In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

MotoGP, Valentino Rossi: “Sono a due decimi dal podio”

08/09/2018


MotoGP,  Valentino Rossi: “Sono a due decimi dal podio”

 


Settimo al termine delle qualifiche di Misano Valentino Rossi guarda al bicchiere mezzo pieno. Le buone sensazioni alla guida della M1 e il distacco davvero minimo dal poleman Jorge Lorenzo hanno dato al campione di Tavullia la speranza di finire sul podio in gara.“Ho fatto un giro piuttosto buono, però non è stato sufficiente per la prima fila avendo seminato qualche errore qua e là, specialmente nel T4. E’ un peccato perché così dovrò partire dalla terza, però è incredibile quanto siamo tutti vicini. Io stesso sono a meno di un decimo dal secondo. Naturalmente, partendo da dietro sarà tutto più complicato visto che le prime curve sono molto strette e che tutti quelli che ci sono davanti hanno un bel passo e vanno più o meno tutti forte”, ha analizzato il Dottore.

“Sarà importante fare una bella partenza e spingere subito dall’inizio e poi vedere, perché comunque oggi abbiamo migliorato molto il bilanciamento della moto e anche in frenata riesco ad essere più preciso. Il mio passo anche con le gomme usate non è male, quindi sento di far parte del gruppo dei competitivi”, ha aggiunto.

 La pista e i favoriti

 

In vena di ottimismo Valentino ha anche promosso  le condizioni del tracciato: “Nonostante abbia piovuto tanto, la pista mi è sembrata migliorata. Anche a vederla era più nera, un po’ più gommata e c’era più grip. Domani sarà dura perché ci sarà anche molto caldo e questa è una pista che non ti lascia il fiato, ci sono tante staccate, quindi non sarà facile fare 27 giri dal punto di vista fisico. Mi mancano due decimi per lottare per il podio. Proveremo a trovarli con l’elettronica o con la guida, vedendo se si può migliorare anche qualche linea. Poi cercheremo di fare anche qualche piccola modifica al setting.

 

Infine sui principali candidati per il successo Rossi ha detto sicuro: “Le due Ducati sono quelle che vanno di più, però anche Vinales e Marquez sono lì. Se mi aggiungo anche io, noi cinque siamo lì e mi sembra che quello che ne abbia un pochino di più possa essereLorenzo al momento, che scattando dalla pole forse proverà anche ad andare via”

 

fonte tutto motori.web

 

Chiara Rainis



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'