In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Presentazione Assigeco Piacenza - XL Extralight Montegranaro

28/12/2019


Presentazione Assigeco Piacenza - XL Extralight Montegranaro

 

 Seguici su Facebook: BASKET EMILIAROMAGNA

 

Il primo match post natalizio vede l’Assigeco Piacenza tornare sul parquet del PalaBanca per affrontare l’XL Extralight Montegranaro. Un ricordo dolce, quello della partita d’andata per i biancorossoblu, che riuscirono a strappare due punti grazie ad una super rimonta negli ultimi 7’ di partita con un Jazz Ferguson da 30 punti, decisivo nel finale.

Le quattro sconfitte nelle ultime cinque partite sono costate la panchina a coach Franco Ciani che è stato sostituito da Gennaro Di Carlo, 46 anni, ex tecnico di Capo d’Orlando, lo scorso anno sulla panchina della Bakery Pall. Piacentina. 

Montegranaro, in questo momento, è una squadra ferita e con una classifica che non ammette sbagli, che si presenterà al PalaBanca con istinti certamente bellicosi, anche in virtù della scossa che normalmente un cambio di panchina porta all’interno dello spogliatoio. 

Eppure la XL Extralight parte da due certezze, ovvero due americani che fino a questo momento, a guardare i numeri, hanno fornito un rendimento costante. Aaron Thomas realizza 23 punti di media a partita in oltre 35’ di impiego, mentre James Thompson viaggia in doppia doppia di media con oltre 13 punti e 10 rimbalzi a serata. Tutto questo si è però tradotto, fino a questo momento in 4 vittorie e 10 sconfitte su 14 gare fin qui disputate.

L’Assigeco deve invece mostrare una faccia diversa rispetto a quella vista nel secondo tempo di Mantova: una squadra che non ha praticamente mai trovato la via del canestro e che si è dovuta arrendere dopo i primi positivi due quarti. Coach Ceccarelli spera di ritrovare la verve del collettivo, che contro la Pompea si è fermato a 6/22 dall’arco dei tre punti. Trovare continuità dalla lunga distanza rappresenta infatti un must per i biancorossoblu.

 

I ROSTER

Assigeco Piacenza: 1 Ferraro, 2 Montanari, 3 Ferguson, 4 Faragalli, 6 Ogide, 8 Molinaro, 9 Rota, 11 Gasparin, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 25 Cremaschi, 33 Santiangeli, 55 Hall, 77 Jelic. All. Ceccarelli.

 

XL Extralight Montegranaro: 0 Cortese, 2 Thompson, 4 Miani, 5 Angellotti, 11 Conti, 17 Bonacini, 22 Marulli, 23 Berti, 25 Thomas, 32 Cucci, 33 Serpilli. All. Di Carlo.

 

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Gabriele Ceccarelli: “Già di per sé la partita durante le festività è strana, inoltre affrontiamo una squadra che ha appena cambiato allenatore quindi avremo ancora meno punti di riferimento. Questo ci porterà a pensare ancora di più a noi stessi per provare a regalarci una vittoria casalinga per chiudere al meglio un anno solare fantastico e festeggiare insieme ai nostri tifosi al PalaBanca”.

 

Marco Santiangeli: “Dopo la brutta sconfitta a Mantova abbiamo voglia e bisogno di fare una buona prestazione e portare a casa la vittoria anche per chiudere in bellezza l’anno.Ovviamente non sarà semplice perché affronteremo una squadra totalmente diversa rispetto all’andata e con un nuovo allenatore quindi anche loro ci terranno in modo particolare a far bene”.

 

COPERTURA MEDIATICA

La partita sarà trasmessa in streaming su LNP TV PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/) e su Radio Sound Piacenza all’interno del programma Stadio Sound (frequenze FM: 95.0 MHz, 94.6 MHz e in streming su http://www.radiosound95.it/).

Aggiornamenti in diretta anche sui nostri social networks (Facebook, Twitter e Instagram) e da lì al sito www.uccassigecopiacenza.it.

 

EVENTI COLLATERALI ALLA PARTITA

Con i campionati di molti sport fermi per la pausa natalizia la società biancorossoblu ha organizzato l’iniziativa #SundayBasket. 

In occasione della partita contro Montegranaro, gli abbonati di squadre sportive piacentine e lodigiane, presentando in cassa l’abbonamento alla propria squadra, riceveranno un biglietto omaggio e un biglietto ridotto per il proprio, eventuale, accompagnatore.

Una iniziativa per avvicinare sempre più appassionati di altri sport alla pallacanestro e alla realtà UCC Assigeco Piacenza.

 

 

Ufficio Stampa

UCC ASSIGECO PIACENZA

 

 




Assigeco Piacenza vs XL Extralight Montegranaro 76 - 80

Di Flavio Suardi 30/12/2019


Assigeco Piacenza  vs XL Extralight Montegranaro   76 - 80

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


SI CHIUDE CON UNA SCONFITTA IL 2019 DELL’ASSIGECO PIACENZA:
AL PALABANCA FA FESTA MONTEGRANARO 76-80


Chiusura di 2019 infelice per l’Assigeco Piacenza, che non riesce a riscattarsi dopo il ko di Mantova e alza bandiera bianca contro la Poderosa Montegranaro. 80-76 il punteggio finale per i marchigiani di coach Gennaro Di Carlo al suo esordio sulla panchina della Extralight.
L’Assigeco ha rincorso praticamente per tutto l’arco dei 40’ e nelle occasioni in cui è riuscita a mettere la testa avanti è sempre stata rintuzzata dagli ospiti. A nulla sono valsi i 21 punti a testa di Gasparin e Ogide e i 18 di Santiangeli.
Il 2020 dell’Assigeco inizierà con la trasferta sul campo di Caserta il prossimo 5 gennaio. 

LA CRONACA – Montegranaro inizia con percentuali al limite dell’irreale la gara (si manterrà praticamente sempre oltre il 60% complessivo) e vola sul 13-5. Parziale subito ricucito da una tripla di Santiangeli che sembra riportare Piacenza a contatto. La Poderosa però ha fiducia e riesce a trovare protagonisti diversi rispetto ai due solisti Thomas e Thompson: uno di questi è sicuramente Serpilli (14 con 4/4 da tre a fine gara), che riporta gli ospiti a +9 (22-31).
Primo momento di luce per l’Assigeco con la palla al bacio di Hall per Gasparin che porta in vantaggio gli uomini di Ceccarelli. Ma quando ci si aspetta un calo degli ospiti, si viene costantemente smentiti dai canestri di Cucci e Bonacini che tengono la Poderosa in controllo.
Nel terzo periodo arriva un’altra fiammata dell’Assigeco che rimette la testa avanti con una tripla di Santiangeli (51-50), ma poi subisce un altro break che la ricaccia indietro quando Thomas schiaccia il 51-57 prima di essere allontanato dal campo per doppio fallo tecnico.
L’ultimo quarto vede l’estremo tentativo di Piacenza di mettere le mani sulla partita: la tripla di Ogide dice 73-76, ma un libero di Cucci e i successivi di Bonacini spengono ogni speranza di successo per l’Assigeco.

MOMENTO CHIAVE – I primi 5’ del terzo quarto con l’Assigeco che prima si porta in vantaggio grazie a Santiangeli, ma poi viene ricacciata indietro dai canestri puntuali di Serpilli, autore della tripla che ha, di fatto, chiuso il match.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Giovanni Gasparin su tutti: 21 punti, 5 rimbalzi, 7 assist e una partita a tutto tondo per il playmaker biancorossoblu. Bene anche il secondo tempo di Ogide, che ha chiuso anch’egli a 21 punti e la prova di Santiangeli che si è fermato a 18.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Percentuali mostruose per Montegranaro, soprattutto al tiro da due punti: 23/34 totale in una serata da 80 punti con 8/18 dalla lunga distanza.
Per l’Assigeco 8/27 dall’arco dei tre punti. 35 rimbalzi per Piacenza, 31 per gli ospiti che hanno perso più palloni (18 contro 15).

PROSSIMA AVVERSARIA – Sporting Club Juvecaserta nella gara in programma al PalaMaggiò domenica prossima 5 gennaio 2020.

ASSIGECO PIACENZA - XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 76-80
(17-21, 20-23, 22-17, 17-19)

Piacenza: Montanari ne, Ferraro, Faragalli ne, Ogide 21, Molinaro, Rota 3, Gasparin 21, Piccoli 3, Ihedioha 2, Santiangeli 18, Cremaschi ne, Hall 8. All. Ceccarelli.

Montegranaro: Thompson 10, Miani 3, Conti 3, Cortese ne, Bonacini 14, Marulli 2, Berti ne, Thomas 17, Cucci 17, Serpilli 14. All. Di Carlo.

Flavio Suardi
Ufficio Stampa
UCC ASSIGECO PIACENZA

 



Assigeco Piacenza-XL Extralight® Montegranaro 76-80

Di Marco Pagliariccio 29/12/2019


Assigeco Piacenza-XL Extralight® Montegranaro 76-80

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 


Piacenza, 29 dicembre 2019

Oggetto: Assigeco Piacenza-XL EXTRALIGHT® Montegranaro 76-80

Il botto di fine anno la XL EXTRALIGHT® lo piazza con un paio di giorni di anticipo. E lo fa su un campo che si conferma benevolo per la Poderosa, che per il terzo anno di fila viola il PalaBanca e si conquista due punti di vitale importanza sulla pelle della Assigeco Piacenza. Vittoria di carattere quella dei ragazzi del neo coach Di Carlo, arrivata dopo una partita condotta praticamente dall’inizio alla fine, senza però riuscire mai davvero a fiaccare la resistenza degli emiliani. Una prova davvero generosa soprattutto in difesa quella dei gialloblu, con Cucci eroico su Hall e capace anche di mettere a referto 16 punti ma tutto il resto della squadra brava a lottare in una partita maschia, con tanti errori da ambo le parti.
Col senno di poi, è l’avvio al fulmicotone dei gialloblu a segnare tutto il resto della gara. Senza Cortese bloccato da un infortunio al polpaccio, coach Di Carlo sceglie Conti al fianco di Bonacini e Thomas e i gialloblu fracassano la blanda resistenza piacentina scattando subito a +8 (5-13 al 4’). L’ingresso di Ogide accende una distratta Assigeco, ma la Poderosa c’è e con una tripla di Serpilli i gialloblu toccano il massimo vantaggio sul +9 (22-31 13’). I ceffoni svegliano per davvero i piacentini, che rispondo con un 10-0 per il primo vantaggio della serata dei padroni di casa (32-31 al 16’). La sbandata resta tale però e la XL EXTRALIGHT® ritrova la via, fuggendo via con un paio di canestri di Cucci fino al 37-44 dell’intervallo lungo. Il canovaccio non cambia rientrando dall’intervallo lungo: la Poderosa tenta più volte l’allungo, Piacenza risponde ma senza riuscire a mettere le mani sulla gara. Palle perse, errori ai liberi e qualche rimbalzo offensivo concesso di troppo sono le zavorre alla fuga gialloblu, ma quando Thomas affonda nel burro della difesa rossoblu il canestro del nuovo +9 (63-72 a 6’ dalla sirena) sembra davvero la volta buona. Ma l’illusione dura giusto qualche secondo, perché la guardia americana fa un gesto di stizza reclamando un fallo e l’arbitro gli affibbia il secondo tecnico della sua partita, che si traduce in una espulsione. Senza il suo faro offensivo, i gialloblu stringono i denti e tremano sul canestro di Gasparin per il -3 (70-73) con 1’ ancora da giocare. Ma il colpo del ko lo firma Serpilli, che battezzato dall’arco corona la sua grande partita con la quarta tripla della sua serata per dare il nuovo +6 ai gialloblu. Piacenza prova a tenersi in vita, Rota infila il nuovo -3 con 2” da giocare, ma ormai i buoi sono scappati: buona la prima per coach Di Carlo, buona l’ultima del 2019 per una XL EXTRALIGHT® che chiude un 2019 sulle montagne russe con un sorriso di platino stampato in faccia.
Queste le parole di coach Di Carlo in sala stampa: «Innanzitutto faccio i complimenti a Piacenza che sta facendo un gran campionato e che è riuscita a girare un campionato nel quale, ad un certo punto, sembrava andare tutto storto. Proprio per questo la partita odierna aveva contenuti tattici chiari ma che potevano metterci in difficoltà, tanto più che venivamo da una settimana molto particolare: il fatto che ci sia io oggi qui ne è la prova più evidente. Per questo la vittoria di oggi è importantissima, ci dà fiducia e morale oltre che muove la classifica. Un pensiero voglio dedicarlo ai miei due assistenti per come mi hanno aiutato nella preparazione di questa partita e un altro va a coach Ciani. Lui è un professionista eccellente, non a caso ho trovato una squadra ben allenata. Sarà una magra consolazione per lui, ma credo che un pezzetto di questa vittoria sia anche merito suo. Oggi io non ho meriti, la squadra ha fatto tutto in maniera incredibile quello che ha sempre fatto praticamente fino all’altro ieri. Le vittorie fanno bene, portano autostima, ma ora c’è tanto da lavorare».

ASSIGECO PIACENZA-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 76-80
PIACENZA: Ferraro, Montanari ne, Faragalli ne, Ogide 18, Molinaro, Rota, Gasparin 21, Piccoli 3, Ihedioha 2, Santiangeli 18, Cremaschi ne, Hall 8. All.: Ceccarelli.
MONTEGRANARO: Thompson 10, Miani 3, Cortese ne, Bonacini 11, Marulli 2, Berti ne, Thomas 17, Cucci 16, Serpilli 14. All.: Di Carlo.
PARZIALI: 17-21, 20-23, 22-17, 11-15.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Marco Pagliariccio



Presentazione Assigeco Piacenza-XL Extralight® Montegranaro

Di Marco Pagliariccio 28/12/2019


Presentazione Assigeco Piacenza-XL Extralight® Montegranaro

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


Montegranaro, 28 dicembre 2019

Oggetto: presentazione Assigeco Piacenza-XL EXTRALIGHT® Montegranaro

Ultima gara di un 2019 dai due volti per la XL EXTRALIGHT®, che domani pomeriggio (palla a due ore 18) è di scena al PalaBanca contro la Assigeco Piacenza. Una gara particolare per i gialloblu, la prima dell’era Di Carlo, subentrato in settimana all’esonerato coach Ciani. Comprensibilmente ci vorrà un po’ di tempo per il nuovo allenatore per prendere in mano la situazione, ma la Poderosa ha assoluto bisogno di cambiare marcia per sistemare una classifica che la vede solitaria al penultimo posto. Certo l’avversario non è dei più semplici, visto che la Piacenza di coach Gabriele Ceccarelli, prima di franare a Mantova, aveva chiuso il girone di andata staccando il pass per la Coppa Italia.
Gli aggiustamenti in corsa hanno fatto bene agli emiliani, partiti male a inizio stagione ma poi venuti fuori in maniera irresistibile col recupero del pivot Andy Ogide (14,1 punti e 4,9 rimbalzi) e l’innesto del tuttofare Mike Hall (15,8 punti, 8,1 rimbalzi e 3,3 assist). L’Assigeco può permettersi il lusso di avere tre americani sotto contratto e, una volta che rientrerà il match winner della gara di andata Jazzmar Ferguson (19,5 punti, 4,0 rimbalzi, 4,0 assist), potrà permettersi il lusso di fare il turnover. Anche tra gli italiani non manca però la qualità, in primis con il capocannoniere italiano del campionato, l’ala matelicese Marco Santiangeli, che veleggia a 15,5 punti, 2,9 rimbalzi e 2,8 assist. In assenza di Ferguson, nel backcourt ad avere ampio spazio è la coppia composta dal play Giovanni Gasparin, che scrive 7,6 punti e 3,9 rimbalzi e partita, e dal “mastino” Matteo Piccoli, giocatore che porta molto di più di quanto non dicano i 5,1 punti e 4,3 rimbalzi a gara. A completare le rotazioni degli esterni sono poi il giovanissimo play Eugenio Rota (2,9 punti e 1,1 rimbalzi) e l’ultimo innesto, la guardia Massimiliano Ferraro, prelevata da inizio dicembre da Orzinuovi ma che finora ha avuto pochissimo spazio (1,0 punti e 1,3 rimbalzi). Sotto canestro, a coprire le spalle alla coppia Hall-Ogide due certezze come l’ala muscolare Francesco Ihedioha (5,1 punti e 3,7 rimbalzi) e il pivot Lorenzo Molinaro (4,1 punti e 3,7 rimbalzi).
La Poderosa arriva al match al completo. I precedenti dicono 4-1 XL EXTRALIGHT®, con i gialloblu vittoriosi in entrambi i precedenti giocati al PalaBanca nelle scorse due stagioni e la Assigeco a imporsi per la prima volta contro i gialloblu nel match di andata di questa stagione. Ex dell’incontro, non servirebbe nemmeno ricordarlo, il coach degli emiliani Gabriele Ceccarelli, a Montegranaro dal 2016 al 2018.
La gara sarà trasmessa in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/) e in diretta audio free su Poderosa Live Radio (http://poderosabasket.it/radio/) aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita andrà poi in differita lunedì alle ore 20.15 su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Marco Pagliariccio



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'