In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Pallanuoto A2 maschile - Sportiva Sturla-Barbato Design Vela Ancona 6-5

13/04/2019


Pallanuoto A2 maschile - Sportiva Sturla-Barbato Design Vela Ancona 6-5

 

Sportiva Sturla-Barbato Design Vela Ancona 6-5

(1-1, 2-1, 0-2, 3-1)

Sportiva Sturla: Ghiara, Baldineti 1, Frodà, Prian, Giusti, Bosso, Cappelli 1, Rivarola, Oneto 1, Bonomo 1, Parodi 1, Dainese 1, Dufour. All. Ivaldi.

Barbato Design Vela Ancona: Bartolucci E., Lisica 2, Pugnaloni, Pantaloni, Baldinelli, Pieroni 1, Alessandrelli F., Dipalma, Breccia, Bartolucci D., Sabatini, Cesini 1, Pierpaoli 1. All. Pace I.

Arbitri: Magnesia e Marongiu

Note: sup. num. Sturla 2/7, Vela 2/9; uscito per limite di falli Bosso nel terzo tempo; spettatori 100 circa.

Bogliasco - Niente da fare per la Barbato Design Vela Ancona che conferma il delicato momento in trasferta perdendo di misura a Bogliasco contro la Sportiva Sturla. Decisivi, in una partita di grande equilibrio, gli ultimi minuti in cui la Sturla nel giro di una lancetta di cronometro mette a segno due reti che le permettono di agganciare e superare la Vela conquistando i tre punti. Nel primo tempo a segno Cesini e quindi Dainese in superiorità, nel secondo Baldineti e Oneto allungano per i genovesi, Pierpaoli realizza in superiorità tenendo in scia gli anconetani sul 3-2 al cambio di campo.  Tanta Vela nel terzo tempo, Lisica e Pieroni in superiorità portano i dorici sul 3-4, nell'ultimo parziale pareggia subito Cappelli, Lisica rimette avanti gli anconetani a metà tempo, quindi le reti di Parodi in superiorità e di Bonomo che assegnano il match ai liguri. Ecco il commento del tecnico anconetano Igor Pace: "La Sturla ci ha marcato a pressing tutta la partita e in questi casi contano i fischi arbitrali e le superiorità numerica. Ci hanno fischiato poco ma abbiamo anche segnato poco in superiorità, nonostante questo abbiamo creato e anche segnato, Bartolucci ha parato forte, nel finale abbiamo incassato due gol su altrettante ingenuità, tra l'altro in un momento in cui eravamo senza Cesini che ha rimediato un colpo da tre punti di sutura su un sopracciglio. Alla fine senza Davide (e privi di altri due giocatori, Cardoni squalificato e Ciattaglia influenzato, ndr) abbiamo sofferto. E' un momento così".

 

Ufficio stampa Vela Nuoto Ancona

Giuseppe Poli



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'