In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Lardini, domani scontro salvezza con Perugia

08/02/2020


Lardini, domani scontro salvezza con Perugia

 

 

 

Al PalaTriccoli di Jesi va di scena il primo scontro salvezza del girone di ritorno. Davanti alle telecamere di Rai Sport + HD, la Lardini affronta domani sera (ore 20:30, arbitri: Rossella Piana e Maurizio Canessa) la Bartoccini Fortinfissi Perugia, che la segue in classifica a cinque lunghezze. “E’ uno snodo rilevante della nostra stagione – ammette l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo, così come lo fu la gara di andata (rimonta da 0-2 per il primo successo stagionale, ndr). Anche allora, tra l’altro, arrivavamo da un periodo molto simile, con qualche problema di assetto derivante dai nuovi innesti. E’ uno scontro diretto e i punti valgono doppio, a maggior ragione nel girone di ritorno: abbiamo la tranquillità che ci dà il poterlo giocare in casa, che per noi è un valore aggiunto, un fattore che può rappresentare un vantaggio e che dobbiamo cercare di sfruttare a massimizzare. Considerata l’importanza della partita, spero che vengano in tanti a sostenere le ragazze”. Tanti i motivi di interesse di una gara che arriva dopo la sosta per le finali di coppa Italia. “Quando ci si ferma viene un po’ meno il ritmo partita, ma vale per entrambe le squadre. Un’amichevole non è mai la stessa cosa di un match di campionato. Un po’ di tensione ci può stare, dobbiamo essere bravi a canalizzarla per far bene le cose che abbiamo preparato. Non voglio vedere una squadra contratta e nervosa, ma una squadra tranquilla e conscia dei propri mezzi, che sappia sviluppare una buona pallavolo. Non è un’ultima spiaggia, ma solo una partita importante. Perugia è una buona squadra che fa della difesa il suo punto di forza, ha un riferimento importante in attacco come Montibeller (seconda per numero di punti realizzati tra le migliori marcatrici del campionato, ndr) ed ha un roster profondo che gli consente di avere una grande varietà”. Sarà la prima volta in partite ufficiali degli innesti di gennaio Irem Çor e Dominika Sobolska. “Questa finestra di mercato ha portato delle novità e si sono aggiunti al roster due ottimi elementi che potranno darci una mano da qui alla fine della stagione. Le novità portano sempre nuovi equilibri, la squadra in palestra sta lavorando bene e con spirito positivo”.

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

Pierfrancesco Chiavacci

Responsabile Comunicazione

Polisportiva Filottrano Pallavolo SSDRL




Lardini Filottrano vs Bartoccini Fortinfissi 3-2

La Lardini concede il bis, altra rimonta da urlo con Perugia

09/02/2020


Lardini Filottrano vs Bartoccini Fortinfissi 3-2

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

Jesi (AN). La Lardini concede il bis e come all’andata si impone in rimonta sulla Bartoccini Fortinfissi. Partita per cuori forti, con Perugia che corre nei primi due set, sfrutta bene l’applicazione difensiva e il talento offensivo di Montibeller, ma deve fare i conti con la reazione di cuore, di testa e di volontà di una Lardini che sa venire a capo di una partita complicata. La strada della Lardini è subito in salita, Perugia ha un buon abbrivio (0-3, 2-5) grazie anche ai punti delle brasiliane Bidias e Montibeller. Il block di Nicoletti e l’attacco di Angelina riportano sotto (4-5) una Lardini che sfrutta il primo punto (a muro) di Sloboska (7-8) e il primo tempo di Moretto per tenere la scia ed impattare (11-11) grazie ad un’invasione della Bartoccini. La formazione umbra mette grande attenzione in difesa, costringendo la Lardini ha lavorare il triplo in attacco (22% di squadra nel set), Crncevic e il contrasto a rete di Casillo aprono la strada a un break che obbliga coach Schiavo a fermare il gioco (14-19). La Lardini ha il merito di non abbassare la guardia: la rincorsa passa per il muro di Moretto, un attacco di Partenio a chiusura di un lungo scambio e l’ace di Bianchini (18-19). Strunjak punisce la ricezione lunga di Filottrano, Bidias converte in attacco il buon lavoro della seconda linea e Perugia si rimette a correre (18-22). Montibeller risponde ai block di Moretto e Partenio (20-23), l’ace di Mancini riporta sotto la Lardini (22-23), ma prima Montibeller e poi una disattenzione sul servizio di Bidias chiudono il set (22-25). Filottrano ritrova lo sprint giusto al cambio di campo, Nicoletti, il muro di Angelina e mezzo ace di Moretti creano i presupposti per il 5-1 iniziale, che diventa 7-2 sull’attacco di Nicoletti. Perugia non si scompone, Angeloni (nello starting six) è solida a muro, Montibeller picchia forte e la squadra di Bovari interrompe la fuga di casa (9-9). Nicoletti prova a sbloccare la Lardini (12-12), ma le filottranesi incappano in qualche errore e Montibeller non perdona (13-17). Angelina e la fast di Mancini provano a rimettere in carreggiata una Lardini che continua a fare un’enorme fatica in attacco (20% di squadra nel set) e Perugia può anche ovviare al 25% di positive in ricezione. Anche perché Montibeller non sbaglia un colpo (9 punti nel set con il 53%) e nel finale di parziale perde un po’ il filo. Di Casillo il punto del 2-0 perugino (18-25). Di uscire dalla partita la Lardini non ci pensa proprio, il turno al servizio di Papafotiou è propedeutico al 5-0 iniziale, Perugia reagisce con Montibeller, ma Partenio e Bianchini ricreano il +5 (10-5). Filottrano aumenta decisamente l’intensità in una difesa presa per mano da Bisconti, la Lardini affonda i colpi con Nicoletti, Moretto e Bianchini per il 20-12. Partenio chiude un’azione infinita 22-15, la Bartoccini prova a riprende quota con Casillo e Bidias (22-19), ma ci pensano le centrali Mancini e Moretto (muro) a chiudere il set (25-19) e riaprire il match. Il servizio di Papafotiou è ancora un’arma letale: la palleggiatrice ellenica piazza due ace, mette in crisi la ricezione di Perugia e consente a Nicoletti e Partenio di scrivere a referto un clamoroso 9-0 in avvio di quarto periodo. Montibeller prova a scuotere la Bartoccini Fortinfissi (9-4), Nicoletti stoppa a muro il tentativo di rimonta umbro e nemmeno la lunga pausa per il check su un attacco di Bidias frena la Lardini. Papafotiou appoggia il gioco al centro, Mancini e Moretto (9 punti complessivi nel set) la ripagano con i punti dell’allungo che fanno volare la Lardini sul 20-11. E’ Mancini a firmare il finale di set con muro e primo tempo del 24° e 25° punto. La Bartoccini prova a spostare l’inerzia in avvio di tie-break, Bidias sigla l’1-4, ma la Lardini ritrova una Nicoletti incontenibile (7 punti). L’opposta (premio Mvp DAM) riporta sotto Filottrano e sul suo servizio Mancini sigla il -1 (5-6). Il fendente di Partenio vale la parità, il pallonetto di Montibeller consente a Perugia di cambiare campo avanti di un punto. La Bartoccini sbaglia, Nicoletti buca il muro (10-8) e poi piazza l’attacco dell’11-9. Perugia salva di tutto di più, Bidias stoppa la Lardini a muro per la nuova parità (11-11). Montibeller risponde a Nicoletti (12-12), il pallonetto di Bianchini (a conclusione dell’ennesima azione maratona) è chirurgico (13-12). L’ace di Moretto porta la Lardini sul 14-12, sulla rigiocata successiva Bianchini pizzica le mani del muro e fa esplodere di gioia il PalaTriccoli.

 

 

 

LARDINI FILOTTRANO – BARTOCCINI FORTINFISSI 3-2

 

LARDINI FILOTTRANO: Papafotiou 4, Nicoletti 21, Moretto 10, Sobolska 1, Angelina 7, Partenio 12, Bisconti (L); Bianchini 6, Mancini 10. N.e.: Sopranzetti, Chiarot (L2), Çor, Pirro. All. Schiavo – De Persio.

 

BARTOCCINI FORTINFISSI: Demichelis 4, Montibeller 26, Strunjak 7, Casillo 6, Bidias 10, Crncevic, Cecchetto (L); Angeloni 10, Bruno (L2), Raskie, Menghi, Lazic 1. N.e.: Mio Bertolo. All. Bovari – Panfili.

 

ARBITRI: Piana e Canessa.

 

PARZIALI: 22-25 (33’), 18-25 (27’), 25-21 (29’), 25-13 (30’), 15-12 (18’).

 

NOTE: spettatori 1.200 circa. Lardini: battute sbagliate 11, battute vincenti 8, muri 11, ricezione 52% (25%), attacco 28%; Perugia: b.s. 11, b.v. 5, mu. 14, rice 43% (25%), att. 26%. Mvp DAM: Anna Nicoletti.

 

 

 

 

Pierfrancesco Chiavacci

Responsabile Comunicazione

Polisportiva Filottrano Pallavolo SSDRL



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'