In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Lardini, il presidente Renzo Gobbi: “Pronti a presentare domanda di ripescaggio in A1”

09/06/2018


Lardini, il presidente Renzo Gobbi: “Pronti a presentare domanda di ripescaggio in A1”

Lardini_Morresi-Scuka-Gobbi


In vista della presentazione delle domande di iscrizione ai campionati di serie A 2018/2019, la Lardini Volley Filottrano conferma che avanzerà richiesta di ripescaggio in serie A1, in virtù del penultimo posto conseguito nell’ultima stagione. “Siamo pronti a chiedere l’ammissione al massimo campionato quale prima formazione in ordine di ranking – sottolinea il presidente della Pallavolo Filottrano, Renzo Gobbi –. Fin dall’istante successivo l’amaro finale dello scorso torneo (salvezza mancata per quoziente set, ndr) ci siamo resi disponibili al ripescaggio. Abbiamo avvertito che proseguire il percorso in A1 era un dovere nei confronti della famiglia Lardini, che continua a supportarci con grande energia, di chi ha investito e creduto nel nostro progetto e di un intero territorio che ha dimostrato passione e partecipazione. Sono accadute tante cose negative in questi due mesi e allo stato attuale – con la quasi totalità delle formazioni già strutturate – ci ritroviamo a ripartire quasi da zero, con l’evidente difficoltà nel costruire un roster in grado di poter ben figurare nel campionato più bello ma anche difficile al mondo. Di sicuro non ripartiamo da zero in quanto a determinazione e coraggio, facendo tesoro degli errori commessi e tenendo sempre bene impressi i valori che ci hanno accompagnato in oltre quaranta anni di attività”.

 

 

 

Pierfrancesco Chiavacci

Capo Ufficio Stampa e Media Relations

Polisportiva Filottrano Pallavolo SSDRL



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'