In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Maior – urbino 1921 1 - 1

17/11/2018


Maior – urbino 1921 1 - 1

Marco Franceschetti


Colli al Metauro: La partita vede la capolista finora imbattuta e la Maior ultima in coabitazione con l'Aqcualagna. A dispetto della classifica la Maior, dopo aver vinto il derby sabato scorso con la Nuova Real Metauro, ferma in casa la squadra di Crespi disputando una discreta partita vedendosi sfuggire l'intera posta in palio nel finale. Parte subito bene la squadra di Stocchi che con una bella azione manda al tiro Franceschetti dal limite che inganna Fiorelli e segna la rete  del vantaggio con la palla che bacia il palo e si insacca. L'Urbino macina gioco ma quest'oggi la retroguardia della squadra di casa sembra insuperabile. Nella ripresa č sempre supremazia Urbino alla ricerca del pareggio ma i minuti passano e non si contano azioni pericolose dalle parti di Lucarelli. Allora Crespi decide di mandare in campo Tanfani che lo ripaga poco dopo con il gol del pareggio, lancio dalla difesa con l'attaccante Urbinate che scatta sulla linea del fuorigioco e beffa Lucarelli in uscita. Pari che alla fine non accontenta nessuno ma un punto che fa ben sperare per la squadra di casa che denota segnali di crescita incoraggianti. 

 

Maior – urbino 1921 1 - 1

 

Maior: Lucarelli, Alessandrini, Verna (80' Pedini), Sbrega S., Ordonselli, Fulvi, Franceschetti (53' Sannipoli), Fossa, Ciacci (65' Intili), Menconi (60' Sbrega A.), Altea. All. Stocchi

Urbino 1921: Fiorelli, Vagnini, Gulini (80' Quieti), Pagnoni, Filippini, Dolci (70' Severini), Mattioli, Saine, Aboufaris, Casalnuovo (50' Sisti), Niang (75' Tanfani). All. Crespi

Arbitro: Pacusse Sezione di Jesi

Reti: 6' Franceschetti, 86' Tanfani

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'