In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Altri Sport

Orienteering weekend sul Monte Nerone

20 e 21 luglio appuntamento a Piobbico, Apecchio e sul Monte Nerone

12/07/2019


Orienteering weekend sul Monte Nerone

Le Marche sono la regione ideale per chi vuole scoprire nuovi luoghi attraverso l’orienteering.

Dopo il grande successo dello scorso maggio - dove per la prima volta sono stati organizzati i Campionati Italiani di Orienteering nel Parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello - che ha portato oltre 1500 persone tra sportivi ed addetti ai lavori nella nostra regione; un altro grande appuntamento attende gli orientisti e chiunque voglia provare questo sport, dove č necessario avere gambe e cervello.

I prossimi 20 e 21 luglio si terrā il 1525 Monte Nerone Orienteering Weekend, con gare valevoli per ben quattro campionati differenti (Emilia Romagna, Toscana, Marche e Trofeo Italia Centrale).

Gare organizzate dalla ASD Picchio Verde, da sempre attenta a creare sinergie vincenti con gli enti locali con cui ha collaborato, e la Federazione Italiana Sport Orienteering.

Sabato 20, dopo un prologo promozionale mattutino nel centro urbano di Piobbico (carta da orienteering inedita), sarā Apecchio ad ospitare la prima competizione ufficiale con una gara sprint tra le vie del centro.

Il giorno successivo, domenica 21, tra i boschi del Monte Nerone si terrā la seconda gara, stavolta di tipologia middle, in occasione della Festa della Montagna.

Questa due giorni - organizzata con l’importante collaborazione della societā IKP di Prato - non č riservata solo ad atleti esperti, ma aperta anche a tutti coloro che desiderino provare questa disciplina sportiva; per chi volessecimentarsi subito tra gli agonisti, basta presentare un certificato medico sportivo agonistico o non agonistico, in base alla categoria d’iscrizione, e pagare la quota per la gara (3 o 7 euro in base alla categoria in cui ci si iscrive).

 

 

 

Matteo Dini

Presidente Picchio Verde asd

Delegato FISO Marche



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'