In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Mister Epifani (Fano) sulla partito contro il Gubbio

06/10/2018


Mister Epifani (Fano) sulla partito contro il Gubbio

 

Fano, 6 ottobre – Dopo il pareggio contro l’Imolese i ragazzi di mister Epifani ripartono da Gubbio per cercare di conquistare i primi tre punti della stagione 2018/2019. Un avversario quello di domani già incontrato nel fase eliminatori di Coppa Italia serie C, in quell’occasione l’Alma si impose per 1 a 0 aggiudicandosi così il passaggio al turno successivo, ma il campionato è tutta un'altra storia. Inoltre c’è anche da sfatare il tabù dello stadio “Barbetti” dove i granata sono ancora a secco di vittorie, sicuramente una motivazione in più per andare affrontare un avversario complicato come il Gubbio.

 

Mister, con l’Imolese è arrivato un pareggio che forse non accontenta nessuno e adesso domani si andrà ad affrontare un avversario per nulla facile come il Gubbio. Com’è stata questa settimana di lavoro?

“In questa settimana abbiamo lavorato sulle cose che non sono andate bene nella scorsa gara contro l’Imolese. Voglio comunque ricordare che siamo una squadra quasi tutta nuova e credo che ci sia bisogno di tempo per trovare la quadratura giusta soprattutto con questo gruppo così giovane. Partite come quella giocata contro l’Imolese ti fanno capire che comunque bisogna migliorare e anche in fretta”.

Aldilà del risultato, cosa salva della prestazione contro l’Imolese e quali indicazioni ha potuto trarre?

“Mi è piaciuta la tenacia dei mie ragazzi nel non mollare mai, nonostante abbiamo fatto una partita per lunghi tratti negativa. Salvo ovviamente il fatto di essere riusciti a recuperare la partita grazie alla voglia di andarla a riprendere nonostante la non brillante prestazione di chi è sceso in campo. Infine se andiamo a vedere, numeri alla mano, credo che nonostante la brutta partita, siamo riusciti a creare quelle 4 o 5 cinque situazioni pericolose e questo vuol dire che nella squadra di base c’è qualcosa di importante che con il lavoro costante e la quadratura giusta, potrà dire la sua in questo campionato”.

Abbiamo già affrontato il Gubbio in Coppa Italia, ma adesso in campionato sarà tutta un'altra storia. Che avversario si aspetta di trovare domani? 

 "Contro il Gubbio sarà un partita difficile perché andiamo ad affrontare un avversario forte che ha fatto anche una partita in più di noi. Quello di domani sarà un match molto importante per quanto ci riguarda perché per prima vogliamo fare risultato e in più sappiamo bene che tre punti fatti contro un avversario come il Gubbio potrebbero, da qui in poi, aprirci uno scenario ottimale soprattutto a livello mentale. In questo momento la squadra, oltre ad aver voglia di fare risultato, si merita una vittoria perché sta lavorando in maniera impeccabile dal 21 di Luglio".

 

 

 

 

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'