• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Volley

Med store Macerata vs Volley team San Donà di Piave 3-0

San Donà si inchina alla Med Store

21/02/2021

Med store Macerata vs Volley team San Donà di Piave 3-0

 

 

Ancora una vittoria per i biancorossi che raggiungono quota sette consecutive. Al Banca Macerata Forum la Med Store mette in campo un'altra ottima prestazione, controllando per tutti i set e non lasciando scampo ad un San Donà che non è riuscito a contenere la qualità dei biancorossi. Un 3 a 0 che vale il terzo posto in classifica, in attesa della gara di Portomaggiore, e prepara nel migliore dei modi Macerata in vista della sfida di domenica prossima con la capolista Motta di Livenza. 

 

Seguici su Facebook: MARCHESPORT

 

 

LA CRONACA – Di Pinto seglie Dennis, Ferri e Margutti, Calonico e Pizzichini al centro, Monopoli, Gabbanelli come libero. Per San Donà Bomben, Esposito e Dietre, centrali Zonta e De Santis, Busato, il libero è Bassanello. La Med Store va avanti ma San Donà risponde bene, 5-4. Va sul +2 Macerata con Monopoli che libera Margutti per il diagonale vincente, 7-5, poi i biancorossi subiscono il ritorno degli ospiti fino al 9-9. Non si scompone Macerata, riprende a imporre il proprio gioco e ben presto torna avanti e allunga, fino al diagonale vincente di Dennis che vale il 15-11 e il time out per il coach Bertocco. San Donà si difende ma con pazienza Macerata trova sempre il modo per arrivare a punto: un gran recupero di Pizzichini innesca il contrattacco firmato Dennis, 19-11. Gli ospiti provano ad accorciare la distanza, De Santis beffa Ferri per il 21-14, Macerata resta peṛ in controllo: Dennis supera il muro avversario con un tocco delicato quindi chiudono Pizzichini a muro e un errore ospite, il primo set è biancorosso. Ferri apre il secondo set con un diagonale forte e preciso. Ancora De Santis prova a scuotere i suoi giocando sul muro di casa, Dietre invece manda fuori, è 5-3. Qualche errore da parte dei biancorossi carica gli ospiti, Busato trova l'ace ma la serie positiva si interrompe con una battuta sulla barriera; subito dopo Ferri vola e schiaccia a terra il 10-7. Bassanello recupera due volte, su Ferri e Dennis, innescando un lungo scambio risolto poi da Pizzichini al centro, ancora una volta brava Macerata a tenere la concentrazione, 15-7. Difendono bene anche i biancorossi con un salvataggio miracoloso di Gabbanelli, ma stavolta ha la meglio Dan Donà con il diagonale di De Santis. Bella fase della gara con le squadre che danno vita a lunghi scambi, spettacolo al Banca Macerata Forum: di nuovo vola Gabbanelli e salva un pallone difficile, è altrettanto bravo Bassanello a difendere su Dennis ma De Santis spara fuori, 21-13. Macerata scappa sul 24-13 poi arriva la reazione di San Donà che accorcia e trova anche l'ace di Busato, risolve tutto Dennis e ragala ai suoi il doppio vantaggio nei set. Ferri lancia Macerata alla ripresa del gioco, pareggia il vantaggio ospite e manda avanti i suoi con una serie in battuta impreziosita da un ace, 4-1. Volano biancorossi, San Donà fatica a contenere gli attacchi dei padroni di casa e lo stacco nel punteggio si allunga, 10-2. Neanche il time out di coach Bertocco riesce a fermare Macerata, Margutti firma l'ace del 12-4, gara sotto controllo. Coach Di Pinto si concede qualche cambio e proprio il nuovo entrato Pasquali firma da posizione centrale il 19-11, i biancorossi viaggiano verso la settima vittoria di fila: il punto finale è sempre di Pasquali, direttamente dalla battuta.

 

 

Il tabellino:

 

MED STORE MACERATA 3

VOLLEY TEAM SAN DONÀ  DI PIAVE 0

 

PARZIALI: 25-15, 25-17, 25-12.

Durata set: 24’, 24’, 18’. Totale: 66’.

 

MED STORE MACERATA: Snippe, Pasquali 3, Calonico 5, Pahor, Cordano, Dennis 12, Margutti 13, Ferri 7, Monopoli 4, Pizzichini 6, Gabbanelli, Valenti. NE: Rkisina, Princi. Allenatore: Di Pinto.

 

VOLLEY TEAM SAN DONÀ  DI PIAVE: Palmisano 2, Bomben 3, Cherin 5, Busato 2, Zotta 2, Mignano, Dietre, Esposito 4, De Santis 11, Bassanello. NE: Scita, Santi. Allenatore: Bertocco.

 

ARBITRI: Toni e Merli.

 

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'