In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Mister Epifani (Fano) sulla sfida contro la Fermana

17/11/2018


Mister Epifani (Fano) sulla sfida contro la Fermana

17 Novembre 2018 – I ragazzi di mister Epifani sfidano questo fine settimana la capolista Fermana allo stadio “Recchioni” di Fermo. Per i granata è stata una settimana di duro lavoro affrontata con grande rabbia e spirito di rivalsa considerando la beffa finale di sette giorni fa al “Mancini” contro il Ravenna, L’obiettivo da raggiungere nell’immediato è quello di far cambiare il vento di un periodo dove si è raccolto molto meno di quanto seminato e la situazione di classifica attuale ne è la dimostrazione.

Mister Epifani com’è andata questa settimana di lavoro in preparazione a questo importante appuntamento che attende domani l’Alma?

“La settimana è andata bene e sono soddisfatto del lavoro che hanno fatto i ragazzi. Nonostante alcuni problemi di natura fisica che abbiamo avuto con Voltolini e Lulli, tant’è che quest’ultimo non sarà convocato per la sfida di domani, il lavoro è andato avanti spedito. Ci siamo quindi preparati al meglio per un sfida contro un avversario che fino a questo momento sta facendo benissimo in campionato considerata la loro posizione in classifica. Andremo a Fermo per dare tutto in campo cercando di migliorare la prestazione di domenica  e cercando anche di portarci un po' di fortuna dalla nostra parte”.

Come ha trovato i suoi ragazzi dal punto di vista mentale ,oltre che fisico, dopo che per l’ennesima si sono visti sfuggire un risultato positivo all’ultimo respiro?

“ Ovviamente il clima negli spogliatoi dopo la partita contro il Ravenna non era dei migliori. Veniamo da diverse partite dove meritavamo ampiamente di più ma di questo dato ne siamo consci tutti. In questa settimana mi sono focalizzato sul cercare di far capire i ragazzi di non guardare la classifica in questo momento perché le prestazioni fatte nell’ultimo mese e mezzo sono prove importanti che un allenatore come me deve tenerne conto. Purtroppo per tanti motivi abbiamo raccolto meno di quanto seminato ma tra questi motivi ci sono sicuramente delle colpe nostre. Quello che dico con fermezza è che non vedo questa squadra ne allo sbando né in crisi perché se analizziamo bene questo inizio di campionato credo che questo gruppo avrebbe meritato sicuramente qualche punto i più ed oggi si sarebbe parlato di un'altra situazione. Io ho il compito di proteggere questa squadra anche dalle critiche perché questi ragazzi lavorano quotidianamente con impegno e spirito di abnegazione quindi come allenatore non posso che essere contento. Noto che le cose che proviamo in allenamento poi la domenica le vedo puntualmente fare quindi sono convito che il tempo ci darà ragione e la squadra potrà solo che fare grandi cose in futuro”

Domani si va a Fermo per affrontare la Fermana, una squadra che ha fatto sin qui un cammino sorprendente ma che è reduce dalla sconfitta con il Rimini. Che avversario si aspetta di trovare?

 “Incontriamo un avversario che potrebbe stare meglio di noi mentalmente anche se è reduce da una sconfitta. La Fermana sta facendo un grande campionato ma non dimentichiamoci che il Fano ha incontrato fino ad ora squadre di tutto rispetto ed ha giocato ad armi pari con tutti. In questo momento dobbiamo essere concentrati solamente sulla nostra prestazione sapendo che domani affronteremo una squadra solida e che lavora insieme da diversi anni. Nonostante ciò dobbiamo farci trovare assolutamente pronti a questa partita cercando di portare a casa un grande risultato”.

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'