie elpidiensi si stringono ed ora P.S.Elpidio trova anche fluidità in attacco con i canestri di Giammò e Cucco. All’intervallo Malloni totalmente in partita, sono soltanto sei i punti di vantaggio per Pozzuoli (33-39). L’intervallo lungo riconsegna una squadra biancoazzurra tonica e attenta soprattutto in difesa: è ancora Serroni a trascinare la Malloni, Cucco in regia è impeccabile e nonostante l’espulsione per doppio tecnico comminata a Torresi, P.S.Elpidio prima impatta e poi sorpassa. Al 30′ il tabellone dice 55-52 Malloni. Gli ultimi dieci minuti sono intensissimi: Pozzuoli fa tanta fatica in quel pitturato dove aveva dominato nelle fasi iniziali, Tessitore è l’unico dei suoi a continuare a bucare la retina avversaria ma l’inerzia è tutta di una Malloni che ha decisamente più benzina. La schiacciata di Biordi fa incominciare la festa, è finita, Porto Sant’Elpidio chiude 74-62 e a Settembre sarà ai nastri di partenza del settimo campionato consecutivo di Serie B.

 

Domani alle ore 18 la Gessi Borgosesia dell’ex biancoazzurro Cernivani affronterà Pozzuoli. Chi vince resta in B, chi perde viene temporaneamente parcheggiato in C Gold ma quasi certamente, dopo la caldissima estate del basket italiano, tornerà con merito in Serie B.

 

 

Marco Biagetti

Area Comunicazione Malloni

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'