• Romagna Sport
  • Emilia Romagna Sport

Tennis

Nel torneo Slam by MINI a Rimini i giocatori del Sun Padel Team attesi protagonisti

Pagina 1 di 3

22/06/2022

Nel torneo Slam by MINI a Rimini i giocatori del Sun Padel Team attesi protagonisti

Federico Galli e Edoardo Sardella

Ancora pochi giorni e i campi del Sun Padel Rimini accoglieranno i migliori specialisti della Penisola e giocatori e giocatrici di altri Paesi che frequentano con continuità il tour professionistico internazionale. Tra i protagonisti della terza delle sei tappe del Circuito Slam by MINI, la manifestazione di punta organizzata dalla Federazione Italiana Tennis (il regolamento consente la partecipazione di uno straniero per coppia), in programma dal 27 giugno al 3 luglio e con un montepremi complessivo di 12.500 euro, ci saranno anche alcuni portacolori del Sun Padel Team, impegnato in serie B - disputa gli incontri casalinghi nel club di Riccione - dove è a punteggio pieno dopo cinque giornate nel girone 4 così da essersi assicurato la qualificazione ai play-off, e domenica 26 difende il primo posto nel testa a testa a Milano.

"In Lombardia ci aspettano sicuramente con il dente avvelenato dopo che all'andata li abbiamo battuti e in particolare io ed Edoardo Sardella abbiamo sconfitto una coppia quotata come Di Giovanni-Beltrami - afferma Luca Mezzetti - però anche noi siamo pronti e determinati a giocarci le nostre carte. In seno alla squadra c'è l'intenzione di riscattare l'amara retrocessione del 2021 provando a ritornare subito in serie A. Se lo meritano la presidente Antonia Barnabé e tutto il suo staff per la passione e la professionalità con cui affrontano questo impegno. E' il terzo anno che difendo i colori del club e ormai mi sento un po' uno di famiglia. E poi fra Roma e Romagna, aldilà del nome, c'è una certa affinità".

Il 35enne mancino ci tiene dunque in modo particolare a fare bene sul lungomare riminese. "Giocherò il torneo Slam con Michele Bruno, compagno di tante battaglie sportive. Stiamo giocando bene e vivendo entrambi nella Capitale riusciamo anche ad allenarci insieme, per cui puntiamo a un ruolo da protagonisti a Rimini, ben sapendo comunque che il livello di questo circuito si è alzato di molto quest'anno con l'incremento del montepremi che ha portato diversi atleti stranieri di buon ranking a schierarsi. Della Riviera abbiamo piacevoli ricordi, nel 2019 abbiamo conquistato lo scudetto agli Assoluti a Riccione e contiamo insomma di cogliere un risultato che ci dia la giusta spinta in vista delle successive prove, così da qualificarci poi per il Master finale, che abbiamo vinto proprio nel 2019. E giocando per così dire in casa confido anche in un po' di tifo caloroso, che aiuta sempre a trovare ulteriore energia e carica in campo".

Mezzetti questa settimana è impegnato proprio al fianco di Sardella ("è un giovane emergente, dal gioco solido, anche se come classifica ancora 2.1", ci tiene a sottolineare Luca) nel torneo Open da 8000 euro ad Aprilia che termina sabato, però guarda anche oltre confine. "Uno degli obiettivi del 2022 è quello di riuscire a disputare tornei del circuito internazionale FIP. Insieme a Michele ci siamo guadagnati una wild card per il tabellone principale del Major Premier Padel al Foro Italico, davvero tanta roba, dove abbiamo trovato subito al primo turno gli spagnoli Rubio-Ruiz, binomio di spessore, al quale abbiamo comunque tenuto testa. Ci siamo iscritti anche alle qualificazioni del prossimo Major, in un'altra location speciale come il Roland Garros", conclude Mezzetti.

Commenti

PUBBLICITA'