In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Calcio Femminile

Martina Giretti ci racconta la sua esperienza con la Vis Civitanova

19/03/2020


Martina Giretti ci racconta la sua esperienza con la Vis Civitanova

 

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

 

Visto lo stop di tutti i campionati, anche in casa Vis Civitanova le ragazze di mister Giordano Perini sono ferme in attesa di capire come si evolverà la situazione. Abbiamo fatto una chiacchierata con la giovanissima Martina Giretti, molto sfortunata in questa stagione a causa di due infortuni che l'hanno tenuta fuori in diverse occasioni anche se, quando ha giocato, è riuscita a dimostrare il suo valore, meritandosi anche una convocazione con la Rappresentativa Regionale Femminile. 

Ciao Martina, un tuo parere sulla stagione della Vis Civitanova fino a questo momento?

"Dal mio punto di vista alla squadra è servito il primo periodo per diventare un vero e proprio gruppo, sia all'interno del campo che fuori, visto che molte di noi erano nuove. I risultati sono arrivati da soli, grazie al nostro impegno ed alla nostra costanza che abbiamo messo sempre negli allenamenti oltre ai preziosi consigli dello staff tecnico".

Per te finora è stata una stagione abbastanza sfortunata.

"Purtroppo finora non ho potuto aiutare molto la mia squadra. Nel girone d'andata di Coppa Marche ho subito un intervento di appendicite e quindi sono rimasta fuori un mese e mezzo per questo motivo. Poi, quando sembrava tutto apposto, nel derby di ritorno sempre di coppa, contro la YFIT Macerata, purtroppo ho subito un grave infortunio al ginocchio che mi ha tenuto fuori dai giochi per abbastanza tempo, e che mi ci terrà ancora per un pò. Adesso con le attuali disposizione governative non posso andare dal fisioterapista a fare le mie terapie, anche se ho avuto indicazioni per fare il lavoro a casa, quindi mi sto impegnando con tutta la voglia e la grinta che ho per tornare in campo il prima possibile, per aiutare le mie compagne".

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa Vis Civitanova

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'